Battaglia delle Termopili

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Leonida alle Termopili, di Jacques-Louis David (1814)

Citazioni sulla battaglia delle Termopili (480 a.C.).

  • Dei morti alle Termopile | glorïosa è la sorte, | ara la tomba, nobile | la disfidata morte. | Parliam, parliam de' prodi, | non lamentiamli: gemiti | sien lor le nostre lodi. (Simonide)
  • – Quanti uomini abbiamo?
    – Più o meno cinquecento.
    – Un tempo ci fu una battaglia in un posto chiamato Termopili. Trecento Greci coraggiosi tennero testa ad un esercito di un milione di Persiani. Un milione, tu capisci questo numero?
    – Sì, capisco questo numero!
    – Per due giorni i Greci imposero ai Persiani tali perdite che essi persero il gusto di combattere e poco dopo furono sconfitti...
    – Tu pensi che un uomo possa cambiare il proprio destino?
    – Penso che un uomo faccia ciò che può... finché il suo destino non si rivela.
    – Che cos'hai in mente?
    – Eliminare il vantaggio dei fucili. Sono troppo fiduciosi, ne approfitteremo. Li porteremo vicino, quanto basta per la spada!
    – Che è successo a quei guerrieri delle Termopili?
    – Morti... dal primo all'ultimo. (L'ultimo samurai)
  • Toscani! Son queste le vostre Termopili: o vincere o morire! (Cesare De Laugier de Bellecour) [in riferimento alla Battaglia di Curtatone e Montanara]
  • Vanne, o straniero, annunziatore a Sparta | che alle leggi di lei fidi cademmo. (Simonide)

Plutarco[modifica]

  • [Leonida I] Alle Termopili, parlò così ai suoi uomini: "Dicono che i Barbari si sono avvicinati [...] e che noi stiamo perdendo tempo. Sarà: adesso però o li ammazziamo oppure teniamoci pronti a morire".
  • [Riferito a Leonida I] Quando gli Efori gli fecero notare che portava con sé pochi uomini alle Termopili, rispose: "Anche troppi, per l'impresa che ci aspetta".
  • Uno gli chiese: "Leonida, sei venuto con così pochi uomini a combattere contro un'armata?". Ed egli rispose: "Se pensate che è il numero quello che conta, allora neppure l'intera Grecia basterebbe, perché è poca cosa in confronto alla loro massa. Se invece conta il coraggio, allora anche questi pochi uomini sono sufficienti."

Altri progetti[modifica]