Discussione:Hans Urs von Balthasar

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

In cammino verso la vetrina[modifica]

Pareri sulla voce?--Donluca (scrivimi) 16:51, 3 feb 2012 (CET)

Sposterei in nota le fonti della sezione generica; poi vedo che ci sono da sistemare gli NDR come abbiamo fatto con le ultime voci in vetrina: magari provvedo io, se non ci sono obiezioni. Da controllare anche se ci sono wikilink da correggere, o se alcuni sono ripetuti spesso e quindi da ridurre. La bibliografia va sistemata meglio (alcuni testi riportano anche l'indicazione della città, altri no); se vogliamo aggiungere gli ISBN bisogna cercarli su internet, ma si rischierebbe di copiare codici sbagliati quindi direi che non è necessario. --Spinoziano (scrivimi) 17:15, 3 feb 2012 (CET)
Io mi sto occupando di reperire i codici ISBN (naturalmente quelli giusti) e di mettere la città a tutti i testi. --Raoli ✉ (scrivimi) 14:16, 7 feb 2012 (CET)
✔ Fatto --Raoli ✉ (scrivimi) 16:29, 7 feb 2012 (CET)

Presentazione Vetrina[modifica]

gesuita, teologo e cardinale svizzero.
  • All'occidente e solo all'occidente è toccata la grazia di nascere nel segno di un cosmo compiuto in cui arte e religione sono una cosa sola, nel cosmo delle epopee di Omero.
  • Chi non vuole ascoltare prima Dio, non ha nulla da dire al mondo.
  • Chi vuole udire qualcosa deve prepararsi con il silenzio alla capacità di udire.
  • Come nessun bambino si sveglia all'amore se non è amato, così nessun cuore umano può destarsi alla comprensione di Dio senza il libero dono della sua grazia nell'immagine del suo Figliolo.
  • Dio non si accontenta di un grazie cordiale. Vuole riconoscere nei cristiani il Figlio.
  • Dio è la libertà eterna; donandosi può solo affrancare la creatura per la libertà.
  • Il criterio della verità è la bellezza.
  • L'apostolato è dunque paternità.
  • Maria è l'immagine prima della Chiesa perché ella è primariamente e radicalmente entrambe le cose.

Citazioni su Hans Urs von Balthasar[modifica]

  • Hans Urs von Balthasar, il più grande teologo di questo secolo. (Davide Rondoni)
  • Ritengo che la sua riflessione teologica mantenga intatta fino ad oggi una profonda attualità e provochi ancora molti ad addentrarsi sempre più nella profondità del mistero della fede, tenuti per mano da una guida così autorevole. (Papa Benedetto XVI)

Rondoni[modifica]

Scusate, ma l'opinione di Rondoni su Balthasar ("Il più grande teologo di questo secolo") è talmente ovvia da essere ridicola. Ancora di più, nella sua genericità, se inserita fra citazioni di teologi e papi. Togliere, togliere.--87.6.211.231 23:16, 18 set 2014 (CEST)

Non è ovvia, perché certamente non tutti pensano che Balthasar sia il "più grande teologo di questo secolo", quindi non c'è motivo di togliere la citazione dalla voce. Se la citazione dicesse "uno dei più grandi" sarebbe ovvia, ma "il più grande" rende la citazione non così ovvia. Del resto, concordo sul fatto che nella presentazione se ne può mettere una più originale, magari quella di de Lubac, che lo definisce: "l'uomo più colto del XX secolo". -- Spinoziano (msg) 15:24, 19 set 2014 (CEST)
D'accordo su De Lubac, ha i titoli per definirlo così. Che von Balthasar sia il più grande teologo di questo secolo lo pensa la maggioranza degli studiosi cattolici e sono tutti più qualificati di Rondoni, che è un giornalista minore. Per questo motivo, attribuire quella frase a Rondoni è ridicolo. E' come scrivere: "Shakespeare, il più grande drammaturgo inglese. (Davide Rondoni)". Chi ha riportato quella frase (Rondoni stesso?) attribuisce a Rondoni un'importanza che Rondoni non ha. Rondoni non è né Kung né la von Speyr né papa Woytila né De Lubac. Andiamo, su. 79.26.211.192 15:02, 25 set 2014 (CEST)
Che lo pensi la maggioranza degli studiosi cattolici è un tuo punto di vista che può essere discutibile, comunque ho sostituito la citazione con quella di de Lubac nella presentazione che compare il 18 in homepage. Non sono convinto che sia giusto togliere la citazione dalla voce. Per tua informazione, la fonte è nella voce dell'autore, come sempre avviene su Wikiquote (cioè in questo caso la fonte è nella voce Davide Rondoni; un giornalista che comunque neanch'io avevo mai sentito prima). -- Spinoziano (msg) 17:36, 25 set 2014 (CEST)
Non è ovvio né "il più grande" né "uno dei più grandi", mica la gente conosce von Balthasar a priori :-) Sono d'accordo con l'anonimo (chiarissimo l'esempio su Shakespeare) ma se gli altri lo pensano e Rondoni lo scrive, vince Rondoni. Quindi se qualcuno trova un altro più qualificato che abbia detto la stessa cosa potrà sostituire Rondoni, ma fino ad allora rimane: per quanto ne sappiamo Rondoni è stato il primo a scriverlo, o sbaglio? Concordo comunque sulla sostituzione con de Lubac nella presentazione. --Micione (scrivimi) 18:27, 25 set 2014 (CEST)