Umberto Bindi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Umberto Bindi nel 1965

Umberto Bindi (1932 – 2002), cantautore e pianista italiano.

Citazioni di Umberto Bindi[modifica]

  • Quel movimento, la scuola genovese, non è mai esistito. Si è cercato di mitizzare in qualche maniera la nostra storia, tutti insieme e quasi tutti nello stesso periodo. Se vogliamo è stato un periodo speciale e anche un po' magico; essenzialmente è stata la stampa a creare questa situazione. Ancora oggi, quando ci chiedono di parlarne, siamo abbastanza imbarazzati, non sappiamo cosa dire.[1]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Io e il mare[modifica]

Etichetta: Durium, 1976.

  • Io non torno mai a trovare lei | lei, la spiaggia della Foce che mi ha fatto amare il mare | là m'innamorai, là dinnanzi a lui | no, non mi son mai pentito | ma la vita mi ha cambiato. (da Io e il mare, n. 2)

Note[modifica]

  1. Da un'intervista telefonica del 16 ottobre 1992; citato in Luigi Viva, Non per un dio ma nemmeno per gioco, Feltrinelli, Milano, 2004, p. 110. ISBN 88-07-81580-X

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]