Bassi Maestro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da V.E.L.M. (Vivi e lascia morire))
Jump to navigation Jump to search

Bassi Maestro, pseudonimo di Davide Bassi (1973 – vivente), rapper, disc jockey e beatmaker italiano.

Furia solista[modifica]

Etichetta: Bullshit produzioni, 1992, autoprodotto.

  • Ti mostrerò quanto sono nere le stelle che hanno perso il loro istinto ribelle! (da Come un treno)
  • È l'espressione che cavalca la mia base, causa la devastazione di tutti quegli strafottuti concetti sul tema... è una cultura fissata da uno schema! (da Cultura grigia '93)
  • Il buio, puoi chiedermi, non fa tanta paura ma la luce senza l'anima non illumina, non ha voce. (da Cultura grigia '93)
  • Con la mia rima ho centrato il tuo canestro, per ora andiamo in pace nel nome del Maestro. (da Cultura Grigia '93)
  • Articoli su articoli ma chi li scrive non sa nulla riguardo alla cultura di chi sta dall'altra parte della strada; brutti fessi, fottetevi voi coi vostri mille compromessi, bastardi! (da Troppe cazzate)
  • Lo stile ci muove, non lo facciamo per la grana; cercate di capire almeno questo, figli di puttana! (da Troppe cazzate)

Contro gli estimatori[modifica]

Etichetta: Mix Men, 1996, autoprodotto.

  • Questo è ciò che so riguardo a ciò che faccio; la stagione è aperta e dunque caccio! (da Meglio riconoscere)
  • Ma il poser neanche ci si mette, Bassi sta al crossover quanto Valeria Mazza sta alle tette. (da Bella Bassi)
  • Se penso al mio futuro mi vedo un po' come Clint Eastwood: a 60 anni spaccherò ancora il culo! (da Bella Bassi)
  • Se vuoi competere ti aspetto, la mia gente è unita e numerosa più di tutta la famiglia Bradford! (da Bella Bassi)
  • Ho così tanto stile che te ne basterebbe la metà per poterti fingere il migliore. (da Bella Bassi)
  • Mi ricordo che da piccolo nel mio quartiere già si mormorava che spaccare fosse il mio mestiere! (da Piccolo Bassi)
  • Niente da fare, non son portato per lo studio, ho sempre cercato un rimedio, tant'è che spesso, anziché solfeggiare o prendere appunti di mate, tiravo fuori il walkman con le cassettine mixate! Mi facevo le compilation anni '80; la consideravo un'arte, e le vendevo a dieci carte. Che ti piaccia o no l'inizio è questo: trazione a cinghia, il mixer mono e piano piano tutto il resto! (da Piccolo Bassi)
  • Ne avrò sbagliate tante, quello che so è che adesso scrivo giù le rime e son più fitte di quelle di Dante. (da Piccolo Bassi)
  • Ho fatto dell'hip-hop la mia vita e mi deprimo quando vedo un B-boy che non trova la sua via d'uscita. (da Piccolo Bassi)
  • Regalo questo ai vecchi professori perché se tale sono diventato non è di certo per merito della gente che mi ha ostacolato. A chi si atteggia ed è da sempre indifferente questo è il risultato, firmato Bassi e la sua gente! (da Piccolo Bassi)
  • Meno si fa, meno si vorrebbe fare. (da Tempo di cazzeggio)

Foto di gruppo[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 1998, autoprodotto.

  • Nutro neonati MC con rime che sminuzzo con il Girmi, nonostante ciò capirmi resta un'impresa difficile come il Tetris a livello dieci. (da P.R.S. (Press Rewind Shit))
  • Statistiche di vendita confermano che sul mercato si dura finché si vive di rendita e quindi se cambio faccia nel bel mezzo del boom sono un fallito che può darsi al rhum. (da P.R.S. (Press Rewind Shit))
  • Sai come va, con una Visa tra i coglioni non dico che mi sento obbligato a fare i milioni ma voglio una famiglia più una villa, voglio poter garantire per la mia gente con la sola firma. Se ho cominciato autodidatta voglio concludere con la filiale Sano Biz nel centro di Manhattan! (da P.R.S. (Press Rewind Shit))
  • Non sorridermi: ricorda che almeno una parte di ciò che dico può deluderti oppure offenderti. Seguo canoni più estesi dell'ego che metto in luce, tu prendi solamente quello che ti piace. (da P.R.S. (Press Rewind Shit))
  • Pochi volti rassicurano di questi tempi, vivo di gratitudine per i momenti che passano di tanto in tanto come un classico che mi rileggo con piacere mentre già pregusto il prossimo. (da Foto di gruppo)
  • Và così: ti accorgi che lo scatto è mosso, è fuori fuoco, ma è troppo tardi per fare uno spreco dei momenti che affronti, degli imprevisti che ti tocca vivere, pagando in contati per poter scrivere di qualcosa con il rischio che non accada, di qualcuno con il rischio che non ti veda, del motivo che ci accomuna dentro la cornice, ancora troppo sveglio per dormire... (da Foto di gruppo)
  • Come Pellico mi metto a scrivere memorie su memorie per reprimere la voglia insoddisfabile di pormi dubbi irrisolvibili circondato da un deserto di inquietudini. (da Foto diGruppo)
  • Le conoscenze non le riconosco: su alcuni cresce il muschio, di qualcuno rimane solo il teschioinquietudini. (da Foto diGruppo)
  • Ed ogni passo rivela a me stesso che sto cambiando, generico come gli MC di cui ti canto. (da MC generico, n. 5)
  • Come un commesso riferisco il giusto prezzo delle cose adesso che vedo tutto in maniera diversa, che una certa prospettiva è andata persa. (da MC Generico)
  • Grazie a dio non sono ancora solo; scopro meraviglie e schifo di un mondo nuovo come Marco Polo. (da MC generico, n. 5)
  • L'MC generico si barcamena con i sudori freddi sulla schiena, | per ogni mossa sbagliata si arena; | l'MC generico critica di gusto fama e calibro | senza un motivo oggettivamente valido. | Spinto dall'evoluzione in corso non si dà mai per vinto, | ricominciando battaglie che ha perso, convinto | che questa causa in assoluto sia | quella più adatta per investirci tempo ed energia. (da MC generico, n. 5)
  • Non voglio più promesse, vorrei strofe meno pessimiste di queste ma nella musica che ti propongo, ogni cosa resta bene in chiaro sullo sfondo. (da MC generico)
  • Con la scusa di essere in partenza saranno ormai diec'anni che accumulo esperienza. (da Cosa resterà)
  • Quanti perdono di vista un obiettivo? Quanti copiano uno steelo che sentono in giro? Quanti MC non sudano le loro rime? Troppe cassettine tanto vuote da non sembrare nemmeno incise! (da Conosci il mio steelo)
  • Sono d'accordo che sia giusto ispirarsi ma davvero non so capacitarmi che si ricicli il lavoro degli altri a partire dal beat che costruisci, da testo che concepisci e dalle metriche che partorisci. Non mi stupisce constatare che un modo di vestire o parlare fine a se stesso poi scompare. Sono trendy e modaiolo, me lo permetto perché so che faccio bene il mio lavoro e come MC funziono. (da Conosci il mio steelo)
  • Sono nato per durare nel tempo; se c'è qualcuno o qualcosa da spaccare, lo spacco dal di dentro. (da Conosci il mio steelo)

Classico[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2000, autoprodotto.

  • Non ti basta un boot per camuffare i tacchi a spillo. (da L'hip-hop è la mia vita)
  • Produco cassette pirata tanto che le sdoppio dentro un galeone con una benda sull'occhio! (da L'hip-hop è la mia vita)
  • Conosci bene la mia crew, ci hai visti in auto che pompiamo i CD col finestrino giù, sono quel tipo di persona che ascolta gli EPMD e dopo fa freestyle per tre quarti d'ora! (da L'hip-hop è la mia vita)
  • Ogni rima è dedicata ai miei fratelli, sono fuori per pochi valori e sono sempre quelli! E non mi sono mai pentito; ti hanno detto che ero scarso? Ti hanno mentito! (da L'hip-hop è la mia vita)
  • Se ne volete, lanciatemi una sfida: il mio microfono è più aperto delle gambe di una pornodiva! (da L'hip-hop è la mia vita)
  • Ho un aspetto che a vedermi gli altri rapper diventano verdi come Kermit! (da Wack rappaz)
  • Ho merda fresca, per ogni festa. Sono affari sporchi come quei dreadlocks sulla tua testa. (da Faglielo sapere, Busdeez!!)
  • Nah, la roba giusta devi spingerla, cash come in Svizzera, ai piedi c'ho le Timberland! (da Faglielo sapere, Busdeez!!)
  • Vivo largo, ho un'entourage troppo bastardo, gioco troppo d'azzardo, non mi distraggo e non ho riguardo. (da In confronto)

Rapper italiano[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2001, autoprodotto.

  • La nostra musica è pesante quanto una carezza, la gente che mi apprezza comprende la tristezza. (da Rapper italiano)
  • Di che vuoi che parli, qui in Italia ho giusto 4 o 5 rapper con cui confrontarmi e per gli altri resto un italiano che rima col microfono in una mano e col cazzo nell'altra mano. (da Rapper italiano)
  • Rapper italiano da alcuni odiato, da alcuni apprezzato ma in fondo non me n'è mai importato; ho pianto per altri problemi, faccio le mie storie per me stesso, mica per voi quattro scemi! (da Rapper italiano)
  • Yo, non c'è un cazzo da fare per gli scarsi, voi altri marci non potete fermarci. (da Lo capisci o no?!?)
  • Lo stile non lo si copia ma lo si origina. (da Lo capisci o no?!?)

Background[modifica]

Etichetta: Vibrarecords, 2002, autoprodotto.

  • Mi basterebbe che Cristo mi dicesse che ha visto, che ha sentito il mio disco e poi l'ha spinto. (da Passo e chiudo)
  • Dopo 5 dischi non mi disfi, dispenso rime d'amore su beat tristi. (da Background)
  • So una verità, chi la sa? Meglio il nulla che una carriera senza dignità. (da Background)
  • Facevo musica per pochi scelti e 'sti pochi scelti manco li capivano i miei testi. (da Background)
  • Nella mia testa c'è una strage ma creperò prima di darvi rime marce, yo, pace! (da Background)
  • Io ho profondo amore per il soul che emanano i solchi; tutto il resto ok, questo non lo tocchi. (da Background)
  • Ok, se ben ricordo sono l'uomo dietro ai beat al soldo, dammi un microfono morto ed è già risorto! (da 1-2-3)
  • Determinazione, coerenza, fantasia e precisione altrimenti poi rimani un coglione tra un milione! (da 1-2-3)
  • Venite nel mio studio, volete questo sound? Pagatemi in anticipo: fa molto più underground! (da 1-2-3)
  • SB: no che non ci arrivi ad esser figo così! Abbiamo pantaloni larghi, rime da stancarvi, show sempre avanti, siamo dei bastardi! (da 1-2-3)
  • Non so cosa si prova a fare i ricchi, so quanto fa male l'invidia più la tua testa quando ce la picchi. (da Non sappiamo)
  • Sono il b-boy con il senno del poi, la mia poltrona è per due come Murphy ed Aykroyd. (da Non sappiamo)
  • Io sono Bassi Maestro e faccio il DJ; io non sono un cazzo di nessuno, tu chi sei? (da Non sappiamo)
  • Sputo rime? Nah, cicco peggio di un lama! (da Sa No Biz)
  • Eccetto quando smuovo la tua pista rendo conto solo al mio commercialista; sono al bar, rendo conto alla barista e a fine sera sparo colpi come Shocca e Mista! (da Sa No Biz)
  • Siamo cuori tirchi, giocosi bimbi; viviamo per l'hip-hop, non ci sono cristi. (da Status)
  • È una vita che la gente parla vuoto, gratuitamente, non fa mai niente; certa gente dovrebbe andare a fuoco o crepare in qualche cazzo di incidente! [...] Certa gente impertinente fanno i duri, ma dentro c'han la scorza del perdente. Mezze tacche colpiscono alla schiena, domani ti ci danno pacche: mi fate pena. (da S.I.C.)
  • Troppa gente ha il cervello da Grande Fratello: ascolta hip-hop col pisello e dopo neanche quello. E adesso guarda come siamo messi: terzo mondo del rap e popolo di fessi. (da S.I.C.)
  • Piuttosto che parlare dei miei beat, cagate un CD grasso almeno quanto il primo dei miei cinque LP! (da S.I.C.)
  • Perché il rapper mitizzato non esiste: c'è il rapper bravo, il rapper vecchio e quello triste. E se è rimasto qualcuno che lo fa e ci crede, beh, può considerarsi nostro erede. (da S.I.C.)
  • E non parlate per sentito dire: l'hip-hop deve farsi ascoltare per progredire! E non cagate chi fa un disco ogni dieci anni: chi ha la fotta produce dischi, non drammi! (da S.I.C.)
  • Tu non la conosci questa vita, cosa credi? Credi basti fare un po' di training? Vieni e vedi! (da La terra trema)
  • Credevo di cambiare il mondo, ora mi affanno per cambiare il conto. Sono sempre stato pronto e non ho mai detto "no" quando si trattava di un confronto. (da La terra trema)
  • Tu sei un povero arrivista, tu sei fuori: coi tuoi soldi ti ci seppellisco e ti compro i fiori! (da La terra trema)
  • Tu non lo sai come gira, tu non lo sai quanto tanto è il culo che qui ci si tira; tu non la sai la mia scena, resti qui e resti per la lira (ptù!), mi fai solo pena! (da La terra trema)
  • E ho imparato a far buon viso a cattivo gioco: mi rende molto, mi costa molto poco. [...] E se tradisci la mia gente e la mia fiducia, va' all'inferno col tuo seguito e brucia! (da La terra trema)
  • È una formula, tutto ciò che fai ti torna, se non sai fingere la fronte di gronda, una stronza ti sfonda e la critica ti smonta... e tu ricadi su te stesso come un'onda! (da La terra trema)
  • Gioco di fiato, qualche mito l'ho sfatato, rigo dritto col mio team sul terreno sterrato che abbiamo asfaltato! Sono vero e c'ho le prove, sono in missione per conto del signore come i Blues Brothers! (da Non chiamatelo un ritorno)
  • E nella bocca ho un sapore amaro, più vivo largo più mi sento magro: lo vuole il fato. [...] Amo qualcosa di concreto che sento e vedo! (da Non chiamatelo un ritorno)
  • Non passa mondo che non ci torno, non passa notte che non ci dormo (non chiamatelo un ritorno!): sono il solito stronzo che ha vissuto per l'hip-hop e per l'hip-hop morirà, un giorno. (da Non chiamatelo un ritorno)
  • E con lo Sporco sono giù per il business / siamo noi che in Italia abbiamo i dischi / siamo tra quelli bravi, ammettiamolo / e ho fatto un patto col diavolo? Naah, col cavolo! (da Non chiamatelo un ritorno)
  • C'è chi ha registrato i miei concerti, comprato le cassette ai banchetti e mi ha pompato nei ghetti! E in ogni casa di chi in Italia ascolta rap c'è qualcosa che riguarda me: che sia un CD o un mio mix, una rivista, un mio beat, un LP, un video sul PC o liriche da MC stile Busdeez! (da Non chiamatelo un ritorno)

Classe 73[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2003.

  • Offro musica e steelo, e ho la merda bollente come dopo un aperitivo al tropico latino. Sono qui e ogni anno cago un nuovo LP, sono un king e sono tutto Made in Italy! (da Vinco io)
  • Sei pazzo ma quello che sul piatto è mio, gioco una partita con la vita e va da dio perché vinco io! (da Vinco io)
  • S! come il suono che spingiamo da Milano; A! come l'alba che vediamo dopo che suoniamo: N! come il nostro flow grasso che regna sovrano; O! come ciò che rispondete quando lo chiediamo! (da 1-2-3 pt. 2)
  • Finti amici ne ho visti fin troppi e se ci penso mi si bagnano gli occhi. (da Smiling Faces)
  • Mai, mai voltare il culo a chi può darti guai, samurai, mi sa che adesso lo sai! (da Smiling Faces)
  • Bevo via l'amarezza col cognac, la notte ci penso e soffro di insonnia. Facce che sorridono per me? Mmh, no, è come una partita a jackpot: una sì e mille volte no! (da Smiling Faces)
  • Voglio derubarvi voglio cash per noialtri! E non tengo in alto la bandiera della fratellanza; questo è il mio rap (questo, B!), tutto il resto avanza! (da Smiling Faces)
  • Tu mi vedi che sorrido, sto tranquillo e stringo mani perché nel mio futuro c'è anche il tuo domani; l'ho detto, lo faccio, lo vivo ancora... levati il sorriso dalla faccia: fai paura. (da Smiling Faces)
  • La vita è un avventura tra mille popoli fatta di alberghi del Monopoli e rovine delle acropoli, di gente di campagna con il grano e gente di città con la grana che va in campagna il fine settimana. (da La vita è maledetta)
  • Ne sento di grosse sulla vita che è un nonsense, dai, versami un cocktail e spalanca le cosce! (da La vita è maledetta)
  • E se la morte viene quando non lo sai, che si fotta: è una vita che mi esercito in freestyle! (da La vita è maledetta)
  • Magari adesso canto, tra un'ora me ne parto: per questo vivo denso come il cioccolato caldo! (da La vita è maledetta)
  • Darla vinta? Nah, non è nel mio stile; se la vita è stare in coda, salto le file! (da La vita è maledetta)
  • Io rappresento chi mi ha messo in testa una giusta causa; e se la vita ti fa schifo, cambia posizione: un coglione morto resta un coglione! (da La vita è maledetta)
  • Abbiamo sangue che gronda soul e un cuore che pompa al ritmo dei beat hip-hop! Non rovinarlo con un beat marcio, non rovinarlo con lo steelo scarso da vocabolario! (da Giuda (The Bad Seed))
  • Io decollo perché tenevo i piedi a terra; questo è hip-hop? Col cazzo, questa è guerra! (da Giuda (The Bad Seed))
  • Non è quello che metti ma come lo vesti; non è quello che rappi ma come lo rappi; non è la rabbia che bruci ma come la sfoghi; non è ciò che dici di sentire ma è quello che provi. (da Classe 73)
  • Non puoi permettere a qualcuno di rubarti una chance, in questa vita si pedala come al Tour de France! (da Classe 73)
  • Perché con gli anni, qualcosa l'ho imparato; tutto ciò che dico è meditato, non spreco il fiato. E nel gioco ho visto cose che sembrano rap ma sono finte come il bluff nel black jack! (da Classe 73)
  • Un bel check, un bel live, un bel set nessuno li regala se prima non vede il cash: le cose più belle devi lottare per averle, se le ottieni devi lottare ancora per tenerle! (da Classe 73)
  • Costa troppo riscaldare questo posto, da quando son finiti i soldi non ti riconosco; non eri quello che faceva rap, produceva beats? Ci mangeremo anche i tuoi soldi che hai lasciato qui! (da Classe 73)
  • Ho capito poi che l'essere infottato è un fattore innato: se ce l'hai ti rimane, non ci sono cazzi; se non ce l'hai ti scompare mano a mano che cresci con gli anni. (da Classe 73)
  • E guarda che ti sbagli se chiami old school Bassi solo perché ho il doppio dei tuoi anni! (da Classe 73)
  • E dimostriamo ciò che siamo, la musica che amiamo, i dischi che ascoltiamo e che suoniamo! Sono un maestro nella mia stessa classe, perché la mia merda ti fa ancora esplodere le casse! (da Classe 73)
  • Non è facile la musica tu studiala, smontala rimontala e recupera. C'è chi la lucida e chi ne abuserà, chi la mangia fino a quando è calda e dopo cosa ne farà? (da Goditi la vita)
  • Vivo tutto fino all'ultimo minuto come in campo, tu arriverai a cent'anni ma scomparirai in un lampo! (da Goditi la vita)
  • Spero di crepare giovane abbastanza ma in una bella stanza gustando ciò che avanza, con un figlio che rispetta le mie scelte e racconta ai suoi compagni che il suo vecchio era un rapper! Spero di morire col sorriso in viso che qualcuno mi ricordi come un mito, come un grande amico. (da Goditi la vita)

L'ultimo testimone[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2004.

  • Questa roba è spessa come stoffa che non strappi e se non hai la stoffa, in questo gioco non ci mangi! (da Fuori dal coro)
  • La nostra caratura è selvaggia, è gara dura giù nell'ultima spiaggia, Sano Biz è a caccia! Le carabine sono cariche, è la stagione delle anatre per Davide! (da Fuori dal coro) (da Fuori dal coro)
  • Forse non valgo un soldo bucato ma sono troppo malato, porto medaglie come un soldato; lavoro fuori dal coro, nella corrida sono il toro, spesso mi trafiggono ma soffrono loro! (da Fuori dal coro)
  • E non scherzo: chi ha mollato l'hip-hop per la famiglia ed il lavoro, non sa cosa si è perso. (da Fuori dal coro)
  • Siamo sempre i più autentici, vieni qui, puoi toccarci per capirlo: siamo live MCs! (da Live MCs)
  • È la vita che ti porta alla pazzia quando tenti di volare via; la nostalgia ti cattura... è solo un altro giorno, un'altra nuvola, un'altra sfida, un'altra gara, un'altra notte scura. (da L'ingranaggio)
  • Hey hey questa va ai miei frà che vivono stock che ascoltano il rock perché non conoscono l' hip hop. (da L'ingranaggio)
  • Questa va a chi doveva farcela ma poi si è perso, ed ha perso e ha terso lacrime in un fazzoletto, a chi pensava che fosse uno scherzo ed è troppo tardi adesso (è troppo tardi adesso). Una per le strade della mia città, una per chi è andato ma non tornerà..dall' aldilà, una per gli amici che hanno finto, a quelli che vivono in un recinto, in un mondo ridipinto, ai ragazzi che studiano e poi si sposano, sudano e poi si odiano, rubano perché trovano; a quelli che come me mantengono e certi danni li contengono dentro anche se hanno detto no; a quelli più brutti, ai truzzi, ai farabutti che la vita la vivi e poi la butti, agli orfani che si sentono degli ospiti e magari sono prossimi ad accoglierti. A chi ha flippato, ha scazzato, ha dato ma non è stato ricordato; all'Italia e al suo povero stato, a chi ha la voce per parlare, ma non lo fa, a chi ce l'ha ma non la vuole usare. (da L'ingranaggio)
  • Figli di una società che batte in strada, è un amore disperato: chiedi a Nada; e chi è di annata 73 come me legge in faccia ai suoi coscritti l'ignoranza di una vita ch'è oramai sprecata! (da Figli di puttana)
  • Musulmani, integralisti, cristiani, fascisti: chi si ammazza per i soldi e chi per i suoi cristi! (da Figli di puttana)

Seven: The Street Prequel[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2004.

  • Testimone della scena, non serve una lente d'ingrandimento per dire che l'Italia fa pena [...] Se penso a ogni mito che i ragazzini spingono, beh, non mi sento capito. (da Intro)
  • Tutti i miei dischi sono cari? Faccio hip hop, mica suonerie per cellulari, miei cari! (da Intro)
  • Non ti è piaciuto il mio cd? Non comprare robe nuove: anziché 4000 ne venderò 3999! (da Intro)
  • Sono tornato dal futuro ed ho studiato il tuo passato e sono fuori dal tuo tempo che per me è sfigato! (da Parli di feat. Mondo Marcio)
  • Ma com'è che non capiscono? In America l'industria è costruita sul negro che si è stampato un disco. (da Succhiateci ancora il cazzo feat. Fabri Fibra)
  • Questo pop di Meneguzzi e Angelini non funziona ma nemmeno in sottofondo mentre mi spompini.. (da "SAIC" feat Fabri Fibra)

Hate[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2005.

  • Ci credono cinofili perché alleniamo i colli! E in questo mondo resti a terra o decolli, metticela tutta, homie! (da B.Y.H.)
  • Si chiama hip-hop e chi lo spinge adesso sono io; me lo chiedono in tanti: no, non credo in Dio. Credo solo in me stesso, e alla forza che ci vuole a sostenere tutto quello che è successo! (da B.Y.H.)
  • Sono partito dal niente, io e la mia gente, lo facevo quando il rap era differente: si parlava di conoscere lo stile, e nei video non sempre vedevi tutte 'ste fighe. (da B.Y.H.)
  • Non ti illudere che viene Dio dal cielo a fare festa, ma tieni duro. (da Keep Ya Head Up)
  • Se il mondo è ancora qui e non è finito è perché qualcuno tiene su la testa con me! (da Keep Ya Head Up)
  • E ci parlano di business come se in Italia si facessero i numeri che fa Britney. Li conosco gli sfigati alle serate, mi chiedono: "E l'hip-hop?", rispondo: "Non lo comprate!" (da Pop Music)
  • Mi sono sentito un coglione ogni volta che ho leccato il culo a qualche direttore di programmazione illudendomi che cambiasse questa situazione deve un coglione che ha il cash può fare il produttore. (da Pop Music)
  • Qui manca lo stile, in Italia manca un senso civile in una cultura che funziona a pile! (da Pop Music)
  • Che sia ben chiaro, non voglio che nessuno mi fraintenda: voglio fare cash come Mi Consenta, ma voglio lasciar libera la musica che spingo! (da Pop Music)
  • Anziché criticare i Flaminio Maphia fate un singolone underground per salvare l'Italia! Se ci diventi famoso io giuro che smetto con 'ste cazzate, appendo il microfono al chiodo! (da Pop Music)

V.E.L.M. (Vivi e lascia morire)[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2006.

  • Certo che sono deluso per certi fatti, e certi babbi mi piacerebbe rincontrarli e tirargli uno schiaffone così forte che al prossimo giro saranno loro a augurarsi la propria morte! (da Vivi e lascia morire)
  • Ma il mondo va così e ruota strano, e noi di Sano Biz pensiamo ancora sia quadrato. Se svolti un po' di cash ma hai patemi dentro non serve ad un cazzo, perché in questa vita vai fuori tempo! (da Vivi e lascia morire)
  • Dini col talento che si avvera; sono un ragazzo d'oro e nell'hip-hop lavoro perché è la mia miniera! Non avessi fatto questo sarei un fallito dentro. (da Vivi e lascia morire)
  • Non credo nella Bibbia e nelle sacre scritture, non credo nell'Italia e non credo alle dittature! Ma credo alle persone mature che governano come un dio con lo stile in barre sopra misure! (da Vivi e lascia morire)
  • Sono il gorilla che non chiudi in una gabbia, il mercenario che è nascosto nella sabbia, sono il killer con la rabbia dentro, e questo è solo il dieci percento! (da Vivi e lascia morire)
  • Se hai fatto passi falsi, col cazzo che ti aspetto! (da Keep Coming Back)
  • Tu fatti affogare nel mare così il tuo singolo rimane solo una versione digitale; poi spargo le tue ceneri nel Po, così almeno una volta nella vita avrai avuto del flow! (da Cock 'n' Smizzle Pt. 1)
  • E adesso guardami: sono due barre che rocko l'Italia e ciò che rimane sono cadaveri! (da 4, 3, 2, 1)
  • Spingiamo dentro la tua periferia la nuova poesia! Sofferenza e percezione mischiate ai colori dei volti di mille persone; scriviamo su fogli semivuoti o sui muri delle stazioni, scriviamo per sentirci migliori. (da Questa gente)
  • Conosciamo individui che fanno i fuori per darsi un tono, ne conosciamo alcuni troppo fuori per darsi un tono. (da Questa gente)
  • C'è un motivo che ci muove, un suono che ci commuove, un ritmo sotto le suole, un sapore di cose nuove; un misto di coraggio e convinzione: l'hip-hop ha la voce di un milione in una sola canzone! (da To the Top)
  • Legalizzateci parole e campioni, ridateci spazio, comperateci suoni! Siamo al top, scappiamo dalle vostre prigioni e se torniamo giù è solo per riprenderci i migliori. (da To the Top)

Sushi EP[modifica]

Distribuito unicamente on-line, 2007

  • Sono tornato per amore, c'è solo il vero dentro me. La verità può farti male, attento alle conseguenze, man. (da La verità)
  • La verità è che il piatto piange, che tutto è ciclico come le zampe con le frange, che tutto torna in parte. Non è la paranoia del cash, ma la mancanza di domande che manda a fanculo l'arte! (da La verità)
  • Se non sei bravo non basta che sei simpatico, sono un hip-hop fanatico quindi prendi le botte adesso; mi piace il flusso, non faccio il megatematico, spesso vedi che scherzo con tutti alle tre di notte! Adesso per certe cose ho smesso mentre certe cose no, sono un tipo serio e quando cresco forse cambierò. Tieni le mani nel cielo perché è successo davvero, fanculo il clero, è un miracolo quando spingo il flow! (da Ragazzi seri)
  • Questo mondo resta freddo anche se vivi da star, è come cibarsi in un sushi bar. Questa vita resta fredda anche se vivi da star. (da Sushi Bar)
  • Ma guarda che non è una coincidenza: la vita è fatta male, più ti congiura, più ti dà dipendenza. (da Sushi Bar)
  • So che la sfida vale il prezzo che si paga, che cresce di anno in anno come il prezzo delle troie a Praga. (da Sushi Bar)

La lettera B[modifica]

Distribuito on-line, 2009

  • Farei qualsiasi cosa a qualsiasi ora: sei più della mia donna, tu sei la mia signora. (da Cosa farei per te)
  • Se morissi lunedì mattina passerei il tempo che mi resta con la mia bambina, mi è stato detto che non c'è una medicina, che la morte arriva prima per quelli là su in cima. (da Se morissi lunedì)
  • Saluto qualche fan, stringo qualche mano: lunedì con me muore anche l' hip-hop italiano. (da Se morissi lunedì)
  • Prevedo le tue mosse, i tuoi tira e molla, donna se non fossimo uomini non avresti la gonna, io te la stacco a morsi poi la lascio sul letto. Questo mondo fa schifo, ma il mio mondo è perfetto! (da Gyal Dem A Go Mad)
  • Sono malato di 'sta merda tu non me la togli frà, sono tra i pochi veri in mezzo a 1000 quaqquaraqquà. Sono Cock di secondo nome Dini, tu reciti i miei pezzi a memoria quando rimi, ho il flusso tipo una linfa in corpo, se smetto con questo sono un uomo morto. (da Ad ogni costo)

Vivo e vero EP[modifica]

Etichetta: Vibra Records, 2010.

  • Porto un tot di nuove dall' otto nove allo zero dieci, ho zero leggi, ma se mi studi il vero leggi. (da Vivo e vero (intro))
  • Non esiste una rima che in vent'anni non abbia messo con un'altra in fila. (da Vivo e vero (intro))
  • Non e' che sono un genio, sono solo un rapper che ci mette un tot d'impegno. (da Vivo e vero (intro))
  • Di solito i più stupidi di credono furbi, io dico quattro cose ma non spreco insulti e scrivo rime dai tempi dei paninari al burghi, quindi non venire qui a millantare esperienza, ho sentito il tuo cd e c'è voluta pazienza. (da I am back)
  • Quando arrivo imprimo rime sul libro, faccio bollire il micro, potresti cuocere il cibo. (da Tu non puoi)
  • Tecnicamente parlando non sono un assassino, ma parlando tecnicamente i rapper li uccido. (da Tu non puoi)
  • 20 anni che faccio il DeeJay e scrivo, produco e registro, distruggo e sa il cristo quanto ricostruisco, quando tutti finiscono, ritorno all'inizio, l'hip hop è il condominio che amministro. (da 20 anni)
  • Faccio ancora le stesse cose di quando avevo 20 anni e pensavo diverso, ogni amico che ho perso, si è fottuto, sposato, chi l'avrebbe mai detto, ho anch'io una figlia cazzo, ne sono fiero man, ma non per questo ho messo il freno man. (da 20 anni)
  • La mia giornata tipo: lavoro e uccido il micro, non sono un nuovo ricco ma metto in tasca fisso mezzo stipendio di tuo papà che va in ufficio, lo sai per cosa sono fuori e so che dà fastidio. (da The hard way)
  • Questa è la mia vita è vent' anni che la descrivo, fuggo dal mio mondo per trovare un diversivo. (da The hard way)
  • Voglio vederci meglio, voglio capire il senso, ho sempre il presentimento che il meglio venga adesso e che venga dopo il peggio e che il peggio sia soltanto una virtù di chi è peggio. (da Outside)
  • Ho perso per stada la verità troppe volte frà, quindi ho deciso di partire e lasciare la mia città ma ho promesso di tornare solo quando in città non sarò più soltanto bassi ma bassi sua maestà! (da Outside)
  • Io do credito a mia mamma al mio buon senso, no disrispetto è solo quello che penso, se fossi cresciuto in un ghetto sarei diverso. (da Outside)
  • Credo in me stesso a volte mi sottovaluto, il mio errore più grosso è che a volte vi sopravvaluto quindi puoi considerare ogni mio pezzo un quadro raro, duro nel tempo, immagino e mi rivaluto. (da Outside)
  • Sono un lirico, scientifico, libero perché ho fatto lo scientifico e nemmeno di un libro ricordo i titolo. (da Stupitude)
  • Mi sa che mi hanno fatto per salire su un palco, infatti prendo uno stupendio in uno show soltanto. (da Stupitude)
  • Faccio la storia coi ragazzi, tuo figlio chiederà "chi ha iniziato questa merda?" e risponderai Bassi. (da Stupitude)

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]