Clara Usón

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Clara Usón (1961 — vivente), scrittrice spagnola.

Citazioni di Clara Usón[modifica]

Da Clara Usón, storia di una spogliarellista e del re di Spagna

Intervista di Concita De Gregorio, Rep,repubblica.it, 5 marzo 2019.

  • Sei come un fantasma che continua a vivere, sei nel puro presente, direbbe Wittgenstein. Se rimbalzi dal pozzo nero, se torni alla vita allora sei libera.
  • Ho dialogato con loro come se fossero vivi, più che coi vivi. Ci ho parlato ogni giorno. Con Pavese, che ha compiuto "il gesto". Con Camus, ho mandato a memoria Il Mito di Sisifo. Con Wittgenstein, di cui qui ripercorro la sensazionale vita privata incrociandola alla mia, alla nostra.
  • Vox [Partito politico spagnolo fondato nel 2013], ma anche gli attuali vertici del Partito popolare, hanno radici fortissime nella dittatura. La Spagna non ha ancora sepolto, letteralmente, il cadavere di Franco. Il Pp non ha mai condannato la dittatura. Esiste una fondazione Francisco Franco, ufficiale e ricchissima. Gli eredi del dittatore sono stati nominati duchi. La storia che torna non si è mai mossa da qui.
  • È stata una vittima del franchismo: una donna, fino al '75, non poteva avere un conto in banca, firmare una compravendita senza il consenso di un uomo. Del padre, del marito. Essere donna significa essere meno. Ancora oggi, ma allora era così per legge. Mia madre viveva una vita che non aveva scelto.

Altri progetti[modifica]