Censorino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Censorino (III secolo d.C.), grammatico latino.

  • Anassimandro di Mileto afferma che, a suo parere, dall'acqua e dalla terra riscaldate, nacquero dei pesci o degli animali molto simili a pesci; in questi concrebbero gli uomini, e i feti vi rimasero rinchiusi fino alla pubertà. Quando questi si spezzarono, allora finalmente ne uscirono uomini e donne che potevano già nutrirsi. (da De die natali)

Bibliografia[modifica]

  • Censorino, De die natali, in Hermann Diels, Walthrer Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, a cura di A. Pasquinelli, Einaudi, Torino, 1976.

Altri progetti[modifica]