Ragazze interrotte: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
 
==Frasi==
* Avete mai confuso un sogno con la vita? O rubato qualcosa pur avendo i soldi in tasca? Siete mai stati giù di giri? O creduto che il vostro treno si muovesse mentre invece era fermo? Forse ero pazza e basta, forse erano gli anni '60 o magari ero solo una ragazza interrotta. {{NDR|[Prologo}}]
* Il rasoio fa male, il fiume è troppo basso, l'acido è bestiale, la droga dà il collasso, la corda si spezza, la pistola è proibita, il gas puzza, allora Viva La Vita. (['''Liza''')]
* Non sei uscita perchè stai meglio Daisy, è che si sono arresi. (['''Liza''')]
* (Che cosa le avresti detto?) Non lo so, ma che mi dispiaceva tanto. Che non so che significa essere come lei, ma so cosa significa voler morire e che sorridere fa male e che ci provi a inserirti ma non ci riesci e che fai del male al tuo corpo per tentare di uccidere la cosa che hai dentro. (['''Susanna''')]
* Quando ti rifiuti di soffrire, la morte ti sembra una specie di sogno. Ma vedere la morte, vederla fisicamente, ti fa capire che sognarla era una cosa ridicola. forse quando si cresce arriva un momento in cui si rimane senza pelle. (['''Susanna''')]
* Gli occhi di Lisa un tempo così magnetici ora sono soltanto vuoti. (['''Liza leggendo il diario di Susanna''')]
* Perché tu lo sei già, morta, Liza. Non interessa a nessuno se tu muori perché è da tanto che sei morta. (['''Susanna''')]
* Che cosa vuol dire ancora non l'ho capito. Sono mai stata matta? Forse sì.. O forse è matta la vita? (['''Susanna''')]
* Dichiarata sana e rispedita nel mondo. Diagnosi finale: borderline recuperata. Che cosa voglia dire ancora non l'ho capito. Sono mai stata matta? Forse si. O forse è matta la vita. La follia non è essere a pezzi o custodire un oscuro segreto. La follia siete voi o io, amplificati: se avete mai detto una bugia e vi è piaciuto, se avete mai desiderato di poter restare bambini in eterno.. Non erano perfette ma erano amiche mie. Negli anni 70 quasi tutte erano uscite e vivevano la loro vita. Alcune le ho riviste, altre no, mai più. Ma non c'è un giorno in cui il mio cuore non le ritrovi. ['''Epilogo''']
 
Utente anonimo

Menu di navigazione