Viet Cong

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera del Fronte di Liberazione Nazionale

Citazioni sui viet cong.

Citazioni[modifica]

  • È difficile, sempre più difficile, accettare il fatto che i vietcong commettano tali vigliaccate. Insomma che neanche loro siano i cavalieri di giustizia e libertà che abbiamo finoggi dipinto. È doloroso, ammettere che valgono gli altri, sono bestie come gli altri. (Oriana Fallaci)
  • Il terreno dove il Vietcong combatte e afferma la sua lotta politica, aiutato dagli orrori della guerra e dalla proterva insipienza del governo centrale, sono le regioni rurali, i villaggi che forniscono la maggior parte dei combattenti delle due parti e purtroppo soffrono le più pesanti perdite umane, condizionati, come sono, dai guerriglieri e bombardati dai governativi; spesso costretti a pagar tasse ed a fornir viveri e agli uni e agli altri. (Igor Man)
  • Le fila dei vietcong si stanno sempre più assottigliando...abbiamo raggiunto un punto importante dal quale si comincia ad intravvedere la fine. (William Westmoreland)
  • Mi fanno una gran pena, i neutralisti, perché si prestano al gioco dei comunisti. Che ingenui. Credono di fare la politica e si lasciano menare pel naso dai comunisti. Tanto varrebbe che raggiunsero le unità vietcong e ci combattessero con le armi. Li rispetterei molto di più. (Nguyễn Văn Thiệu)
  • Quanti altri delitti hanno commesso i vietcong senza che un fotografo li immortalasse? C'è sempre un fotografo per l'esecuzione di un vietcong, per la testa tagliata di un vietcong, ma non c'è mai un fotografo per l'esecuzione di un americano, per la testa tagliata di un sudvietnamita. (Oriana Fallaci)
  • Se ne avete la possibilità, fate come i Vietcong e scartate l'M16 a priori. (Max Brooks)
  • Tutti quelli che scappano sono Viet Cong, tutti quelli che restano fermi sono Viet Cong molto ben educati! (Full Metal Jacket)

Stanley Karnow[modifica]

  • I villaggi erano aperti ai soldati di Diem di giorno, ma erano spesso sotto controllo vietcong di notte; questo significava che il regime non poteva contare sulla loro lealtà.
  • Il Vietcong traeva beneficio dall'immagine del Vietminh, che aveva distribuito la terra ai poveri e la sua promessa di un futuro migliore era allettante. Spesso gli agenti vietcong aiutavano i contadini nelle loro fatiche. [...] Ma spesso il guanto di velluto del Vietcong nascondeva il pugno di acciaio. I terroristi erano spietati e assassinavano funzionari e informatori governativi; le loro azioni facevano guadagnare una reputazione di onnipotenza e onnipresenza.
  • Sebbene pochi contadini si identificassero con il Vietcong - o ammettessero apertamente di farlo - ben pochi manifestavano qualche sentimento di affinità con il governo di Diem.

Nguyễn Cao Kỳ[modifica]

  • Chi nega che abbiano coraggio? Certo che lo hanno: sono vietnamiti.
  • I vietcong avevano e hanno piccole unità. I nordvietnamiti hanno sempre avuto un vero esercito.
  • Un fratello è un uomo che la pensa come me, e i vietcong non la pensano come me. Parlano la mia lingua, hanno il mio stesso sangue, e quando sono morti mi ispirano pietà. Però essi combattono dall'altra parte della barricata. So che un giorno non mi spareranno più e io non sparerò più a loro, perché un giorno il Vietnam sarà riunito e, se non mi ammazzano prima, il mio destino è appunto di riunirlo. Però, fino a quel giorno, non mi chieda di rispettarli o di piangere per loro. Lascio questo privilegio a voi europei: che siete così invaghiti dei vietcong.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]