Camera Café (sesta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Camera Café.

Camerà Café, sesta stagione.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Episodio 14, Profilo Geller[modifica]

  • Beatrice [leggendo sul libretto rosso dove doveva fare un profilo di Geller]: "Le cose oggettive che so su di lei sono: uomo, magro, stempiato, veste di scuro, ha il libretto, guida la macchina, porta gli occhiali, ricorda un coniglio. Fine."
    Geller [tirando fuori il suo libretto]: È incredibile come questo mio profilo non dica niente di me ma tutto di lei...

Episodio 18, Troll[modifica]

  • Stefano: I troll sono le nuove rockstar.
    Luca: I troll sono solo gente frustrata, cattiva, che si sfoga in modo patetico contro un mondo che li ignora.
  • La regola contro i troll è "ignora". (Luca)

Episodio 19, La 5 colori[modifica]

  • [Geller sostituisce la quattro colori di Paolo con una 5 colori, come test]
    Paolo: Ma se ha cinque colori, è solo una quattro colori rotta.
    Geller: Che risposta sorprendente... Che cosa vuol dire di preciso?
    Luca: Che Paolo Bitta non si adatta al cambiamento. Quindi o il cambiamento si adatta a Paolo Bitta, o soccombe. E io gli consiglio di soccombere.

Episodio 20, Vero caffè napoletano[modifica]

  • Napoli è mille colori, Napoli è la voce dei bambini che sale piano piano, Napoli è un sole amaro, Napoli è odore di mare, Napoli è una carta sporca e nessuno se ne importa.[1](Luca)

Episodio 22, Video aziendale[modifica]

  • Apocalypse Now è stato girato in una giungla, tra infarti, tifoni... e noi non riusciamo a girare un video aziendale di cinque secondi?!? (Luca)

Episodio 60, Pippo va in bagno 2.0[modifica]

  • Te la ridico piano: se racconti una barzelletta nel deserto del Sahara, dove è che ti trovi? Nel deserto del Saha-ha-hara. (Luca)

Episodio 64, Il mio amico meme[modifica]

  • Ma certo, adesso è l'epoca del meme, Facebook ne è pieno: meme dappertutto. Ridere subito senza pensare. Il meme ha preso il posto della barzelletta. (Stefano)

Note[modifica]

  1. Cfr. Pino Daniele, Napule è: «Napule è mille culure [...] Napule è a voce d' 'e criature | che saglie chiano chianu [...] Napule è 'no sole amaro, | Napule è addore 'e mare, | Napule è 'na carta sporca | e nisciuno se ne 'mporta

Altri progetti[modifica]