Stima

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla stima.

  • Voi e io [...] abbiamo provato questa droga che si chiama approvazione, stima, successo, accettazione, popolarità. Una volta ingerita questa droga, la società può controllarci e diventiamo dei robot. [...] «Come stai bene!». E il robot si gonfia d'orgoglio. Premi il tasto stima e il robot diventa dieci centimetri più alto. Premi il tasto critica e cade a terra. Controllo totale. [...] Avendo ingerito questa droga avete perso la vostra capacità di amare. Sapete perché? Perché non potete più vedere liberamente nessun essere umano. Vi limitate a prendere in considerazione soltanto il fatto che essi vi accettano oppure vi rifiutano, vi approvano o vi disapprovano. [...] Come potete amare chi nemmeno vedete? Volete liberarvi dalla droga? Dovete sottrarvi ai tentacoli di questo sistema. [...] Quando riuscirete a fare questo, tutto resterà uguale, ma voi raggiungerete la libertà. Starete nel mondo, ma non apparterrete più al mondo. [...] Volete amare gli altri? Morite per loro. Fate morire il vostro bisogno degli altri. Capite ciò che la vostra droga sta producendo in voi. (Anthony de Mello)
  • Un uomo io lo stimo quanto insaccoccia. L'anima umana sta nella borsa. Vuota la borsa, addio anima! (Carlo Dossi)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi ambisce la stima del mondo, rischia di perdere quella di Dio.
  • Chi non stima altri che sé, è felice quanto un re.
  • Chi non stima, non è stimato.
  • Chi vive senza stima, vive con vergogna.
  • Chi vuol essere stimato, stimi sé stesso.
  • Ciascuno deve avere stima di sé stesso.
  • Fa' di esser tale quale vorresti essere tenuto.
  • La stima vale più dell'oro.
  • Le cose che si stimano poco, sono spesso le migliori.
  • Non ti far piccino, se vuoi esser tenuto grande.
  • Se tu mi stimi, io ti stimo.
  • Se vuoi essere stimato, stima.
  • Stima poco te stesso e gli altri secondo il loro merito.
  • Tanto è stimato l'uom quanto si stima.
  • Un pugno di stima vale un sacco di denari.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]