The Interview (film 2014)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

The Interview

Immagine The Interview.png.
Titolo originale

The Interview

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2014
Genere commedia
Regia Evan Goldberg, Seth Rogen
Sceneggiatura Evan Goldberg, Seth Rogen, Dan Sterling
Produttore Evan Goldberg, Seth Rogen, James Weaver
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Interview, film statunitense del 2014 con James Franco e Seth Rogen, regia di Evan Goldberg e Seth Rogen.

Incipit[modifica]

Il nostro Caro Leader è saggio. | È nobile, gentile e forte. | Gli auguriamo gioia. | Gli auguriamo pace. | Gli auguriamo amore. | E una cosa ai giorni nostri, | gli auguriamo più di questo | che gli Stati Uniti esplodano in un inferno di fuoco. | Siano costretti a morire di fame e a implorare, | Siano devastati dalla malattia. | Siano indifesi, poveri, tristi e al freddo! | Sono arroganti e grassi! | Sono stupidi e cattivi. | Possano affogare nel loro stesso sangue e nelle loro stesse feci! | Muori, America, muori. | Oh, per favore, moriresti? | Riempirebbe il mio piccolo cuoricino di gioia! | Che le vostre donne siano violentate nella giungla | mentre i loro figli siano costretti a guardare![1] (Canzone cantata da una bambina nordcoreana)

Our Beloved Leader is wise. | He is gentle, kind and strong. | We wish him joy. | We wish him peace. | We wish him love. | And the one thing in our time, | we wish more than this | is for the United States to explode in a ball of fiery hell. | May they be forced to starve and beg, | and be ravaged by disease. | May they be helpless, poor and sad and cold! | They are arrogant and fat! | They are stupid and they're evil. | May they drown in their own blood and feces! | Die America, die. | Oh, please won't you die? | It would fill my tiny little heart with joy! | May your women all be raped by beasts of the jungle | while your children are forced to watch!

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Eminem è gay nel nostro programma! (Malcolm)
  • È come se Spike Lee avesse detto "Sono bianco!" (David)
  • "Nonostante Kim Jong-un fomenti il suo popolo inneggiando alla distruzione degli Stati Uniti d'America, è nota la sua passione per gli spettacoli della tv americana. I suoi programmi preferiti sono Big Bang Theory e Skylark Tonight." (Aaron) [Leggendo un articolo fittizio del Times]
  • Ci sfottono perché non fottono! (David)
  • Ma se lo uccidiamo [Kim Jong-un] non troveranno un nuovo tipo ciciotto con i capelli da scemo con il quale rimpiazzarlo? (Aaron)
  • Siamo nel 2014: le donne sono intelligenti ora! (David)
  • [...] Quindi prima dell'intervista voi stringerete la mano di Kim e gli somministrerete una dose letale di veleno con questo: un cerotto transdermico alla ricina a rilascio ritardato. Quando gli stringerete la mano il veleno verrà assorbito dalla sua epidermide che lo metabolizzerà in circa dodici ore di tempo. Nessuno saprà mai che siete stati voi. (Agente Lacey)
  • Sai cos'è più distruttivo di una bomba nucleare? Le parole. (Kim Jong-un)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Eminem: La questione è che io non scrivo necessariamente delle cose che disprezzo. Più che altro scrivo di quelle che mi spaventano.
    David: Io sto con te.
    Eminem: Ciò è esattamente come quando dico cose sulle donne e quella roba là. Penso che molto dipende da tutte le storie che ho vissuto tipo, sai, quei vecchi casini con mia madre, capisci?
    David: Con tua madre...
    Eminem: Oppure, sai, quando dico qualcosa sui gay e la gente pensa che i miei pezzi siano omofobici. Sì, ma è perché sono gay. O quando scrivo di violenza e la gente crede che sono a favore della violenza...
    David: Aspetta...
    Eminem: È una cosa che faccio fin dall'inizio. Sai, è come se usassi le canzoni per affrontare le mie paure.
    David: Ehm, ora facciamo un piccolo passo indietro. Tu prima hai detto che tu sei gay? Ah, sono piuttosto curioso di sapere cosa intendevi esattamente.
    Eminem: Che sono gay.
    David: Ah, scusa, sono un po' confuso perché la parola gay è aperta a molte interpretazioni...
    Eminem: Sono omosessuale.
    David: Nel senso...?
    Eminem: Mi piacciono gli uomini.
    [...]
    David: Saranno probabilmente scioccati da quello che tu hai appena affermato.
    Eminem: Io sono più scioccato dal fatto che non l'avevano capito. Cioè, finora ho giocato a gay bubusettete. [coming out dai film]
  • David: Aaron, tu sei il mio Samvise Gamgee e io il tuo Frodo Baggins. Tu sei il mio Gandalf e io il tuo Bilbo Baggins. Ma di tutti i riferimenti al Signore degli Anelli che potrei fare, il più importante è questo: Io sono Gollum e tu il mio tesssoro! Smigol ha bisogno di Aaron!
    Malcolm: Un anello per domarli! E poi nel buio incatenarli!
  • Aaron: Io non posso continuare così! Va bene? Dobbiamo cambiare!
    David: Va bene.
    Aaron: Stai dicendo sul serio?
    David: Sì.
    Aaron: Mi prometti che lo faremo?
    David: Ti prometto se tu mi prometti che non te ne andrai mai.
    Aaron: Se tu me lo prometti io te lo prometto.
    David: Allora diciamolo insieme.
    Aaron: Uno, due, tre...
    David e Aaron: [In coro] Promesso.
  • David: È la prima regola del giornalismo: dare al pubblico quello che vuole!
    Aaron: Non è la prima regola del giornalismo! Credo che quella sia la prima regola dei circhi o dei demolition derby.
  • David: Si fotta chi sfotte chi fotte fa i fatti.
    Aaron: Ma dove cavolo li trovi questi modi di dire?
    David: È come si risponde a certi stronzi: con un sorrisone.

Note[modifica]

  1. Traduzione in italiano dei sottotitoli ufficiali in inglese, a loro volta traduzione della canzone in coreano.

Altri progetti[modifica]