Paolo Vivio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Vivio (1980 – vivente), attore e doppiatore italiano.

Citazioni di Paolo Vivio[modifica]

  • Il doppiatore innanzitutto è un attore. Anzi, secondo me è un attore che deve essere... no più bravo, però più arguto, perché comunque non ha uno degli elementi, secondo me, tra i più facili per recitare, per rendere le emozioni: il corpo. Perciò solo attraverso la voce deve rendere l'emozione, i sentimenti, i pensieri di un attore che già l'ha fatto, e la maggior parte delle volte, anche molto bene nella sua lingua.[1]
  • Io penso che una persona o ci nasce o non ci nasce [con il talento per il doppiaggio]. Perché io posso studiare quanto voglio, posso allenarmi quanto voglio, ma magari in seria A a calcio non ci giocherò mai. E purtroppo è un dato di fatto. Posso studiare musica quanto voglio, ma non sarò mai un cantante di chissà quale livello. Questo appunto una persona lo può scoprire soltanto provando, perché non puoi sapere se hai del talento. È ovvio che senza talento... sì, puoi supplire la mancanza di talento con tecnica, con una bella voce, ma una bella voce di fatto non serve.[1]
  • Un giovane che si vuole affacciare a questo mestiere, intanto deve avere un bagaglio di umiltà che veramente dev'essere infinita. Dev'essere un attore e ovviamente avere una buona edizione. Poi sicuramente serve del talento.[1]

Note[modifica]

  1. a b c Dall'intervista di Davide Pigliacelli, Doppiatori Italiani, 17 maggio 2013. Video disponibile su Youtube.com.

Doppiaggio[modifica]

Film[modifica]

Film d'animazione[modifica]

Serie animate[modifica]

Serie televisive[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]