Anne Hathaway

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Anne Hathaway nel 2007
Premi Oscar vinti:
Les Misérables
  • Miglior attrice non protagonista (2013)

Anne Hathaway (1982 – vivente), attrice statunitense.

Citazioni di Anne Hathaway[modifica]

  • Così mi sento molto più carina, molto più me stessa. Sto meglio se ho meno cose addosso. [Riferendosi ai suoi capelli][1]
  • [Su Catwoman] [...] è la più cool di tutte! È fiera, misteriosa e complicata.[2]
  • Ho sempre rifiutato di dare giudizi su cose e persone che mi hanno fatto male. È fondamentale giudicare se stessi e il proprio coinvolgimento prima degli altri. No, non voglio parlare delle persone che ho incontrato dopo, dei ragazzi simpatici e più o meno coetanei con i quali ho ritrovato l'allegria dei miei 26 anni. Ci vorrà tempo prima che davvero mi senta coinvolta in una storia importante.[3]
  • Io credo che la crisi economica insegnerà a tutti a essere meno “predatori”, a volere di meno, a considerare l'essenziale della vita, ad avere rispetto per chi fatica duramente per affermare il diritto alla sua libertà, ai suoi affetti, alle sue inclinazioni.[3]
  • [...] la mia idea di giustizia è: imparzialità basata sulla logica e la mutua comprensione del senso morale.[4]
  • Mio padre un giorno mi ha preso per mano e mi ha bisbigliato una frase: «Anne, devi imparare che una donna deve baciare qualche ranocchio, non solo uno, prima di trovare quello giusto e di vederlo trasformarsi nel suo principe». Sorrido sempre tra me e me nel ripetere queste parole...[3]
  • Nella vita c'è sempre il rovescio della medaglia, e io cerco di concentrarmi sul lato positivo.[5]
  • [Su Agente Smart - Casino totale] Mi sono accorta che, come agente d'azione, riuscivo a fare cose che pensavo di non poter mai realizzare come attrice. Consiglio a ogni collega di cimentarsi nel cinema d'azione. In fondo, anche Liv Tyler in Hulk, Gwyneth Paltrow in Iron Man e Maggie Gyllenhaal in Batman-The Dark Knight hanno trovato un loro spazio. Per me era anche tempo di lasciare definitivamente alle spalle i ruoli Disney da principessina incantata, come farò anche in Bride Wars con Kate Hudson. Uma Thurman è stata pioniera di una nuova pattuglia di donne indomite. Ho riguardato anche la serie tv con nel mio ruolo Barbara Feldon, una donna liberata e in anticipo per gli anni Sessanta. Ci ha pensato la costumista del Titanic, Deborah Scott, a vestirmi per i combattimenti Ninja e le scene sexy. L'agente 99 è una vamp, che mai però minimizza la sua femminilità anche se riesce in tutto ciò che Smart fallisce.[6]
  • [Su Barack Obama] Quest'uomo offre cambiamento e speranza. Le due cose in cui avevamo smesso di credere. Per la prima volta dopo otto anni mi sento di nuovo orgogliosa di essere americana.[7]
  • Sono convinta che per mostrare la propria fragilità ci voglia una gran forza. Tutti sono capaci di affrontare la vita con una pellaccia dura da bisonte, chiudendosi in se stessi. È più difficile, invece, rimanere aperti e disponibili.[2]
  • Vorrei lavorare con Emma Thompson. Le farei anche da stagista, mi accontenterei di portarle il tè tutte le mattine solo per il piacere di osservarla mentre lavora. E poi Johnny Depp, ma per motivi... meno puri.[7]

Citazioni su Anne Hathaway[modifica]

  • Tutti ce l'hanno con Anne Hathaway, anche io, lo ammetto, e a volte non so nemmeno il perché. È troppo costruita, perfino quando vince un premio, e fa sempre la solita battuta che sembra scritta apposta per lei. Odiare è una parola forte, ma non mi fa impazzire, anche se è una bravissima attrice. (James Franco)

Film[modifica]

Note[modifica]

  1. Citato in Anne Hathaway: «La mamma che sarò», VanityFair.it, 2 gennaio 2012.
  2. a b Citato in Alessandra Venezia, CINEMA Anne Hathaway: "La fragilità è la mia vera forza", iodonna.it, 15 ottobre 2011.
  3. a b c Citato in Giovanna Grassi, «Bisogna baciare diversi ranocchi prima di trovare il Principe», Corriere.it, 18 febbraio 2009.
  4. Citato in Paola Piacenza, Anne Hathaway: “Amore a prima vista? Non mi fido”, iodonna.it, 11 dicembre 2012.
  5. Citato in Margherita Corsi, Anne Hathaway: «Le critiche mi hanno ferito», VanityFair.it, 27 febbraio 2013.
  6. Citato in Giovanna Grassi, La nuova Hathaway è una spia da ridere: «Basta principesse», Corriere.it, 17 giugno 2008.
  7. a b Citato in Anne Hathaway: «Figli? Sì, ma un marito non mi serve», Corriere.it, 23 settembre 2008.

Altri progetti[modifica]