Noel Gallagher

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Noel Gallagher

Noel Gallagher (1967 – vivente), cantautore e chitarrista inglese, già componente degli Oasis.

Citazioni di Noel Gallagher[modifica]

  • A Natale scorso ho preso il mio primo computer, e non ce n'è bisogno di 'sti computer. Io, quando l'ho acceso, ho detto: "Oh, che figata, oh, internet", vado in internet: non c'è niente su internet. Ma c'è informazione? Ce n'è troppa.[1]  Testo in lingua originale? Testo in lingua originale?
  • La vita è troppo corta per twittare. Ci sono cose migliori da fare che twittare.
Life's too short to tweet. There's better things to do than tweet.[1]
  • Non è arroganza. Crediamo davvero di essere la miglior band del mondo.[2]
  • Per la gente significhiamo di più noi che mettere monete in un canestro di una chiesa e dire 10 Ave Maria la domenica. Dio ha suonato a Knebworth di recente?[2]
  • Ecco cosa fai. Prendi la chitarra, scopiazzi canzoni da un po' di gente, le cambi un po', metti tuo fratello nella band, gli tiri pugni in testa ogni momento... e (la cosa) vende.[2]
  • Prima di un altro album saremo 5 anni più vecchi.[3]
  • Possiamo far funzio­nare gli Oasis senza per questo dover essere i migliori amici. Jagger e Richards non lo sono di cer­to. Capisco che la gente trovi af­fascinante il fatto che siamo fra­telli, ma per me è noioso. Inuti­le dire bugie, raccontare che an­diamo d'accordo.[4]
  • A marzo ci siamo picchiati. Liam dice di aver vinto perché era ubriaco, ma io dico che ho vinto io perché in mano avevo una mazza da cricket.[5]
  • Ragazzi, andate a comprare l'album. Devo costruire un altro parcheggio per l'elicottero.[2]
  • Mi piace avere un rapporto diretto con i fan, ma ho paura del fanatismo, una paura che è molto più grande di quella rappresentata dall'eventualità di essere inghiottito un'altra volta dall'anonimato.[6]
  • I nostri fan si somigliano molto, penso siano soprattutto della classe operaia e che vogliano stare tra loro, come tifosi di una squadra.[7]
  • Se fossimo i Beatles io sarei George Harrison.[2]
  • Il paragone con i Beatles mi riempie d'orgoglio, li ammiro da sempre.[6]
  • Con Paul McCartney siamo diventati molto amici. Collaborerò per la parte chitarristica al suo nuovo album. Suonare con lui è un'esperienza a dir poco straordinaria.[6]
  • Mi piace divertirmi, mi piacciono gli eccessi. Ma l'eroina, no, quella non l'ammetto.[6]
  • Non sono come John Lennon, che credeva di essere l'Onnipotente. Penso solo di essere John Lennon.[2]
  • Non rubo canzoni intere. La gente dovrebbe almeno aspettare che sia morto. Almeno io alla gente cui rubo le canzoni pago il favore.[2]
  • Ho sniffato cocaina nel bagno della regina. La regina aveva il suo bagno personale a cui nessuno poteva accedere. Ma qualcuno dello staff mi chiese se volessi visitarlo. Fu piacevole. Il bagno aveva persino le sedie di velluto.[8]
  • Votate laburista. Se non lo fate e se vengono i Tories, Phil Collins minaccia di tornare dalla Svizzera e di vivere qui – e nessuno di noi lo vuole.[2]
  • Non mi interessa la politica, non mi ispira. Sono cresciuto con i laburisti all'opposizione, combattevano per i disoccupati. Sentivi i loro discorsi su salari minimi, scuola, sanità e gli davi ragione. Li ho votati per anni. Poi quando sono andati al governo li ho conosciuti e ho scoperto che sono come tutti gli altri. È come scoprire che non esiste Babbo Natale. Non erano il cambiamento. E io non voterò più.[7]
  • La stampa inglese è middle class, e non ama noi proletari. Preferiscono Radiohead e Coldplay.[7]
  • Quando vedi U2 o Coldplay, sai che prima o poi ti arriva un sermone sui poveri o su un fottuto popolo che muore di fame. Sì, lo so che sono cose vere, ma non possiamo solo avere una bella serata invece che sentirci in colpa?[7]
  • [Sugli U2] Suonate "One" e lasciate stare l’Africa, cazzo.[9]
  • [Sugli U2] Sono sempre stato fan degli U2, devo dire l'unico loro fottuto fan nella mia cerchia di amici. Ho fottutamente combattuto per loro per tutta la mia vita. Non è che gli altri non li capiscano: li odiano fottutamente. Io, però, li amavo. Amo The Joshua Tree, amo Rattle & Hum, lo amo con tutti i suoi difetti.
I've always been a fan of U2. I've gotta say the only fu**ing one in my circle of friends. In my entire life I fought their fu**ing corner. Everybody else not doesn't get it, fu**ing hates themm but I love them. I love The Joshua Tree, I even love Rattle & Hum, for all its faults, but I love it.[10]
  • Siamo una stadium pub band. Odio i set acustici, odio le scenografie pretenziose, non siamo come gli U2 che usano marchingegni alla James Bond.[7]
  • È con una certa tristezza e un grande sollievo che annuncio che stasera lascio gli Oasis. Molti scriveranno e diranno ciò che vogliono, ma non potrei lavorare con Liam un giorno di più. Mi scuso con tutti coloro che hanno comprato un biglietto per i concerti di Parigi, Costanza e Milano.[11]
  • Io adoro Balotelli. Lo adoro. Credo che ci sia bisogno di un giocatore come lui nel calcio. Personaggi un po' pazzi come Mario fanno bene all'ambiente del calcio. Aggiungo anche che mi piacerebbe conoscerlo. Alla fine è un bravo ragazzo.[12]
  • In Inghilterra la classe operaia è spaventata e la nostra musica è l’espressione di questo pensiero. Abbiamo molto in comune con l’hip hop, con la differenza che noi non ci prendiamo a fucilate.[13]
  • Solo le vecchie ascoltano Adele e Emeli Sandé.[14]
  • E poi è arrivata la Apple a distruggere questo mondo del cazzo. La cultura giovanile non esiste praticamente più, adesso si basa sui gadget tecnologici. È come se fosse la Apple a influenzare la cultura giovanile, non il contrario.[15]
  • Il pop moderno è insipido e senza senso. Non c’è una parola precisa per descriverlo, ma se fosse un colore sarebbe beige.[16]
  • Non sei figo se te ne stai in un angolo, fumando sigarette, sorseggiando champagne tra una citazione di Kerouac e l’altra. Sei un figo se non te ne frega un cazzo di quello che dice la gente e di come ti vesti. Sei figo se non fai il figo.[17]
  • [Su Victoria Beckham] Perché Posh Beckham sta scrivendo un libro di memorie? Voglio dire, non riesce neanche a masticare una cazzo di gomma e camminare in linea retta contemporaneamente, figuriamoci scrivere un libro.[18]
  • Se fossi io a gestire il mio profilo Twitter, probabilmente sarei già in carcere. Tendo un po' troppo a scrivere prima di pensare.[19]
  • Chiunque esca fuori con un doppio album dovrebbe infilarselo prima nel culo. Non sono più gli anni Settanta, OK? Andate a chiedere dei doppi album a Billy Corgan. Chi cazzo ha tempo, nel 2013, di dedicare 45 minuti ad album? Quanto devi essere arrogante per aspettarti che la gente stia un’ora e mezza ad ascoltare il tuo doppio album di merda?[20]
  • Mi manca Mancini? Un po' sì, perché Pellegrini è un brav’uomo, ha anche vinto un titolo, ma è un po' noioso. Anche Mancini è un brav’uomo, ha vinto il titolo, ma è decisamente uno con gli attributi: si agita, grida, combatte. Sì, un po' mi manca. Se potessimo unire Mancini e Pellegrini sarebbe fantastico. È più probabile che Mancini torni al City piuttosto che gli Oasis si riuniscano.[21]
  • Io odio Mourinho, credo sia un signore molto complicato: questa è la cosa migliore che posso dire su di lui. Ho un figlio di 7 anni, è decisamente più maturo di lui, è più adulto di Mourinho. Vorrei intervistarlo Mourinho, gli chiederei: "Perché sei così idiota? Quali sono i tuoi problemi?". E ogni volta che inizia a parlare gli direi: "Stai zitto."[21]
  • Why always him [perché sempre lui]? Perché a lui non frega un c…. di niente. E questo è fantastico, è per questo che in Inghilterra lo amiamo: è come se fosse un gangster, lui è una vera e propria rockstar. Ma è un bravo ragazzo, non è stato molto al City. È davvero un bravo ragazzo e non gliene frega niente. Ho un fratello come Balotelli, non gliene frega niente.[21]
  • [Su Kurt Cobain] Lo adoravo, perché era fan dei Beatles e la cosa grunge non era affatto un'etichetta che gli si addiceva. Era un gran fottuto cantautore. E riascoltandole ora le sue cose ancora spiccano. Ho un rimpianto: avevo i biglietti per andare a vedere i Nirvana a Manchester, ma non ci andai più. Me ne sono sempre pentito.
I loved him, because he was a Beatles fan and the grunge thing wasn't really a tag that sat with him in a way. He was a great fu**ing songwriter. And if you listen to that stuff now it still stands up. One regret I have got was I had tickets to go and see them in Manchester and I never went. And I always regret that.[22]
  • [Su Zlatan Ibrahimovic] Questo ragazzo è un fottuto idiota. Non mi piace, è un mucchio di merda. È come mio fratello, parla molto, ma non tiene fede alle parole. Tatuaggi fighi e lingua lunga.
This guy is a fucking idiot. I do not like him, he is full of crap. He is like my brother, he talks a lot but can't back it up. Cool tattoos and a big mouth.[23]
  • Sono consapevole del fatto che i Radiohead non hanno mai avuto una brutta recensione. Ma probabilmente se Thome Yorke facesse i suoi bisogni in una lampadina e poi la cominciasse a gonfiare, avrebbe un punteggio di 9 dalla rivista Mojo. Ecco di cosa sono consapevole. Tecnicamente ci sono songwriter migliori di me, almeno stando a quello che scrivono i giornalisti del Guardian. Ma ci sono stati gruppi che hanno scritto canzoni in grado di influenzare una generazione? I Radiohead lo hanno fatto? A me sembra che nessuno li ascolti. Appena Thom Yorke riesce a scrivere una canzone come "Mony Mony", allora fatemi uno squillo. Qualche anno fa eravamo al Coachella, io e la mia signora, e c'erano i Radiohead ed abbiamo deciso di dargli una possibilità. Sono saliti sul palco ed hanno attaccato con questa cosa post-techno. Eravamo incazzati, ed abbiamo deciso che non faceva per noi.[24]
  • [Sugli Arctic Monkeys e i Royal Blood] Hanno jeans stretti e stivali e tutto quell'eye-liner. Io ho un gatto che è più rock di loro messi insieme. Questa generazione di rockstar non ha mai detto qualcosa in grado di farti ridere o che hai ricordato. Le persone dicono che sono interessanti. Ma il rock non ha niente a che fare con questo. Voglio qualcuno con delle brutte abitudini che non sia Pete Doherty.[24]
  • [Su James Blunt] Se scrivessi canzoni sulla mia vita, allora risulterebbero più noiose di James Blunt. Se mai fosse possibile, il che, come tutti sappiamo, non è possibile.[25]
  • A qualcuno frega davvero qualcosa delle pop star? Frega qualcosa a qualcuno degli One Direction? Poveri succhiacazzi, finiranno tutti in riabilitazione prima di avere trent'anni. A chi frega qualcosa di Ellie Goulding? E di Adele? Mi fa impazzire. Impazzire. Non frega un cazzo a nessuno! La celebrità è sprecata con loro, con tutti quegli auricolari e le loro sigarette elettroniche. E i profumi che mettono in vendita per Natale. Coglioni.[26]
  • [Su Madonna] Sei ore in una palestra! Dormi otto ore a notte, giusto? Quindi questo significa che 14 ore se ne sono già andate. Cosa puoi fare con l’unica ora che ti è rimasta libera dal lavoro? Ci tieni così tanto a essere talmente flessibile da riuscire a infilarti la testa nel tuo stesso culo?[27]
  • [«Cosa disprezzi del Manchester United?»] Molto è legato ad Alex Ferguson, l'entità più faziosa e ipocrita del mondo del calcio. Semplicemente il fatto stesso che esistano, direi.[28]
  • È un po' imbarazzante quando stai camminando in un negozio, magari per comprare delle mutande, e ci sono delle persone che ti seguono dappertutto con i loro smartphone. Ma penso che questo faccia parte dei lati negativi di essere famoso. Ma non mi posso lamentare.[29]
  • Sono stufo dei fan che mi chiedono dei selfie e gli dico semplicemente di andare a farsi fottere. Non devo nulla alle persone solo perché hanno un telefono con la fotocamera e non me ne frega niente se pensano che sono uno stronzo. Sono costretto a dire no a queste cose praticamente ogni giorno. Dico semplicemente di no, ma loro non ci credono. Alcuni si offendono, altri insistono. Non sono a mio agio nel farli quindi non lo faccio. Non vivo la mia vita per far fare le foto ai fan, sia che siano persone che comprano i miei album o no. Non gli ho mai chiesto di comprare i miei dischi.[29]

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista rilasciata a Tropical Pizza su Radio DeeJay il 26 settembre 2011. Audio disponibile su YoutTube: Parte 1 e Parte 2.
  2. a b c d e f g h Citato in Noel Gallagher's words of wisdom, Supanet.com, agosto 2009.
  3. Dall'intervista al mensile Q; citato in Oasis: «Ci fermiamo per cinque anni», Corriere della Sera, 27 aprile 2009.
  4. Citato in Oasis, rissa con Liam e Noel lascia la band, Corriere.it, 29 agosto 2009.
  5. Citato in A statement from Noel, oasisinet.com, 28 agosto 2009.
  6. a b c d Citato in Oasis, ecco i Beatles del Duemila, Corriere della Sera, 29 gennaio 1996.
  7. a b c d e Citato in Gli Oasis: lasciateci divertire, LaStampa.it, 23 agosto 2009.
  8. Citato in Noel Gallagher degli Oasis: sniffai cocaina nel bagno della regina a Downing Street, la Repubblica, 24 settembre 2008.
  9. Citato in The Telegraph, febbraio 2007; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  10. Dall'intervista rilasciata a NME, 2011. Video disponibile su Youtube.com.
  11. Dall'annuncio sul sito ufficiale degli Oasis; citato in Oasis, Noel Gallagher lascia. Salta il concerto di Milano, Repubblica.it, 29 agosto 2009.
  12. Citato in Saverio Grimaldi, Noel Gallagher: "Balotelli? un grande!", Sportmediaset.it, 26 settembre 2011.
  13. Citato in Spin, ottobre 2008; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  14. Citato in Rolling Stone USA, dicembre 2013; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  15. Citato in Square Mile, marzo 2015; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  16. Citato in Rolling Stone USA, febbraio 2015; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  17. Citato in Irish Post, marzo 2015; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  18. Citato in NME, 2001; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  19. Citato in National Post, febbraio 2015; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  20. Citato in Rolling Stone USA, dicembre 2013; ripreso da Claudio Biazzetti, Le 20 citazioni più cattive di Noel Gallagher. Fabio Fazio incluso, RollingStone.it, 18 marzo 2015.
  21. a b c Dall'intervista a Fox Sports Italia, citato in Noel Gallagher: "Pellegrini? È noioso, mi manca Mancini. Mourinho lo odio, Balotelli è una rockstar", Spaziointer.it, 16 marzo 2015.
  22. Dall'intervista rilasciata a MTV US, 2011; video disponibile su Youtube.com.
  23. (EN) Da un'intervista al giornale svedese Aftonbladet, citato in "Ibrahimovic is a f***ing idiot - just like my brother" - Noel Gallagher, Goal.com, 4 luglio 2015.
  24. a b Da un'intervista rilasciata ad Esquire, citato in Noel Gallagher contro i Radiohead: "Non li ascolta più nessuno", Virginradio.it, 6 novembre 2015.
  25. Da un'intervista rilasciata a BBC Radio 2, citato in Noel Gallagher: "Se scrivessi di me sarei noioso come James Blunt. E non mi piace regalare i dischi come fanno gli U2", OasisNotizie.it, 31 gennaio 2015.
  26. Da un'intervista rilasciata ad Esquire, citato in Secondo Noel Gallagher gli One Direction sono dei «succhiacazzi», Ilpost.it, 5 novembre 2015.
  27. Citato in 23 geniali insulti di Noel Gallagher ai suoi colleghi, Onstageweb.com, 6 novembre 2015.
  28. Da un'intervista rilasciata a TSN; citato in Noel Gallagher: "Ferguson? Ipocrita e fazioso, odio che lo United esista. Mourinho? Ipocrita. Balotelli? Lo amo, ma è uno svitato", OasisNotizie.it, 10 maggio 2015.
  29. a b Da un'intervista rilasciata a Rolling Stone; citato in Noel Gallagher: "I fan che chiedono i selfie possono andare a quel paese", Virginradio.it, 14 luglio 2016.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]