Thelonious Monk

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Thelonious Monk, New York, 1947

Thelonious Sphere Monk (1917 – 1982), pianista e compositore di jazz statunitense.

Citazioni su Thelonious Monk[modifica]

  • Attenti a non sbagliare. Quest'uomo sa perfettamente quello che fa anche dal punto di vista teorico: ciò che fa è organizzato molto probabilmente secondo una personale terminologia ma non per questo l'organizzazione è meno solida. Dobbiamo essergli grati per avere saputo combinare capacità, intuito, forza trascinatoria, comprensione, fantasia e tutte quelle altre cose che concorrono a fare l'artista totale, e dobbiamo essergli grati per avere fatto dei discorsi tanto franchi in quest'epoca di insormontabili costrizioni conformistiche. (Bill Evans)
  • Come molti altri jazzmen negri della sua generazione, Earl "Bud" Powell ebbe il suo battesimo del fuoco al Minton's, dove comparve per la prima volta, al seguito di Thelonious Monk, una sera del 1941. Aveva circa diciassette anni, e pochi gli prestarono attenzione: stando a quanto assicura Monk, nessuno lo capiva, salvo lui. Non lo capivano neppure come persona, se è vero che era conosciuto come "the quiet one" o "the strange one", quello quieto, quello strano. Prima di allora il ragazzo non aveva suonato con dei jazzmen negri di qualche importanza, anche se aveva sempre vissuto fra i musicisti. Vi era nato in mezzo, anzi. Suo nonno, che era stato a Cuba durante la guerra ispano-americana, fu un ottimo chitarrista di flamenco, e suo padre, William, un capace pianista di stile stride. E anche i suoi fratelli suonavano. (Arrigo Polillo)
  • Il lavoro con Monk mi portò vicino a un architetto musicale di primissimo ordine. Ogni giorno imparavo da lui qualche cosa per mezzo dei sensi oltre che teoricamente e tecnicamente. Parlavo con Monk di problemi musicali e lui si metteva al piano e mi mostrava le risposte suonando. Io lo guardavo suonare e scoprivo ciò che volevo sapere. E così imparavo anche un sacco di cose per me del tutto nuove. (John Coltrane)

Altri progetti[modifica]