Sorrisi di una notte d'estate

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sorrisi di una notte d'estate

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Sommarnattens leende

Lingua originale svedese
Paese Svezia
Anno 1955
Genere drammatico
Regia Ingmar Bergman
Soggetto Ingmar Bergman
Sceneggiatura Ingmar Bergman
Produttore Allan Ekelund
Interpreti e personaggi

Sorrisi di una notte d'estate, film svedese del 1955 con Eva Dahlbeck e Gunnar Björnstrand, regia di Ingmar Bergman.

Frasi[modifica]

  • Il cosiddetto amore è come un giocoliere con tre clave, i cui nomi sono cuore, parole, sesso. È molto facile giocare con le tre clave, ma è anche molto facile farne cadere una... (Desirée Armfeldt)
  • Tollero che mia moglie mi tradisca. Però se mi toccano l'amante io divento una tigre! (conte Carl Magnus Malcom)
  • L'amore è un passatempo doloroso. (Charlotte Malcom)
  • La prima esperienza è una farsa spiacevole ed è un bene che le donne non la prendano mai seriamente, o la razza umana si estinguerebbe! (Fredrik Egerman)

Dialoghi[modifica]

  • Fredrik: Come faccia una donna ad amare un uomo, proprio non capisco.
    Desirée: La donna non giudica secondo l'estetica, e nel peggiore dei casi spegne la luce.

Citazioni su Sorrisi di una notte d'estate[modifica]

  • Carosello tragicomico di amori incrociati. La migliore commedia del regista, un capolavoro. Nelle cadenze frivole di un "invito al castello" con risvolti comici da pochade rivela un retrogusto amarissimo. Grande compagnia d'attori, eleganza suprema. Bergman sostiene di essere negato all'umorismo, al registro leggero. Dopo Una lezione d'amore, questo film lo smentisce. (il Morandini)
  • Sorrisi di una notte d'estate di Ingmar Bergman: vivevo già a Oslo quando lo vidi. Ho rivisto il film più volte, negli anni, e mi ha sempre sorpreso come le situazioni descritte da Bergman rimangano vive nel tempo. (Eugenio Barba)

Altri progetti[modifica]