Emma Stone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Emma Stone

La La Land

  • Miglior attrice (2017)

Emma Stone, all'anagrafe Emily Jean Stone (1988 – vivente), attrice statunitense.

Citazioni di Emma Stone[modifica]

  • [Su Che fine ha fatto Baby Jane?] Amo le atmosfere dei vecchi film horror; in questo, in particolare, si percepisce un clima di terrore dovuto al delirio di "Baby Jane" e dalle pareti scricchiolanti di quella casa. Non capita tutti i giorni di vedere due icone del cinema contendersi la scena in questo modo. Le dive erano acerrime rivali anche nella vita e ciò rende questo film un piccolo gioiello. La mia scena cult è quella in cui Jane si esibisce accompagnata dal pianista in una performance davvero grottesca![1]
  • Mio padre mi ucciderebbe se posassi nuda. Non mi parlerebbe mai più ed io voglio molto bene a mio padre.[2]
  • [Sull'Uomo Ragno] È il più umano tra i supereroi dei fumetti: con lui ci si può identificare e le sue debolezze lo rendono incredibilmente seducente. Batman è ricco sfondato, Superman è quasi intoccabile, Spider-Man invece è un adolescente qualsiasi per il quale ti viene da fare il tifo.[3]
  • Ero in prima elementare quando mi ha preso questa ossessione di recitare, soprattutto di far ridere la gente: volevo essere uno di quei giullari medioevali che intrattenevano le corti. Anche da ragazzina non mi perdevo mai una commedia alla tv, da Cameron Crowe a Woody Allen. E ce l'ho fatta! Mi sento così fortunata.[4]
  • Non ho mai comprato nulla di folle, vediamo, forse un paio di scarpe. Non sono una shopaholic, non vorrei finire sul lastrico e sentirmi costretta a fare un film solo perché ho bisogno di denaro. Lavorare solo per soldi? Dio, che tristezza.[4]

Note[modifica]

  1. Citato in Francesca Pellegrini, Che cosa guardo questo week end? Il dvd consigliato da Emma Stone, VanityFair.it, 13 ottobre 2011.
  2. Citato in DNews, 11 ottobre 2011, p. 2.
  3. Citato in Alessandra Venezia, Emma Stone: "Ho perso la testa per Spider-Man", Iodonna.it, 7 giugno 2012.
  4. a b Citato in Alessandra Venezia, "Sono una buffona, non un'ingenua", Iodonna.it, 8 ottobre 2011.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]