Julianne Moore

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Julianne Moore nel 2009

Julianne Moore, nome d'arte di Julie Ann Smith (1960 – vivente), attrice statunitense.

Citazioni di Julianne Moore[modifica]

  • I ragazzi stanno bene è un film sulla famiglia, su ciò che significa essere una famiglia, su cosa voglia dire avere un rapporto matrimoniale, su come affrontare il distacco dai propri figli. E poi, in ultima analisi, su come ciascuno si crei la propria identità, a prescindere dai genitori.[1]
  • [In relazione alla dichiarazione di Silvio Berlusconi "meglio essere appassionato di belle ragazze che essere gay"] È un peccato aver detto una cosa del genere: così idiota, arcaica, infelice e imbarazzante. Viviamo in un'epoca in cui l'orientamento sessuale è vario: ognuno è quello che è. Troppa gente divide sempre le cose per categoria – razza, genere, religione. Bisognerebbe concentrarsi di più sul fatto che siamo tutti esseri umani.[2]
  • Negli Usa ci sono sempre più famiglie di fatto così: con due mamme, o con due papà. Uno studio pubblicato dal New York Times ha dimostrato che i figli di questo tipo di famiglie sono mediamente equilibrati, ben inseriti nella società: ormai nel mio Paese è diventata una cosa normale.[2]
  • [Sul tradimento e il film I ragazzi stanno bene] Sono cose che succedono il personaggio infedele di questa storia lo fa soprattutto perché cerca un riconoscimento, un apprezzamento. La gente non ha sempre le idee chiare: in giro c'è ambiguità. E c'è anche spazio per il perdono.[2]

Citazioni su Julianne Moore[modifica]

Film[modifica]

Note[modifica]

  1. Citato in Alessandra Venezia, CINEMA Julianne Moore: "Con mia moglie è scoppiata la crisi", Iodonna.it, 23 ottobre 2010.
  2. a b c Citato in Claudia Morgoglione, Julianne, elogio della famiglia gay "Berlusconi? Dice cose idiote...", la Repubblica.it, 2 novembre 2010.

Altri progetti[modifica]