Carolina Di Domenico

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Carolina Di Domenico (2010)

Carolina Di Domenico (1979 – vivente), conduttrice televisiva, conduttrice radiofonica e attrice italiana.

Citazioni di Carolina Di Domenico[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Sui talent show] Credo che in questo momento sia un'opportunità di alto livello. Il talento, se c'è, viene fuori, ma non basta, secondo me bisogna avere chiaro in mente qual è il percorso, essere determinati. Poi il talent show porta ad avere un grande bacino di fan, più veloce del classico percorso dei cinque fan del locale che poi diventano 50, 500, 5.000...[1]
  • [Nel 2016, «la radio è ancora la dimensione perfetta per la musica nel nostro paese?»] La radio è una delle dimensioni per la musica, assolutamente fondamentale soprattutto quando diventa un mezzo per scoprire artisti che, vista la velocità a cui viaggiamo oggi, non si conoscono e non perché non siano famosi ma perché spesso ci si perde nel marasma dell'etere musicale.[2]
  • [«Che ruolo ha la musica nella tua vita?»] Mi alzo la mattina ascoltandola ed è l'ultima cosa che spengo la sera vista anche la fascia oraria in cui andiamo in onda. Direi un ruolo predominante.[3]
  • Credo che nel mio lavoro ognuno debba prendere ispirazione da se stesso per differenziarsi, non ho riferimenti di altri ma non perché non stimi dei colleghi, ma perché non riuscirei ad essere altro rispetto a quello che sono e a come mi pongo nel mio lavoro. Mi piace il mio approccio e credo sia di grande professionalità, non credo sia mancata modestia, ma in questi anni di lavoro e di osservazione di questo mondo, sono sempre convinta che non potrei essere diversa da così.[3]
  • [Nel 2018, «[...] il racconto della musica in tv è cambiato. Lei ne sa qualcosa, essendo stata veejay nell'epoca d'oro di Mtv»] A Mtv stavamo facendo la Storia e nemmeno ce ne rendevamo conto. Un'immagine su tutte: la mia intervista a Robert Smith dei Cure in piazza San Giovanni a Roma durante il Coca Cola Live. Adrenalina a mille, mi avevano raccontato di uno Smith spigoloso e intrattabile, ma non fu affatto così. Sfogliando il libro dei ricordi, mi vengono in mente le interviste a George Michael e ai Duran Duran. [«Quei tempi torneranno sotto altre forme?»] Ho due figli, il maggiore ha dieci anni ed è un fruitore di musica totalmente diverso nei comportamenti rispetto a quando io ero giovane. Ma questo è scontato. Però il legame tra musica e tv, seppur in altra maniera, è destinato a durare.[4]
  • La mia carriera non ha mai avuto picchi clamorosi e nemmeno cadute. Mi sono mantenuta su standard soddisfacenti perché ho avuto la fortuna di accettare proposte condivise. Punto a continuare così.[4]

Attrice per gioco, conduttrice di professione

Intervista di Marco Bonardelli, catanzaro.gazzettadelsud.it, 29 luglio 2018.

  • Il conduttore ha un ruolo di coordinamento tra l'obiettivo dell'evento [...] e lo spettatore. In generale credo che la responsabilità principale di chi fa questo lavoro sia in primis l'empatia, col pubblico e soprattutto con coloro che vogliono tu sia un tramite con l'intervistato. Bisogna avere la capacità di intuire le curiosità che un fruitore può avere in mente e ovviamente non ha la possibilità di soddisfare in maniera diretta. Devi quindi individuare queste curiosità per poterle appagare nel momento in cui hai la possibilità di avere un rapporto diretto col professionista sul palco
  • La recitazione è una parentesi della mia vita che ritengo molto breve; mi sono trovata a condurre eventi con attori che possono dirsi tali, mentre io non mi sento assolutamente un'attrice. La recitazione è quasi terapeutica, perché mettersi nei panni di qualcun altro fa bene. C'è chi ci riesce e ne fa una professione, mentre altri come me lo fanno più per gioco. Riferire a me la parola "attrice" mi sembra una forzatura. Ci sono interpreti, specialmente della mia età, che sono validissime e numerose [...]. Per cui io mi metto in un angoletto e dico "quello è stato un gioco, in realtà faccio la presentatrice".
  • Sento le mie radici nel Sud d'Italia perché mio padre è napoletano. Purtroppo ho vissuto solo il primo anno di vita a Napoli, ma, pur avendo passato il resto della vita a Roma, sento queste origini abbastanza forti [...]

Note[modifica]

  1. Da un'intervista a TV Sorrisi e Canzoni; citato in The Voice, Carolina Di Domenico "I talent sono un opportunità...", tuttonews.net, 24 aprile 2013.
  2. Dall'intervista di Francesca Ceccarelli, La rinascita del live in radio: Carolina di Domenico e Pier Ferrantini raccontano Radio2Live , rockit.it, 25 novembre 2016.
  3. a b Da Maria Rosa Tamborrino, Intervista a Carolina Di Domenico, volto e voce di Radio 2 Live, femaleworld.it, 6 giugno 2017.
  4. a b Dall'intervista di Gabriele Gambini, Sanremo – Carolina Di Domenico: Sono curiosa di vedere Ornella Vanoni e Lo Stato Sociale, tvzoom.it, 6 febbraio 2018.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]