The Blind Side

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

The Blind Side

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

The Blind Side

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2009
Genere drammatico
Regia John Lee Hancock
Soggetto basato su The Blind Side: Evolution of a Game
Sceneggiatura John Lee Hancock
Produttore Broderick Johnson, Andrew Kosove
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

The Blind Side, film statunitense del 2009 con Sandra Bullock, regia di John Lee Hancock.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ogni donna di casa sa che il primo assegno è per il mutuo, il secondo per l'assicurazione; tutti sanno che il giocatore più pagato è il quarterback, ma pochi sanno chi è il secondo giocatore più pagato: è l'offensive tackle di sinistra, che protegge il quarterback dal suo lato cieco. (Leigh Anne)
  • Ho letto un articolo l'altro giorno su un ragazzo dei quartieri popolari, niente padre, sbattuto da una famiglia all'altra. È rimasto ucciso in una sparatoria fra bande nell'Hurt Village. L'ultimo paragrafo diceva delle sue superbe qualità atletiche, e di come sarebbe stata diversa la sua vita se non avesse deciso di mollare la scuola. Aveva ventun'anni il giorno che è morto. Era il suo compleanno. Poteva succedere a chiunque, poteva succedere a mio figlio Michael, ma non è stato così. Suppongo di dover ringraziare Dio per questo, Dio e Lawrence Taylor. (Leigh Anne)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Leigh Anne: Allora, qui hai il cassettone, il tavolo, hai un comodino, una lampada, una sveglia. Sean dice che gli atleti usano il futon se trovano una base grande abbastanza, quindi ti ho preso uno di quelli, la base era orrenda, non poteva avere accesso in casa mia, questa è più carina.
    Michael: È per me?
    Leigh Anne: Sissignore! Cosa c'è?
    Michael: Non ce l'avevo mai avuto.
    Leigh Anne: Che cosa un posto tutto tuo?
    Michael: Un letto.
    Leigh Anne: Be'... adesso ce l'hai.
  • Elaine: Sembravi piccola piccola con lui dietro, tipo Jessica Lange e King Kong.
    Beth: Ehi, Michael ce l'ha lo sconto famiglia al Taco Bell? Perché se è così, Sean, ci va a rimettere un occhio della testa.
    Leigh Anne: È un bravo ragazzo.
    Elaine: Perché non ufficializzi la cosa e semplicemente lo adotti?
    Leigh Anne: Avrà diciott'anni fra pochi mesi, non ha senso adottarlo legalmente.
    Sherry: Leigh Anne... è per quel senso di colpa che abbiamo noi bianchi?
    Elaine: Che cosa penserà tuo padre?
    Leigh Anne: Prima o dopo che si è rivoltato nella tomba? Papà se n'è andato da cinque anni, Elaine, la cosa peggiore è che tu c'eri al funerale, ricordi? Portavi Chanel e quell'orribile cappello nero. Sentite facciamo così, non mi serve che approviate tutte le mie scelte, ma esigo che le rispettiate. Non avete idea di quello che ha passato quel ragazzo, e se questo dovesse diventare motivo di diatriba, troverò un'insalata altrettanto cara vicino a casa.
    Sherry: Leigh Anne, mi dispiace non intendevamo...
    Elaine: No, non volevamo... davvero!
    Beth: Credo, anzi, che quello che stai facendo sia stupendo, aprire la tua casa a Michael... tesoro tu gli stai cambiando la vita.
    Leigh Anne: No, lui sta cambiando la mia.
    Elaine: Sarà bellissimo per te, ma che mi dici di Collins?
    Leigh Anne: Che c'entra Collins?
    Elaine: Non sei preoccupata? Si, insomma neanche un po'? È sempre un ragazzo, un grosso maschio nero che dorme sotto lo stesso tetto!
    Leigh Anne: Ti dovresti vergognare.
  • Alton: Se n'è andato, fiocco di neve.
    Leigh Anne: Michael è stato qui?
    Alton: Si ma puoi dirgli che lo vengo a cercare. Che questa gli costa cara.
    Leigh Anne: Quindi Michael è stato qui?
    Alton: Già, ieri sera, si è presentato qui e mi ha preso a pugni. Meglio per lui se dorme con un occhio solo, diglielo! Mi hai sentito, puttana?
    Leigh Anne: No tu senti me puttana. Quando hai minacciato mio figlio, hai minacciato me. Se provi ad affacciarti all'altro capo della città giuro che te ne pentirai. Sono amica del Procuratore Distrettuale, sono favorevole alle armi e giro sempre armata.
    Alton: Che cos'hai li, una ventidue o una special da sabato sera?
    Leigh Anne: Si e spara bene anche negli altri sei giorni.

Altri progetti[modifica]