Suocera

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Suocere)
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sulla suocera.

Non c'è bisogno di inasprire le pene per bigamia, un bigamo ha due suocere e come punizione mi pare che basti.[1] (Winston Churchill)
  • Il rispetto e timore con cui il selvaggio considera la propria suocera sono tra i fatti più noti in antropologia. (James Frazer)
  • Il suocero ama il genero, ama la nuora; la suocera ama il genero, ma non ama certo la nuora. Tutto è reciproco. (Jean de La Bruyère)
  • In tempo di guerra le madri avevano poche speranze di diventare suocere... perché i generi erano razionati! (Dylan Dog)
  • Non preoccuparti Barbara, non hai colpa, sei stata come tutte le suocere... na cacacazz! (C'è un uomo nudo in casa)
  • Non tutti i mali vengono per suocere! (Totò a Parigi)
  • Perché ogni medaglia ha il suo rovescio, come disse quell'uomo a cui presentarono le spese del funerale della suocera. (Jerome K. Jerome)
  • Sai che sto scrivendo una canzone in onore di mia suocera? Qualcuno ha una rima con "balena"? (Batman)
  • – Secondo te quanto me potrebbero dà?
    – Perché?
    – No dico de galera- Otto, nove anni. Già me vedo i giornali 'Commissario uccide suocera, la polizia lo promuove.' (Ho sposato uno sbirro)
  • Suocera, all'interno di una coppia viene chiamata così la madre dell'altro. Nella lingua italiana viene considerata una suocera, una donna petulante e rompiscatole. Nella storia del Disamore, la presenza della madre di uno dei due partner è considerata come un'arma a doppio taglio. Da un lato è un ottimo parafulmine per le tensioni di una coppia (es. "È tutta colpa di tua madre!", "Hai ragione, non invitiamola più!") dall'altro lato è una presenza assimilabile in quella che il Para-Disamore chiama Poltergeist, cioè una presenza oscura che si aggira per casa, sposta gli oggetti, accende la televisione, e si manifesta di solito con un forte odore di sugo per la pasta. (Matteo Bortolotti)
  • [Nella stessa casa] Suocera e nuora insieme ci stanno proprio come due mule selvaggie alla stessa mangiatoia. (Giovanni Verga)
  • Uccide la suocera scambiandola per la moglie. (Ennio Flaiano)

Proverbi[modifica]

  • Allìsciate 'a gnora e stìpete 'o serviziale. (napoletano)
Tratta con ogni riguardo (lett: liscia, adula) la suocera e tieni pure da parte il clistere.
  • Bona maretata, né socra né cainata. (napoletano)
Per un buon matrimonio, né suocera né cognata.
  • 'O sceruppo 'e socra e nora nun è stato maie buono. (campano)
Lo sciroppo di suocera e nuora (farle vivere insieme) non è stato mai buono.
  • Se mia suocera muore, cercherò chi la scortica. (portoghese)

Tarantini[modifica]

  • A' bbonə marətatə no socrə e no canatə.
Alla buona maritata non suocera e non cognata.
  • Scivə addò socrəmə pə sbariarə e acchievə favə da muzzəcarə.
Andai da mia suocera per riposare e trovai fave da morsicare [per estrarre il seme]
  • Socra cəcatə, nora furtunatə.
Suocera cieca, nuora fortunata.
  • Socrə e norə: 'u Diavulə e 'a malorə.
La suocera e la nuora: il Diavolo e la malora.

Note[modifica]

  1. La citazione viene spesso attribuita a Churchill ma fu in realtà Charles Russell a rispondere per primo «Due suocere» alla domanda «Qual è la massima pena per la bigamia?»

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]