Disubbidienza

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla disubbidienza.

  • Avrai da batterti per spiegare che il peccato non nacque il giorno in cui Eva colse una mela; quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza. (Oriana Fallaci)
  • La disubbidienza per essere civile dev'essere sincera, rispettosa, contenuta, mai provocante, deve basarsi su principi bene assimilati, non dev'essere capricciosa e soprattutto non deve nascondere rancore e odio. (Mahatma Gandhi)

Proverbi italiani[modifica]

  • Cane vecchio non si avvezza a portar collare.
  • Cavallo scappato da sé si castiga.
  • Chi fa di sua testa, paga di sua borsa.
  • Chi non ascolta il padre in giovinezza, udirà il boia in vecchiezza.
  • Chi non si lascia governare dal timone, sarà governato dagli scogli.
  • Chi non teme il sermone, non teme il bastone.
  • Chi non ubbidisce al medico, ubbidirà al becchino.
  • Chi non ubbidisce alla buona madre, ubbidirà alla cattiva matrigna.
  • Il tignoso non ama il pettine.
  • L'ammalato disubbidiente fa il medico crudele.
  • Quel che non si lascia piegare in gioventù, si spezza nella vecchiaia.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903