Discussione:George Herbert

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Senza fonte[modifica]

  • Che sia ricco e stanco, così che alla fine,
    Se non lo guida la bontà, la stanchezza almeno
    Lo getti sul mio petto.
  • Chi ha la casa fatta di vetro, non dovrebbe gettare pietre contro quella degli altri.
  • Chi non è attraente a vent'anni, non è forte a trenta, non è ricco a quaranta, non è saggio a cinquanta, non sarà mai attraente, forte, ricco o saggio.
  • Dove il bere entra, l'intelligenza esce.
  • Fa' ciò che è buono e giusto, e che il mondo sprofondi.
  • Il tempo è il corridore che spezza la giovinezza.
  • Il miglior specchio è un vecchio amico.
  • Il periodo critico del matrimonio è l'ora di colazione.
  • Il saggio non si cura di ciò che non può avere.
  • L'inferno è pieno di desideri e di buon senso.
  • La parola è donna, l'azione uomo.
  • La povertà non è un peccato.
  • La ragione si trova tra le briglie e lo sperone.
  • La vita è già spesa per metà prima che sappiamo cosa sia.
  • L'acquirente necessita di cento occhi, il venditore di nessuno.
  • Le buone parole valgono molto e costano poco.
  • L'occhio tiene di più della pancia.
  • Ma chi caccia le aquile con una colomba?
  • Metà del mondo non sa come vive l'altra metà.
  • Mostrami un bugiardo e ti mostrerò un ladro.
  • Nessuno conosce il peso del fardello altrui.
  • Non parlar dei miei debiti se non vuoi pagarli.
  • Talvolta il miglior guadagno è nel perdere.
  • Un nemico è già troppo.
  • Un padre è meglio di cento insegnanti.
  • Un'ora di sonno prima di mezzanotte è meglio che tre ore dopo la mezzanotte.
  • Vivere bene è la miglior vendetta.