Easy Girl

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Easy Girl

Immagine Easy A.svg.
Titolo originale

Easy A

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2010
Genere commedia
Regia Will Gluck
Sceneggiatura Bert V. Royal
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Easy Girl, film statunitense del 2010 con Emma Stone, regia di Will Gluck.

Incipit[modifica]

Le voci sulla mia promiscuità sono state decisamente gonfiate, prima ero una ragazza anonima, invisibile agli occhi dell'altro sesso. Se Google Earth fosse stato un ragazzo non mi avrebbe trovata neanche se mi fossi travestita da grattacielo. Una storia originale, eh? Una ragazza delle superiori che si sente anonima, chi sono? che significa tutto ciò? perché sono qui? Bla, bla, bla... ma non preoccupatevi, questa non è una di quelle storie, anche se più o meno è iniziata così. Poi quando ho cominciato a mentire su una serie di cose personali, ha preso subito vie traverse, quindi si sappia fin dall'inizio che Io, Olive Penderghast, in possesso delle mie facoltà mentali, e di una misura di tette sotto la media, giuro di dire la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità... a partire da adesso! E quale modo migliore di condividere i miei pensieri se non spiattellandoli in rete? Ecco la confessione parte uno. [leggendo un foglio] "Il resoconto dozzinale nonché inquietante, anche se totalmente falso, di come ho perso la verginità con un ragazzo dell'università statale". Una piccola premessa prima di iniziare: ogni storia ha due versioni, e questa è la mia versione, quella vera. (Olive)

Frasi[modifica]

  • Che fine ha fatto la cavalleria? Esiste soltanto nei film degli anni 80? Voglio John Cusack con un boom box fuori dalla mia finestra, voglio andarmene su un taglia erba con Patrick Dempsey, voglio Jake di Un compleanno da ricordare che mi aspetta fuori dalla chiesa, voglio Judd Nelson che alza il pugno al cielo perché sa di avermi conquistata! Voglio che la mia vita sia come quella di un film degli anni 80. (Olive)
  • Mi sono accorta di una cosa divertente, il mio nome è l'anagramma di I Love. (Olive)

Dialoghi[modifica]

  • Brandon: Non so ancora se sei un genio o sei fuori.
    Olive: Sono due cose che vanno a braccetto, caro.

Altri progetti[modifica]