Pino Daniele

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Pino Daniele

Pino Daniele (1955 – 2015), musicista e cantautore italiano.

Citazioni di Pino Daniele[modifica]

  • E po' se faccio 'e corna, nun è pe cattiveria, è che ce l'aggio a morte cu chi sfrutta 'a miseria.[1]
  • [Umberto Bossi] È un uomo di merda. Mi fa schifo.[2]
  • Già, "'a cazzimma". Chi non è napoletano e non ha mai avuto modo di sentire questo termine, si chiederà giustamente di che si tratti. Ebbe', "cazzimma" è un neologismo dialettale molto in voga negli ultimi tempi. Designa la furbizia accentuata, la pratica costante di attingere acqua per il proprio mulino, in qualunque momento e situazione, magari anche sfruttando i propri amici più intimi, i propri parenti [...]. È l'attitudine a cercare e trovare, d'istinto, sempre e comunque, il proprio tornaconto, dai grandi affari o business fino alle schermaglie meschine per chi deve pagare il pranzo o il caffè.[3]
  • Io credo che un artista, oltre a seguire quello che ha in testa, deve dimostrare a se stesso di saper confrontare la propria creatività con quelli che sono grandi, con quelli che sono appena arrivati sulla scena, con gente che parla lingue diverse.[4]
  • Ma quale look e look ..... nuje nun'allukkamm.[5]
  • Mina voce d'Italia, ancora oggi, in piena era dei talent show e del televoto che promuove a star ragazzini e boccia cantanti con decenni di carriera alle spalle, è il simbolo di un Paese che forse non la merita. La sua ironia, la sua dignità, la sua indolente libertà, il suo silenzio parlano più di mille urlate opinioni da talk show che non dicono niente.[6]
  • Parole e musica nascono assieme. È roba che fa da sempre parte della mia vita. Perché io stesso nasco in musica. In questo suono a tratti mediterraneo, io e i miei ci riconosciamo. Napoli è molto vicina all'Africa e anche all'America.[4]
  • Scrivo canzoni perché non riesco altrimenti a dire quello che sento. Cerco di non scrivere testi, ma poesie d'amore.[4]
  • [Mango] Una delle voci più belle del Mediterraneo.[7]
  • Vivo fregandomene delle classifiche, del marketing e della discografia. Tanto i risultati arrivano quando non ci pensi proprio. La paranoia della classifica o del disco suonato in radio, la rincorsa agli umori e ai gusti di direttori artistici dei network... Basta! Ho vissuto in questo lavoro momenti belli e voglio continuare a viverli. Non sapendo che cosa vuole la gente io faccio quello che mi sento. Le nuove stagioni non mi fanno paura. Cerco di invecchiare con dignità, senza smettere di combattere, tirando fuori la grinta quando la sento.[4]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Terra mia[modifica]

Etichetta: EMI Italiana, 1977, prodotto da Claudio Poggi.

  • Napule è mille culure | Napule è mille paure | Napule è a voce d' 'e criature | che saglie chiano chianu | e tu saje ca nun si sulo. (da Napule è, n. 1)
  • Napule è 'na carta sporca | e nisciuno se ne 'mporta | e ognuno aspetta 'a ciorta. (da Napule è, n. 1)
  • Napule è tutta 'no suonno | e 'a sape tutto 'o munno | ma nun sanno a verità. (da Napule è, n. 1)
  • 'Na tazzulella 'e cafè | acconcia a vocca a chi nun vo' sape' | e nuje tirammo annanze cu 'e dulure 'e panza | e 'nvece 'e c'aiuta' c'abboffano 'e cafè. (da 'Na tazzulella 'e cafè, n. 2)
  • Terra mia, terra mia | comm'è bello a la penza'. | Terra mia, terra mia | comm'è bello a la guarda'. | Nunn è 'o vero nun è sempre 'o stesso | tutt' 'e journe po' cagna' | ogge è dritto, dimane è stuorto | e chesta vita se ne va. (da Terra mia, n. 7)

Pino Daniele[modifica]

Etichetta: EMI Italiana, 1979, prodotto da Willy David.

  • Masaniello è crisciuto, eh | Masaniello è turnato | Je so pazzo, ah | Je so pazzo, eh | Nun ce scassato 'o cazzo! (da Je so pazzo, n. 4)

Nero a metà[modifica]

Etichetta: EMI Italiana, 1980, prodotto da Willy David.

  • Appocundria me scoppia ogne minuto 'mpietto | pecchè passanno forte | haje scuncecato 'o lietto. | Appocundria 'e chi è sazio e dice ca è diuno | appocundria 'e nisciuno. (da Appocundria, lato A, n. 6)
  • A me me piace 'o blues | e tutt' 'e juorne aggia canta'. (da A me me piace 'o blues, lato B, n. 1)
  • Tengo 'a cazzimma e faccio | tutto quello che mi va | pecché so blues e nun | voglio cagna'. (da A me me piace 'o blues, lato B, n. 1)
  • Alleria | pe' 'nu mumento te vuo' scurda' | che hai bisogno d'alleria | quant'hê sufferto 'o ssape sulo Dio. | E saglie 'a voglia d'allucca' | ca nun c'azzecche niente tu | vulive sulamente da' | e l'alleria se ne va. (da Alleria, lato B, n. 4)

Vai mo'[modifica]

Etichetta: EMI Italiana, 1981, prodotto da Pino Daniele, Willy David e Totò Iacobone.

  • Guaglio', ma che te ne fotte?! | E quando good good cchiù nero da notte nun po' veni'! (Che te ne fotte, n. 1)
  • Je m'arreseco sulo si vale la pena 'e tenta' | ma po' chi m' 'o fa fa'?! (da Yes, I know my way, n. 2)
  • Siente, fa accussì | nun da' retta a nisciuno | fatte 'e fatte toje | ma si hai 'a suffri' | caccia 'a currea. (da Yes, I know my way, n. 2)
  • 'A vita è 'nu muorzo ca nisciuno te fa dà | 'ncoppa a chello ca tene. (da Viento 'e terra, n. 4)
  • E prova a te gira' | pe' dinto 'o lietto 'e notte | c'arteteca 'e chi è stato | tutt'a vita 'a sotto. (da Sulo pe' parla, n. 6)

Musicante[modifica]

Etichetta: EMI Italiana, 1984, prodotto da Pino Daniele e Willy David.

  • Io ci sarò | ad alzare il vento | pensaci bene e poi fai posto al sentimento. (da Io ci sarò, n. 5)
  • Simmo lazzari felici | gente ca nun trova cchiù pace | quanno canta se dispiace | è sempe pronta a se vutta' | pe' nun perdere l'addore. (da Lazzari felici, n. 10)
  • E intanto passa 'stu noveciento | passammo nuje s'acconcia 'o tiempo. (da Lazzari felici, n. 10)

Schizzechea with Love[modifica]

Etichetta: 1988, prodotto da Pino Daniele, Greg Jackman e Massimo Fregnani.

  • Vorrei rubare per un'ora | qualche sorriso e qualche storia però | il tempo sta cambiando | schizzechea | schizzechea. (da Schizzechea, n. 3)

Mascalzone latino[modifica]

Etichetta: 1989, prodotto da Pino Daniele.

  • Nun da' retta è meglio ca ognuno penza a sé. | Nun fa' comm' 'a mme | che parlo sulo | che faccio capa e muro. (da Carte e cartuscelle, n. 5)
  • 'A vita è 'nu muorzo | nun me fa' 'ntusseca'. (da Ammore Scumbinato, n. 6)

Un uomo in blues[modifica]

Etichetta: Warner Italy, 1991, prodotto da Pino Daniele.

  • Oggi è sabato | e domani non si va a scuola. | Oggi è sabato, | se non chiami ho un nodo in gola. | Oggi è sabato | e forse è un giorno speciale | oggi è sabato meno male. (da 'O Scarrafone, n. 1)
  • Accidenti a questa nebbia, | te set adre a laurà, | questa Lega è una vergogna, | noi crediamo alla cicogna | e corriamo da mammà. (da 'O Scarrafone, n. 1)
  • E se hai la pelle nera | amico guardati la schiena. | Io son stato marocchino | me l'han detto da bambino | viva viva 'o Senegal! (da 'O Scarrafone, n. 1)

Sotto 'o sole[modifica]

Etichetta: 1991.

  • Tu dimmi quando, quando, | non guardarmi adesso amore, | sono stanco | perché penso al futuro. | Tu dimmi quando, quando | siamo angeli | che cercano un sorriso, | non nascondere il tuo viso | perché ho sete, ho sete ancora. (da Quando, n. 2)
  • E vivrò, si vivrò | tutto il giorno per vederti andar via | fra i ricordi e questa strana pazzia | e il paradiso, forse esiste | chi vuole un figlio non insiste. (da Quando, n. 2)
  • Tu stive 'nzieme a n'ato | je te guardaje | primma 'e da' 'o tiempo all'uocchie | pe' s'annammura', | già s'era fatt' annanze 'o core. (da 'O ssaje comme fa 'o core[8], n. 7)

Che Dio ti benedica[modifica]

Etichetta: 1993.

  • Che Dio ti benedica | che fica! (da Che Dio ti benedica, n. 1)
  • Fatte 'na pizza c' 'a pummarola 'ncoppa | vedrai che il mondo ti sorriderà. | Fatte 'na pizza e crescerai più forte nessuno, | nessuno più ti fermerà. | Fatte 'na pizza e | lievete 'o sfizio. (da Fatte 'na pizza, n. 3)
  • Pizza, pizza margherita | se mangi con le mani poi ti lecchi le dita. (da Fatte 'na pizza, n. 3)
  • E allora sì | ca vale 'a pena 'e vivere e suffrì' | e allora sì | ca vale 'a pena 'e crescere e capi'. (da Allora sì, n. 8)
  • Da San Martino vedi tutta quanta la città | col mondo in tasca e senza dirsi una parola. (da Un angelo vero, n. 11)
  • Città che non mantiene mai le sue promesse, | città fatta di inciuci e di fotografia, | di Maradona e di Sofia | ma è la mia città | tra l'inferno e il cielo. (da Un angelo vero, n. 11)
  • La scuola non mantiene | mai le sue promesse. (da Un angelo vero, n. 11)

Non calpestare i fiori nel deserto[modifica]

Etichetta: CGD, 1995, prodotto da Pino Daniele.

  • Sai che mi piaci quando muovi quella testa | per seguire la musica | per trovare la carica. (da Io per lei, n. 3)
  • Sai che mi piaci quando parli così in fretta | sembra che mastichi le nuvole | che non rompi mai le scatole. (da Io per lei, n. 3)
  • Io per lei | ho due occhi da bambino | se sei tu il mio destino | allora portami via | Io per lei | ho deciso di cambiare, | di smettere di rovinare | sempre tutto | per colpa della solitudine. (da Io per lei, n. 3)

Come un gelato all'equatore[modifica]

Etichetta: 1999.

  • E se appunisci a parlesia appunisci che è tutta 'na bagaria | pensano solo 'arcì, 'nce hanno 'ntardito 'o ngrì | e jammo so' toke, e jammo so' bàcane | e jammo so' toke, e jammo so' bàcane | 'a colpa è sulo 'e bane, c'hanno acciso sane sane. (da I buoni e i cattivi, n. 9)

Ricomincio da 30[modifica]

Etichetta: Sony & BMG, 2008, autoprodotto.

  • Se la mia fede | è solo in quello che si vede, | forse i miei sogni | nessuno mai li fermerà. (da Anema e core, CD 3, n. 3)

Citazioni su Pino Daniele[modifica]

  • Con Pino mi accadeva un fenomeno inspiegabile, dopo qualche minuto che stavo con lui mi veniva un accento un po' napoletano. Sul serio, se ci passavo una giornata poi a fine cena mi ritrovavo a usare espressioni tipo "uè" o perfino "guagliò". Era un influsso che lui aveva, pinodanielizzava l'atmosfera. Lo faceva con la musica ma se ci penso bene lo faceva proprio con tutto se stesso che era tutto un se stesso fatto solo di musica. Ho tante ore di "volo" a bordo dell'astronave PinoDaniele, decolli, atterraggi, vuoti d'aria, turbolenze, ma soprattutto ore di vita e di musica indimenticabili iniziate molto prima di conoscerlo. (Jovanotti)
  • È stato capace di evocare la grande varietà di umori, di atmosfere e di stili di una Napoli che nessuno aveva colto prima di lui. (Mario Luzzatto Fegiz)
  • È vostro, ma è anche molto mio e di chi ama la musica, oserei dire, aristocratica. La musica fatta con serietà e rispetto. E con una qualità, con un talento purissimo e raro. Insostituibile. Onore a Pino Daniele. (Mina) [rispondendo a un lettore che scrive "Lo sento molto nostro, dato che io sono di Napoli"]
  • Pino è un po' l'Eduardo della canzone, un musicista che riesce a tirare fuori napoletanità e sentimento senza cadere nel folklore o nel partenopeo a tutti i costi. (Massimo Troisi)
  • Una volta mi raccontò che il riferimento a Masaniello in "Je so' pazzo" è legato a un'esperienza diretta, a una presenza che "abitava" nella casa in cui viveva da piccolo e che lui pensava essere lo spirito di Masaniello. Da lì quindi «Masaniello è turnato». Un'altra volta mi raccontò della sua sorpresa per piazza Plebiscito strapiena in occasione del suo concerto del 1981. Appena intonò "'Na tazzulella 'e cafè", la gente cominciò a cantare così forte che Pino non riusciva nemmeno a sentire la sua voce. Mi disse: "Capisci, Cesare? Cantavano a squarciagola una canzone che io avevo scritto così, un giorno, al cesso. Incredibile". (Cesare Montalbetti)

Clementino[modifica]

  • Cu 'a sigaretta acopp' e "quanno chiove" è na magia | "anema e core", e cu 'a chitarra e' fatto 'sti poesie.
  • 'O nomme tuoje rimmarrà impresso dinto a 'sti viche, | dinto a 'sti cape, dinto a 'sti dischi o a 'na canzone amica.
  • Te veco si guardo 'o mare, | si nu ricordo ca rimmane pe semp' | (pecchè si' Napule!) | Te penso si guardo 'o cielo | si' nu ricordo ca rimmane pe semp'. || E mo' Pinu' nun ce staj cchiù, | te sento dinto 'e testi d'e canzon' | dinto 'e versi ca facive tu.

Note[modifica]

  1. Dall'interno della copertina dell'album Sciò, 1984.
  2. Citato in Pino Daniele rinviato a giudizio disse "Bossi è un uomo di m..., la Repubblica, 12 ottobre 2007.
  3. Da Storie e poesie di un mascalzone latino, Pironti, Napoli, 1994, pp. 52-53; citato in Che cos'è la cazzimma?, Accademia della Crusca.it, a cura di Antonio Vinciguerra, 17 dicembre 2012.
  4. a b c d Citato in Mario Luzzatto Fegiz, Le contraddizioni di Napoli nella voce e nelle note di Pino Daniele, Corriere.it, 5 gennaio 2015.
  5. Da un'intervista su Ciao 2001, 1982.
  6. Citato in Per Mina un nuovo singolo "Solo se sai rispondere" e un duetto con Pino Daniele, musicalnews.com, 22 ottobre 2010.
  7. Citato in L'addio a Mango dei cantanti italiani, radioitalia.it, 8 dicembre 2014.
  8. Testo di Massimo Troisi.

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]