Specchio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
La psiche (B. Morisot, 1876)

Citazioni sullo specchio.

  • Ciascuno, a modo suo, trova ciò che deve amare, e lo ama, la finestra diventa uno specchio; qualunque sia la cosa che amiamo, è quello che noi siamo. (David Leavitt)
  • E che è l'istinto se non lo specchio fedele, se non ciò che obbedisce in corrispondenza a tutte le manifestazioni della natura? (Carlo Maria Franzero)
  • Fin d'ora contempliamo come in uno specchio, quasi fossero già presenti, le realtà meravigliose che le promesse ci riservano e che, per la fede, attendiamo di godere. (San Basilio)
  • Gli oggetti negli specchi sono più vicini di quel che sembra. (Jurassic Park)
  • Gli unicorni possono essere indotti in inganno per mezzo degli alberi; gli orsi per mezzo degli specchi; gli elefanti per mezzo delle buche; i leoni per mezzo delle reti, e gli uomini, infine, per mezzo dell'adulazione. (William Shakespeare)
  • I libri sono specchi: riflettono ciò che abbiamo dentro. (Carlos Ruiz Zafón)
  • Il mito di Narciso: come se non fosse proprio la lunga e attenta contemplazione della propria immagine allo specchio a darci la forza e la schiettezza per osservare a lungo gli altri. (Peter Handke)
  • L'anima è lo specchio di un universo indistruttibile. (Gottfried Leibniz)
  • L'opera che perdura è sempre capace di un'infinita e plastica ambiguità; è tutto per tutti [...]; è uno specchio che svela tratti del lettore ed è insieme una mappa del mondo. (Jorge Luis Borges)
  • La sofferenza è il male minore | ciò che ti annienta è uno specchio senza la tua immagine. (Cristina Donà)
  • Lo specchio non capta altro se non altri specchi, e questo infinito riflettere è il vuoto stesso, (che, lo si sa, è la forma). (Roland Barthes)
  • Lo specchio si groria forte tenendo dentro a sé specchiata la regina e, partita quella, lo specchio riman vile. (Leonardo da Vinci)
  • – Mago dello specchio magico, sorgi nello spazio profondo, tra vento e nell'oscurità io ti chiamo. Parla! Mostrami il tuo volto!
    – Che vuoi conoscere mia Regina?
    – Specchio, servo delle mie brame, chi è la più bella del reame? (Biancaneve e i sette nani)
  • Mai credere né agli specchi né ai giornali. (John Osborne)
  • Nelle gioie e nei dolori, fuori e dentro, in ogni situazione, la donna ha bisogno dello specchio. (Karl Kraus)
  • Non dovreste aver fiducia negli specchi, giovanotto: mentono così spesso! (E.T.A. Hoffmann, La casa deserta)
  • Nulla atterrisce più di uno specchio una coscienza non tranquilla. (Luigi Pirandello)
  • Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa; ma allora vedremo a faccia a faccia. (Paolo di Tarso, Prima lettera ai Corinzi)
  • Perché non si deve credere che uno specchio trattenga le immagini che ha riflesso, se d'una stella estinta ci giunge tuttora la luce? (Gesualdo Bufalino)
  • – Perché si devono coprire gli specchi [durante un lutto]? Cioè, che cosa c'è scritto sulla Bibbia, sulla Torah o su altri libri a questo proposito?
    – No, non è scritto sulla Bibbia, è solo una tradizione. È per liberarsi dalla vanità, liberarsi della sovrastruttura di farsi vedere per essere e basta.[1] (Transparent)
  • Quid est veritas? Questa domanda latina rivolta dal governatore della Giudea all'uomo di Nazaret trova risposta nell'anagramma est vir qui adest. Ma l'anagramma è un gioco e comunque il latino non si usa più. Vuol dire che la verità è chi ti sta di fronte? È nel tuo specchio? Ma nessuno conosce l'essenza degli specchi e nessuno penetra il loro segreto tranne Alice nel paese delle meraviglie. (Luigi Pintor)
  • Sarò forse presuntuoso ma il mio specchio mi calunnia. (Gesualdo Bufalino)
  • Sarò il tuo specchio, rifletterò quello che sei | nel caso non lo sapessi. | Sarò il vento, la pioggia e il tramonto, la luce alla tua porta | per mostrarti che sei a casa. || Quando credi che la notte abbia invaso la tua mente, | che dentro sei confuso e inaridito, | lascia che ti mostri che sei cieco. | Abbassa la mani cosicché io possa vederti. (The Velvet Underground)
  • Scoprimmo (a notte alta questa scoperta è inevitabile) che gli specchi hanno qualcosa di mostruoso. Bioy Casares ricordò allora che uno degli eresiarchi di Uqbar aveva giudicato che gli specchi, e la copula, sono abominevoli, poiché moltiplicano il numero degli uomini. (Jorge Luis Borges)
  • Se non c'è uno specchio, non vuol dire che non hai un volto. (Osho Rajneesh)
  • Senza uno specchio ci dimenticheremmo persino il nostro volto. (Chuck Palahniuk)
  • Sì, la coscienza è uno specchio. Almeno stesse fermo. Più lo fissi, invece, e più trema. (Ugo Ojetti)
  • Siamo specchi l'uno per l'altro. (John Powell)
  • Sono certo che guardandomi allo specchio non vedrei nulla. La gente dice sempre che sono uno specchio, e se uno specchio si guarda allo specchio che cosa può trovarci? (Andy Warhol)
  • Un romanzo è uno specchio che passa per una via maestra e ora riflette al vostro occhio l'azzurro dei cieli ora il fango dei pantani. E l'uomo che porta lo specchio nella sua gerla sarà da voi accusato di essere immorale! Lo specchio mostra il fango e voi accusate lo specchio! Accusate piuttosto la strada in cui è il pantano, e più ancora l'ispettore stradale che lascia ristagnar l'acqua e il formarsi di pozze. (Stendhal)
  • Vive nello specchio! Il mondo non è altro per lei che il riflesso di se stessa! (Ai confini della realtà (serie televisiva 1959), quinta stagione)

Proverbi italiani[modifica]

  • Il credito perduto è come uno specchio rotto.
  • L'apparenza inganna e lo specchio mente.
  • L'esempio dei principi è lo specchio dei sudditi.
Variante: L'esempio del padrone è lo specchio della servitù.
  • Lo specchio della storia è il migliore dei profeti.
  • Non c'è miglior specchio dell'amico vecchio.
  • Se l'invidia si guardasse allo specchio arrossirebbe.
  • Uno specchio fedele è la coscienza, una egregia maestra è l'esperienza.

Note[modifica]

  1. Cfr. Morte nell'ebraismo

Altri progetti[modifica]