Una vita (Barnard)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Una vita, biografia scritta nel 1969 da Christiaan Barnard e Curtis Bill Pepper.

Citazioni[modifica]

  • Una montagna è come l'istruzione: quanto più alta l'ascesa, tanto più esteso il panorama. (p. 80)
  • Il corpo umano è la Cattedrale più grande che Dio abbia mai costruito. (p. 85)
  • Il compito del medico è preservare l'uomo il più a lungo possibile dalla morte. (p. 93)
  • Il dolore è il grido dall'allarme della natura. È l'avvertimento sommario del complesso psichico contro l'aggressione di un estraneo. (p. 141)
  • Il male è il cambiamento forzato della forma e della materia prima del proprio tempo naturale. (p. 142)
  • Un essere umano è una casa composta di molte stanze, alcune in perpetuo inesplorate, perfino allo stesso proprietario. (p. 177)
  • La vita è proprio strana. Ti mette in mano carte che puoi leggere solo dopo averle giocate o solo dopo che altri le giocano per te. (p. 277)
  • La singola vita di un essere umano è non meno preziosa di tutte le altre vite messe insieme. (p. 293)
  • Una catena è forte quanto il suo anello più debole. (p. 458)

Bibliografia[modifica]

  • Christiaan Barnard, Curtis Bill Pepper, Una vita, traduzione di Attilio Landi, Lydia Lax, Arnoldo Mondadori Editore, 1969.

Altri progetti[modifica]