Sydney Sweeney

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Sydney Sweeney (2019)

Sydney Bernice Sweeney (1997 – vivente), attrice statunitense.

Citazioni di Sydney Sweeney[modifica]

  • [Sulla differente percezione tra nudi maschili e femminili] Ci sono compilation di ore su famosi attori maschi che hanno fatto scene di nudo vincendo Oscar e venendo lodati per il loro lavoro. Ma non appena lo fa una donna, viene degradata. È un sistema a due pesi e due misure e spero davvero di poter contribuire a cambiarlo. [...] Sono molto fiera del mio lavoro in Euphoria. Penso di aver dato una grande interpretazione. Ma nessuno ne parla perché mi sono spogliata. Se faccio The White Lotus all'improvviso tutta la critica si accorge di me. La gente mi ama. Tutti dicono: "Mio Dio, che cosa farà prossimamente?". E io rispondo: "Non avevi visto tutto questo in Euphoria? Non lo avevi visto in The Handmaid's Tale?".[1]
  • La gente dimentica che, quando mi spoglio, sto interpretando un personaggio. Pensano, "Oh, si spoglia sullo schermo, vuole essere una sex symbol". Io non riesco a capire queste critiche. Non ho problemi con le scene di nudo e di certo non smetterò di farle, ma vorrei che ci fosse un modo più semplice per avere una conversazione normale sul ruolo degli attori in questo settore. [Ogni volta che lavoro] è come se entrassi nella vita di qualcun altro.[2]
  • [Sul rapporto con Instagram] Penso che sia la parte meno salutare della mia vita. Credo sia disgustoso che sia arrivata ad avere attacchi di ansia e dubbi sul postare o meno una foto su Instagram.[3]
  • [Nel 2022] Se volessi prendermi una pausa di sei mesi, non avrei abbastanza soldi per tirare avanti. Non ho nessuno che mi supporta economicamente. Oggi noi attori non siamo più pagati come una volta e, con la crescita dello streaming, spesso ti restano le briciole. Le star più affermate continuano ad essere pagate bene. Ma io devo dare il 5% delle mie entrate al mio avvocato, il 10% ai miei agenti, il 3% al mio commercialista. E poi devo pagare tutti i mesi il mio addetto stampa, una quota più alta di quella del mio mutuo. [Hollywood] è costruita per farti pugnalare gli altri alle spalle. È un meccanismo folle. Senti le persone dire "Ci supportiamo l'un con l'altro", e io vorrei rispondere "No, non lo fate proprio per un cazzo".[4]

Note[modifica]

  1. Da un'intervista a Cosmopolitan; citato in Marco Triolo, Euphoria: Sydney Sweeney parla della difficoltà di girare le scene di nudo, Blog.screenweek.it, 2 marzo 2022.
  2. Da un'intervista a The Hollywood Reporter; citato in Matteo Regoli, Sydney Sweeney orgogliosa di essere sex symbol: "Non rifiuterò le scene di nudo", Cinema.everyeye.it, 28 luglio 2022.
  3. Da un'intervista a The Independent; citato in Sydney Sweeney: "Il disgustoso impatto di Instagram sulla mia vita", Dailynews24.it, 17 settembre 2021.
  4. Da un'intervista a The Hollywood Reporter; citato in Puoi pure essere una star di 'Euphoria', e non riuscire comunque ad arrivare a fine mese, Rollingstone.it, 28 luglio 2022.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]