Terry Gilliam

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Terry Gilliam al Festival di Cannes 2001

Terry Gilliam (1940 – vivente), attore, regista, sceneggiatore e produttore statunitense.

  • Per me il cinema deve stimolare il pubblico a pensare in modo diverso. C'è chi lo fa creando scandalo, a me interessa cambiare lentamente il punto di vista, fare innervosire il pubblico, farlo preoccupare al punto da chiedersi "ma cosa sta succedendo?". (dall'intervista a Ciak, settembre 2008)
Dall'intervista a cinemadelsilenzio.it
  • Mi piacciono le contraddizioni, ma odio far parte di un genere. Mi da fastidio anche il termine stesso. Se tutti realizzano film fantastici io farò qualcos'altro. Bisognerebbe ridimensionare le cose, mentre invece si tende spesso ad ingrandirne l'importanza, con I fratelli Grimm io ho creato un piccolo mondo fiabesco per rendere tutti partecipi di esso.
  • Viviamo in un mondo così legato ai numeri e ai calcoli che è quasi difficile vivere la propria fantasia. È più semplice dedicarsi ai numeri e parlare di essi. Noi abbiamo bisogno di entrambi i fattori, di vivere la nostra immaginazione. Io lo faccio attraverso il cinema, mentre altri impazziscono. Mi piace pensare di fare dei film che spingano le persone ad esplorare la propria immaginazione e – alle volte – credo di dare conforto a chi crede di essere l'unico pazzo al mondo e che – dopo avere visto i miei film – sa che ce ne è almeno un altro.
  • Al giorno d'oggi il sogno e la fantasia hanno pochissimo spazio. Amo i bambini per la loro mente aperta, per la capacità di vedere un'altra realtà dietro ogni cosa. [...] Sono molto legato all'immaginazione dei bambini: i miei preferiti in assoluto. Non hanno perduto la loro capacità di sognare e di immaginare un presente diverso con una mente aperta.

Film[modifica]

Attore
Regista

Altri progetti[modifica]