Stitichezza

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sulla stitichezza o stipsi.

  • Aveva la Martuzza un giorno tolta | la medicina, e non potea cacare; | ond'ella avea dolor e pena molta | e quasi tutta si sentia crepare. | Talchè temendo di restar sepolta, | un grosso cazzo in cul si fe' cacciare: | guarì, ma nel guarir gustò sapore. | È tenuta di dirlo al confessore? (Pietro Aretino)
  • Chi vede il peccato dappertutto è malato nell'anima, e per parlare fuori dai denti, ha anche problemi intestinali. Tutti i santi iberici, infatti, soffrivano di stitichezza cronica. (Carlos Ruiz Zafón)
  • Io non lo faccio il testimonial del Bifidus. Sono anche contrario perché la stitichezza si risolve con la preghiera, non con questi artifizi! (Mariano Giusti, Boris)
  • La dieta è il rimedio più efficace nei confronti della stipsi, il disturbo digestivo più frequente tra le popolazioni dei paesi industrializzati. [...] Ricorrere ai farmaci è dispendioso, spesso inutile e potenzialmente nocivo, visto che molti lassativi, a lungo andare, possono indebolire le pareti intestinali e renderle meno sensibili allo stimolo esercitato dalla massa fecale. (Jean Carper)
  • [La diverticolosi] può essere affrontata con successo utilizzando lo stesso rimedio consigliato per la stipsi cioè gli alimenti ricchi di fibre, specie la crusca. Il fatto non deve meravigliare, visto che combattendo la costipazione si ostacola anche la formazione dei diverticoli. (Jean Carper)
  • Se non riuscite a fare la cacca comperatela bella e fatta. (Marcello Marchesi)
  • Sono troppo stitico per fare lo stronzo... | Lo senti! Lo vedi! (Caparezza)
  • Stitico. Post "fatta" resurgo.[1] (Marcello Marchesi)

Note[modifica]

  1. Cfr. locuzione latina: «post fata resurgo» («dopo la morte mi rialzo»). Cfr. voce su Wikipedia.

Altri progetti[modifica]