Doctor Who (nuova serie) (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Doctor Who.

Doctor Who (nuova serie), quarta stagione.

Episodio 1, Adipose Industries[modifica]

  • [Il Dottore e Donna si parlano attraverso il vetro insonorizzato dell'ufficio di Foster, mentre questa espone i suoi piani malvagi]
    Dottore: Donna?
    Donna: Dottore?
    Dottore: Co... cosa? Ci..
    Donna: O mio Dio!
    Dottore: Come?
    Donna: Sono io!
    Dottore: Si, si, lo vedo...
    Donna: Oh, questo sì che è straordinario!
    Dottore: Ma che ci fai dietro quella porta?
    Donna: Io stavo cercando te!
    Dottore: Per fare cosa?
    Donna: Ho letto su Internet... Ho cercato su Internet... Ed ho visto delle cose strane, sono venuta qui, sono entrata di nascosto e li ho sentiti parlare. E poi, eccoti qua! Loro... [Si accorge di essere stata notata da Foster]
    Foster: Vi abbiamo interrotti?
    Dottore: Corri!
  • Ehi, voi due! Siete completamente matti, avete sentito? Matti! Vi denuncerò per la vostra... pazzia! (Penny)
  • Donna: Ho fatto le valigie secoli fa! [Donna inizia a passare diverse valigie al Dottore] Per il bel tempo... il brutto tempo... nessun tempo...
    Dottore: Hai anche una cappelliera?
    Donna: Pianeta dei cappelli, sono pronta!

Episodio 2, Le fiamme di Pompei[modifica]

  • E’ così che io vedo l’universo. In ogni istante io vedo le cose come sono, com’erano, come potrebbero essere e come non devono essere. E’ il fardello di un Signore del Tempo… e io sono l’ultimo. (Decimo Dottore)

Episodio 3, La canzone degli Ood[modifica]

  • Donna: Un enorme, immenso impero costruito sulla schiavitù.
    Dottore: Non è poi così diverso dalla tua epoca.
    Donna: Ehi! Io non ho schiavi!
    Dottore: Chi pensi abbia fatto i tuoi vestiti?

Episodio 4, Lo stratagemma di Sontaran[modifica]

Episodio 5, Il cielo avvelenato[modifica]

  • Il coraggio degli idioti va considerato comunque coraggio. (Generale Staal)

Episodio 6, La figlia del Dottore[modifica]

  • Tutte quelle cose per cui sei pronto a morire… Ho pensato per un momento che avessi trovato qualcosa per cui vivere. (Martha)

Episodio 7, Un caso per Agatha Christie[modifica]

  • Donna: Tipico! Tutti gli uomini migliori sono dell'altra sponda.
    Dottore: O Signori del Tempo.

Episodio 8, Le ombre assassine[modifica]

Episodio 9, Frammenti di memoria[modifica]

  • Ho le due qualità di cui hai bisogno per vedere la verità assoluta: sono brillante... e nessuno mi ama. (Evangelista)
  • Tu e io. Il tempo e lo spazio. Guardaci correre via… (River Song)
  • Quando corri con il Dottore pensi che non debba finire mai ma, per quanto tu possa provarci, non puoi correre per sempre. Tutti quanti sappiamo che dobbiamo morire e nessuno lo sa meglio del Dottore. Ma io sono sicura che tutti i cieli di tutto l’universo cadrebbero nell'oscurità se lui, un giorno, anche solo per una volta, lo accettasse. Tutti sappiamo che dobbiamo morire, ma non ogni giorno, non oggi. Ci sono giorni speciali, giorni davvero molto fortunati. Ci sono giorni in cui non muore nessuno. E ogni tanto, anche se molto molto raramente, diciamo un giorno su un milione, quando il vento soffia leggero e il Dottore risponde alla chiamata, tutti vivono. (River Song)

Episodio 10, Midnight[modifica]

Episodio 11, Gira a sinistra[modifica]

Episodio 12, La Terra rubata[modifica]

Episodio 13, La fine del viaggio[modifica]

  • Voglio solo che sappiate che ci sono tanti mondi, lì fuori, sicuri nel cielo soprattutto grazie a lei. Ci sono persone che vivono nella luce e che cantano canzoni di Donna Noble, a mille milioni di anni luce da qui. Non la dimenticheranno mai… ma lei non potrà mai ricordare. E per un momento, per uno splendido momento, è stata la donna più importante di tutto l’universo. (Decimo Dottore)
  • Lo sai, ti comporti come se fossi il più solo degli uomini… ma l’hai visto? Tu hai la famiglia più grande di tutti sulla Terra! (Sarah Jane)
  • Invecchierò e non mi rigenererò mai. Io ho soltanto una vita, Rose Tyler… potrei viverla con te, se vuoi. (Dottore umano)

Altri progetti[modifica]