Tra le nuvole

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Tra le nuvole

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

'Up in the air'

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2009
Genere commedia, drammatico
Regia Jason Rietman
Soggetto Walter Kirn (romanzo)
Sceneggiatura Jason Rietman, Sheldon Turner
Produttore Jason Reitman, Ivan Reitman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Tra le nuvole, film statunitense del 2009 con George Clooney, regia di Jason Reitman.

Frasi[modifica]

  • Le cose che tutti odiano del viaggiare: l'aria riciclata, la luce artificiale, i distributori automatici di succhi di frutta, il sushi scadente sono calde reminiscenze che io sono a casa. (Ryan)
  • Se tu ripensi ai ricordi più belli, ai momenti più importanti della tua vita, eri forse da solo? La vita è più bella in compagnia. (Ryan)
  • Stasera molti, rientrando a casa, saranno salutati da cani saltellanti e figli che strillano; il loro coniuge chiederà "com'è andata la giornata" e stasera si addormenteranno. Le stelle usciranno discrete dai loro nascondigli diurni. E una di quelle luci, appena più luminosa delle altre... sarà l'ala del mio aereo che passa. (Ryan)
  • Quanto è pesante la vostra vita? Immaginate per un attimo di avere uno zaino sulle spalle. Cercate di sentire le cinghie sulle vostre spalle. Le sentite? Ora dovete riempirlo, con tutte le cose che avete nella vita. Cominciate da quelle piccole: gli oggetti sugli scaffali, nei cassetti, i gingilli, gli oggetti da collezione. Sentite come aumenta il peso. Poi aggiungete le cose più grandi: vestiti, elettrodomestici, lampade, biancheria, la tv. Lo zaino sarà piuttosto pesante. Ora le cose più grandi: il divano, il letto, il tavolo della cucina; infilate tutto dentro. La macchina, pigiatela bene. La casa. Che sia un monolocale o che abbia due camere da letto. Tutto dentro quello zaino. Infilate tutto bene dentro. Ora provate a camminare. È difficile vero? Questo è quello che noi facciamo quotidianamente: ci appesantiamo a tal punto da non riuscire a muoverci, e state pure certi, il movimento è vita. (Ryan)

Dialoghi[modifica]

  • Natalie: Pensi che ci sarà un futuro tra di voi?
    Ryan: Non ci ho mai pensato: mi dici che c'è?
    Natalie: Davvero non ci hai mai pensato?
    Ryan: No.
    Natalie: Come puoi non averci mai pensato? Come può non sfiorarti l'anticamera del cervello di volere un futuro con qualcuno?
    Ryan: È semplice: hai presente quando guardi qualcuno negli occhi e ti senti scrutare dentro l'anima, e per un attimo hai la sensazione che, intorno a te, cali il silenzio?
    Natalie: Si...
    Ryan: Ecco, io no!
  • Kara: Jim è in preda al panico.
    Ryan: Oggi?!
    Kara: Sì, è così che funziona il panico.
    Ryan: Che vuoi che faccia?
    Kara: Va a parlarci.
    Ryan: Vuoi che gli parli io?!
    Kara: Senti, o lo fai tu o io, la mia storia personale la sai, mi hanno eliminata in prima base!
    Ryan: Io non sono mai andato alla battuta, non sto nemmeno in panchina!
    Kara: Non ti mantieni facendo discorsi, roba motivazionale?
    Ryan: Dico alla gente come evitare di impegnarsi.
    Kara: E che cazzo di messaggio è questo?!
    Ryan: E' una filosofia.
    Kara: E' stupida!
    Ryan: A te sarebbe stata utile.
    Kara: Ryan, non sei mai stato presente nella nostra vita, per noi è come se tu non esistessi. So che vuoi esserci per lei. Be', ci siamo: è la tua occasione.

Altri progetti[modifica]