Arctic Monkeys

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gli Arctic Monkeys nel 2006

Arctic Monkeys, gruppo alternative rock/indie rock inglese attivo dal 2002.

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Whatever People Say I Am, That's What I'm Not[modifica]

Etichetta: Domino, 2006, prodotto da Jim Abbiss e Alan Smyth.

  • Smetti di farmi gli occhi dolci e smetterò di farti gli occhi dolci, | ciò che mi sorprende è che nemmeno io ti voglio davvero.
Stop making the eyes at me, I'll stop making the eyes at you | And what is that surprise me is that I don't really want you too. (da I Bet You Look Good On the Dancefloor, n. 2)
  • Yeah, ma il suo tipo pensa che siano fantastici, | così tutto ciò che resta è la prova che l'amore non è solo cieco ma sordo.
Yeah but his bird thinks it's amazing, though | So all that's left | Is the proof that love's not only blind but deaf. (da Fake Tales of San Francisco, n. 3)
  • Non far finta che non stia succedendo, | che sia scortese | andar da lei e dire il tuo nome. | Invece farai ciò che fanno tutti e sperare per il meglio.
Don't act like it's not happening | As if it's impolite | To go and mention your name | Instead you'll just do the same as they all do, and hope for the best. (da Dancing Shoes, n. 4)
  • Hai bevuto, figliolo? Non mi sembri abbastanza grande. | Mi scusi, agente. C'è una certa età che devo avere? | Perché nessuno me l'ha detto.
Have you been drinking, son? You don't look old enough to me. | I'm sorry, officer. Is there a certain age you're supposed to be? | Cause nobody told me. (da Riot Van, n. 7)
  • Oh, c'è un lato molto piacevole in te, | un lato che preferisco, | è quello che ride e scherza. | Ricordi le coccole nella cucina, | sì, far cadere le cose per terra | e tutto andava bene, bene e lontano | Oh, ma è proprio difficile ricordare tutto ciò | in un giorno come questo in cui tu sei così polemica | e ce l'hai scritto in faccia.
Oh there's a very pleasant side to you | a side I much prefer, | it's one that laughs and jokes around. | Remember cuddles in the kitchen, | Yeah, to get things off the ground | and it was all up, up and away. | Oh, but it's right hard to remember that | on a day like today when you're all argumentative | and you've got the face on. (da Mardy Bum, n. 9)
  • E sì, mi dispiace se ero in ritardo | ma ho perso il treno | e poi il traffico era intenso | e non mi frega niente di continuare questa discussione | che risuccede, oh quando dici che non me ne importa | ma certo che me ne importa, chiaro che me ne importa!
And yeah I'm sorry I was late | but I missed the train | and then the traffic was a state | and I can't be arsed to carry on in this debate | that reoccurs, oh when you say I don't care | but of course I do, yet I clearly do, yeah! (da Mardy Bum, n. 9)
  • Bene non ho il simbolo del dollaro negli occhi, | questo potrebbe sorprendervi ma è la verità, | non sono come voi e non voglio i vostri consigli | o i vostri complimenti e non voglio muovermi come voi | e non lo farò mai.
Well I ain't got no dollar signs in my eyes | that might be a surprise but it's true, | that I'm not like you and I don't want your advice, | or your praise or to move in the ways you do | and I never will. (da Perhaps Vampires Is a Bit Strong But..., n. 10)
  • Perché tutte le persone sono vampiri | e le vostre storie trite e ritrite | e anche se fingete di stare dalla nostra parte, | so che siete certi che falliremo.
Cause all the people are vampires | and all your stories are stale | and though you pretend to stand by us, | I know you're certain we'll fail. (da Perhaps Vampires Is a Bit Strong But..., n. 10)
  • Chi è quella ragazza? | Mi chiedo cosa sia andato storto perché lei debba vagare per le strade. | Non accetta le principali carte di credito e dubito faccia ricevute | nulla è proprio lecito.
So Who's that girl there? | I wonder what went wrong so that she had to roam the streets | She dunt do major credit cards, i doubt she does receipts | it's all not quite legitimate. (da When The Sun Goes Down, n. 11)
  • Quello di cui abbiamo parlato ieri notte | aveva molto senso | ma adesso, a mente lucida, | non ha più alcun senso.
Last night what we talked about | it made so much sense | but now the haze has ascended | it don't make no sense anymore. (da From the Ritz to the Rubble, n. 12)

Favourite Worst Nightmare[modifica]

Etichetta: Domino, 2007, prodotto da James Ford e Mike Crossey.

  • Sto tornando alla 505, | che sia un volo di sette ore o 45 minuti di guida, | nella mia immaginazione stai aspettando sdraiata sul fianco, | con le tue mani tra le cosce.
I'm going back to 505, | if it's a 7 hour flight or a 45 minute drive, | in my imagination you're waiting, lying on your side, | with your hands between your thighs. (da 505, n. 12)
  • Oh quando mi guardi in quel modo, mia cara, cosa ti aspettavi? | Probabilmente ti adorerei ancora con le tue mani intorno al mio collo, | o almeno così è stato l'ultima volta che ho controllato.
Oh when you look at me like that, my darling, what did you expect? | I'd probably still adore you with your hands around my neck, | or I did last time I check. (da 505, n. 12)

Humbug[modifica]

Etichetta: Domino, 2009, prodotto da Joshua Homme.

  • Dimmi dove ti nascondi, | ho paura che dimenticherò il tuo volto. | Ho chiesto a tutti, e inizio a pensare di averti solo immaginata sino ad ora.
Tell me where's your hiding place,| I'm worried I'll forget your face. | And I've asked everyone, and I'm beginning to think I imagined you all long. (da Cornerstone, n. 7)

Suck It and See[modifica]

Etichetta: Domino, 2011, prodotto da James Ford.

  • Balla la macarena nel covo del diavolo, | ma non sederti perché ti ho spostato la sedia.
Do the macarena in the devil's lair, | but just don't sit down cause I've moved your chair. (da Don't Sit Down Cause I've Moved Your Chair, n. 5)
  • Ho inciso il volto di un cronometro | sul retro di una goccia di pioggia | e ho cambiato la sabbia in una clessidra.
I etched the face of a stopwatch | on the back of a raindrop | and I did a swap for the sand in an hourglass. (da Piledriver Waltz, n. 9)
  • Se hai intenzione di provare e camminare sull'acqua, assicurati di indossare le tue scarpe comode.
If you're gonna try and walk on water make sure you wear your confortable shoes. (da Piledriver Waltz, n. 9)
Alex Turner nel 2012
  • Ti senti ancora più giovane di quanto avresti immaginato alla tua età? | Oppure, tesoro, hai già iniziato a sentirti vecchia? | Non preoccuparti, sono sicuro che resterai una rubacuori, | come solo i giovani sanno essere.
Do you still feel younger than you thought you would by now? | Or, darling, have you started feeling old yet? | Don't worry, I'm sure that you're still breaking hearts | with the efficiency that only youth can harness. (da Love is a Laserquest, n. 10)
  • Quando me ne sto in ciabatte e con la pipa, su una sedia a dondolo, | a cantare canzoni sull'estate, | ho trovato un modo migliore di fingere che fossi un amore qualsiasi.
When I'm pipe and slippers and rocking chair, | singing dreadful songs about summer. | Well I've found a better method of pretending you were just some lover. (da Love is a Laserquest, n. 10)

AM[modifica]

Etichetta: Domino, 2013, prodotto da James Ford e Ross Horton.

  • Perché c'è questa canzone che ho trovato che mi fa pensare a te in qualche modo, | e la ascolto continuamente.
Cause there's this tune I've found that makes me think of you somehow | and I play it on repeat. (da Do I Wanna Know?, n. 1)
  • Piccola, sono troppo impegnato ad essere tuo per innamorarmi di qualcun'altra. | Adesso l'ho capito, | e torno strisciando da te.
Well baby I'm too busy being yours to fall for somebody new. | Now I've thought it through | Crawling back to you. (da Do I Wanna Know?, n. 1)
  • Io impazzisco perché non è qui che voglio stare | e la soddisfazione sembra ormai un lontano ricordo | e non riesco a farne a meno, | tutto ciò che voglio sentirle dire è "Sei mio?"
I go crazy cause here isn't where I wanna be | and satisfaction feels like a distant memory | and I can't help myself, | all I wanna hear her say is "Are you mine?" (da R U Mine?, n. 2)
  • Non farti prendere da quella sensazione che ti affonda, | non crollare.
Don't get that sinking feeling, | don't fall apart. (da One for the road, n. 3)
  • I miei giorni finiscono meglio quando questo tramonto si appoggia | su quella signorina che siede dalla parte del passeggero. | È tutto molto meno pittoresco senza lei che cattura la luce. | L'orizzonte ci prova, ma guardarlo non è così dolce.
My days end best when this sunset gets itself behind | that little lady sitting on the passenger side. | It's much less picturesque without her catching the light. | The horizon tries but it's just not as kind on the eyes. (da Arabella, n. 4)
  • E le sue labbra sono come il confine della galassia | e un suo bacio il colore di una costellazione che cade nel vuoto.
And her lips are like the galaxy's edge | and a kiss the color of a constellation falling into place. (da Arabella, n. 4)
  • Non è che mi sto innamorando, voglio semplicemente che tu mi faccia del male | e sembri una che potrebbe farlo.
It's not like I'm falling in love I just want you to do me no good | and you look like you could. (da No. 1 Party Anthem', n. 6)
  • L'immagine dello specchio mi suggerisce che è tempo di tornare a casa | ma non sono finito.
The mirror's image tell me it's home time | but I'm not finished. (da Why'd You Only Call Me When You're High. n. 9)

Citazioni su AM[modifica]

  • AM si insinua nei tuoi polmoni, ti cresce sotto pelle. Ti abbraccia quando non lo ascolti. Godo in sua compagnia mentre vado alle corse. (Cesare Cremonini)
  • Il suono dell'album è come un beat alla Dr. Dre al quale abbiamo tagliato i capelli come li portava Ike Turner, poi l'abbiamo messo a cavallo di una Stratocaster e dopodiché l'abbiamo fatto galoppare nel deserto. (Alex Turner)

Citazioni sugli Arctic Monkeys[modifica]

  • Arrivati in cima alle classifiche grazie al carattere e alla convinzione, gli Arctic Monkeys sono stati la band con il maggiore impatto sulla musica britannica dai tempi degli Oasis. Nata e cresciuta a Sheffield, la formazione è profondamente caratterizzata dall'accento della regione mineraria dell'Inghilterra settentrionale. (1001 album)
  • Come possono quattro ventenni di Sheffield, una piccola città a est di Manchester, diventare un culto di massa nel giro di pochi mesi? Ci vuole talento in abbondanza, ca va sans dire, ma anche una geniale strategia che non ha precedenti nel mercato della musica. (Gino Castaldo)
  • Hanno jeans stretti e stivali e tutto quell'eye-liner. Io ho un gatto che è più rock di loro messi insieme [riferendosi anche ai Royal Blood]. Questa generazione di rockstar non ha mai detto qualcosa in grado di farti ridere o che hai ricordato. Le persone dicono che sono interessanti. Ma il rock non ha niente a che fare con questo. Voglio qualcuno con delle brutte abitudini che non sia Pete Doherty. (Noel Gallagher)
  • I quattro ragazzi, bisogna dirlo, sono molto bravi, combinano con esplosiva energia i suoni del brit pop più duro e vitale, dai Clash in poi, e hanno il dono della sintesi. Sono il gruppo giusto al momento giusto e anche il modo in cui sono arrivati al successo è una tipica storia dei nostri giorni. A questa ascesa dal basso ci tengono, vogliono rimanere duri e puri e addirittura hanno rifiutato di esibirsi ai Brit Awards, dove ovviamente erano stati invitati, come fenomeno del momento. (Gino Castaldo)
  • Il nome fa l'effetto di un paradosso. Uno lo sente e dice, ehi, ma non ci sono alberi al polo nord, come possono sopravvivere le scimmie? E disegna istantaneamente l'immagine. Come una vera mente creativa. (Alex Turner)
  • Non sono una band. Sono un prodotto dello showbiz, una parodia. Alex Turner accende semplicemente il computer, cerca la parola "punk" e vede ciò che viene fuori. Non vedo una viscerale ricerca dell'anima in tutto questo. (John Lydon)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]