Voltagabbana

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sui voltagabbana.

  • Dio, quanto mi fanno schifo i voltagabbana! Quanto li odio, quanto li disprezzo! I voltagabbana in Italia sono sempre esistiti in abbondanza: d'accordo. Io mi diletto di Storia, e so bene che gli italiani sono sempre stati dei voltagabbana. Per rendersene conto basta ricordare come si comportarono i sindaci toscani ai tempi degli Asburgo-Lorena. Come saltavano dal Granduca a Napoleone e da Napoleone al Granduca. Però mai quella sconcezza ha raggiunto le vette disgustose di oggi. E la cosa più tremenda sai qual è? È che, essendovi abituati, gli italiani non se ne scandalizzano affatto. Anzi si meravigliano se uno resta fedele alle sue idee. (Oriana Fallaci)
  • Essere voltagabbana vuol dire acquisire esperienza. L'ottuso ti dice: no, non sarò mai un voltagabbana. (Pietro Taricone)
  • Il voltagabbana quando si mette nella logica di girare dove va il vento, non ha limiti. Lo fa una volta e lo fa mille volte. I voltagabbana sono molti, ma sembrano molti di più perché occupano posizioni favorevoli dalle quali fanno molto chiasso. (Mario Capanna)
  • Lo sarei se smettessi di scrivere quello che penso. (Riccardo Barenghi)
  • Non è un problema di destra e di sinistra. I voltagabbana vanno dove c'è il potere. (Alessandra Mussolini)
  • Se volti la gabbana da destra a sinistra sei un redento, al contrario sei un traditore. (Ferdinando Adornato)
  • Uno che indossa un abito non suo. Che sta sempre dalla parte più interessante. I socialisti stanno decollando? Sempre stato socialista! I verdi sono la cosa più eccitante del momento? Sempre stato ambientalista! (Ombretta Colli)
  • Voltagabbana è chi, per convenienza, fa una cosa in cui non crede. Quando c'è un'ondata nuova molti mantengono le loro idee ma si adeguano. Molti miei compagni socialisti mi dicono che sono rimasti socialisti. Ma poi li trovo dovunque. Li devo chiamare voltagabbana? (Claudio Signorile)
  • Voltagabbana è la parola tradizionale con la quale le culture totalitarie segnalavano al disprezzo del partito, dei militanti, del Paese, persone che non stavano al gioco. In questo senso sono fiero di essere voltagabbana. (Ferdinando Adornato)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]