Crash Bandicoot 3: Warped

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Crash Bandicoot 3: Warped

Titolo originale

Crash Bandicoot 3: Warped

Sviluppo Naughty Dog
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Anno 1998
Genere piattaforme
Piattaforma PlayStation
Serie Crash Bandicoot
Preceduto da Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back
Seguito da Crash Team Racing
Personaggi
  • Crash Bandicoot: il protagonista
  • Coco Bandicoot: la sorella di Crash
  • Aku Aku: una maschera da stregone con poteri magici
  • N. Cortex e Uka Uka: gli antagonisti principali
  • Tiny, Dingodile, N. Tropy e N. Gin: i boss da affrontare

Crash Bandicoot 3: Warped, videogioco del 1998 per PlayStation.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Uka Uka è libero? Non è possibile. Che disgrazia, che disgrazia è successa.[1] (Aku Aku)
Uka Uka è libero? No, non è possibile. Il male, il male incombe.[2]
  • Da un'eternità, il mio gemello cattivo Uka Uka è stato liberato dalla sua prigione sotterranea. Molto tempo fa, lo rinchiusi lì per proteggere il mondo dalla sua malvagità. Ora è di nuovo libero e deve essere fermato.[1] (Aku Aku)
Dopo secoli di prigionia, Uka Uka, il mio gemello malvagio, è fuggito dalla sua cella sotterranea. L'avevo rinchiuso per proteggere il mondo dalla sua cattiveria, ma, ora che è libero, dobbiamo fermarlo.[2]
  • Figlioli, Uka Uka e Cortex progettano di usare questa macchina risucchia-tempo per raccogliere i cristalli sparsi nel tempo. Vi ho portato qui per recuperare i cristalli prima che lo facciano loro.[1] (Aku Aku)
Figli miei, Uka Uka e Cortex vogliono usare questa macchina per distorcere il tempo e raccogliere i cristalli sparsi al suo interno. Siete qui per trovarli prima di loro.[2]
  • Crash, Crash, Crash, perché devi ficcare sempre il naso negli affari miei? Guarda, anch'io ho una maschera da stregone. Scopriremo ben presto qual è quella più potente.[1] (N. Cortex)
Crash, Crash, Crash, devi sempre mettermi i bastoni tra le ruote, eh? Guarda, ho una maschera anch'io. Presto scopriremo qual è la più potente.[2]
  • Uka Uka e Cortex volere che Tiny recuperare cristalli e portarli al grande Colosseo a Roma. Crash lasciarli a Tiny, o Tiny schiacciare Crash.[1] (Tiny)
Uka Uka e Cortex vogliono che Tiny trova cristalli e porta al Colosseo a Roma. Lascia i cristalli a Tiny, o Crash fa brutta fine.[2]
  • Crash! Coco! Avere rubato cristalli belli! Tiny portarli indietro, nell'arena dei gladiatori![1] (Tiny)
Crash! Coco! Avete rubato cristalli scintillanti! Tiny riporta nell'arena di gladiatori![2]
  • Tiny era un bravo ragazzo, odiava tutti e tutto, ma almeno aveva un buon cuore. Per favore, cerca di essere più ragionevole coi miei scagnozzi la prossima volta.[1] (N. Cortex)
Tiny era un bravo ragazzo, odiava tutto e tutti, ma aveva un cuore d'oro. Per favore, tratta meglio i miei tirapiedi in futuro.[2]
  • Sono il dottor Nefarius Tropy, padrone del tempo e creatore della macchina risucchia-tempo che hai di fronte.[1] (N. Tropy)
Sono il dottor Nefarius Tropy, padrone del tempo e creatore di questo vortice temporale.[2]
  • Adesso sei nella mia epoca, piccola canaglia! Dammi i cristalli![1] (N. Tropy)
Qui comando io, piccolo farabutto! Dammi subito i cristalli![2]
  • È divertente come la storia si ripeta: ancora una volta N. Gin non è riuscito a sconfiggerti.[1] (N. Cortex)
Allora è vero che la storia si ripete: di nuovo, N. Gin non è riuscito a sconfiggerti.[2]
  • Crash, Coco, ricordate: il dottor Cortex non è il solo nemico. Guardatevi da Uka Uka, figlioli: è più pericoloso di quanto si possa immaginare.[1] (Aku Aku)
Ricordate, Crash e Coco: il dottor Cortex non è il nostro unico nemico. Non sottovalutate Uka Uka, figli miei: è una minaccia molto più pericolosa di quanto pensiate.[2]
  • Sconfitto di nuovo, non è giusto. Forse dovrei ritirarmi su una bella spiaggia con un cocktail enorme e una donna con due grosse... borse del ghiaccio da mettermi in testa.[1] (N. Cortex)
Un'altra sconfitta, uffa. Forse dovrei ritirarmi su una bella spiaggia con un bel drink e una donna con delle belle... aspirine per il mio mal di testa.[2]
  • Il potere supremo mi appartiene. Il mondo come lo conosciamo sta per finire.[1] (Uka Uka)
Il mio potere non ha più limiti. Il mondo che conosciamo sta per finire.[2]

Dialoghi[modifica]

  • Uka Uka: Nessuno ha mai osato deludere il grande Uka Uka, neanche una volta. Ma tu, Cortex, mi hai deluso per ben due volte.
    N. Cortex: Grande Uka Uka, era quel diavolo di Bandicoot.
    Uka Uka: Dalla mia prigione-tempio ti ho inviato istruzioni semplici da seguire. Ma tu hai perso le gemme e i cristalli, e io ho perso la pazienza. Adesso non c'è più nessuna risorsa di potere su questo pianeta.
    N. Cortex: Lo so, abbiamo avuto qualche piccolo contrattempo.
    Uka Uka: E abbiamo fallito. Ma da quando la tua incompetenza è riuscita a liberarmi, mi sento generoso. C'è ancora un modo per accumulare il potere necessario per assoggettare questo dannato pianeta. Questa volta il grande Uka Uka farà in modo che tu non possa sbagliare.[1]
Uka Uka: Nessuno ha mai osato deludere il grande Uka Uka. Ma tu, Cortex, lo hai fatto ben due volte.
N. Cortex: Possente Uka Uka, è stato quel maledetto Bandicoot.
Uka Uka: Dalle profondità della mia cella sotterranea ti ho inviato delle semplici istruzioni. Ma tu hai perso le gemme e i cristalli, e io ho perso la pazienza. Non ci sono più fonti di energia su questo pianeta.
N. Cortex: Ci sono state delle complicazioni impreviste.
Uka Uka: Sei un fallimento. Ma visto che sei riuscito a liberarmi, mi sento generoso. Esiste un modo per ottenere il potere necessario a conquistare questo patetico pianeta. Ma questa volta, questa volta il grande Uka Uka non accetterà errori.[2]

Note[modifica]

  1. a b c d e f g h i j k l m n Doppiaggio originale.
  2. a b c d e f g h i j k l m n Doppiaggio presente nel remake Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy.

Altri progetti[modifica]