Ada Lovelace

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ada Lovelace

Augusta Ada Byron, contessa di Lovelace (1815 – 1852), pioniera dell'ingegneria informatica e matematica inglese.

  • Più studio [la macchina analitica], più avverto un'attrazione incontenibilie.[1]
  • Possiamo affermare in maniera del tutto appropriata che la Macchina Analitica del signor Babbage tesse motivi algebrici, proprio come il telaio Jacquard tesse fiori e foglie.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in AA.VV., Il libro della matematica, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2020, p. 225. ISBN 9788858025857
  2. Da L'enigma dei numeri primi.

Voci correlate[modifica]

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]

donne Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne