Ellery Queen (serie televisiva)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ellery Queen

Serie TV

Immagine Jim Hutton Ellery Queen 1976.JPG.
Titolo originale

Ellery Queen

Paese Stati Uniti d'America
Anno

1975 - 1976

Genere poliziesco
Stagioni 1
Episodi 22 + episodio pilota (90 min)
Ideatore Richard Levinson e William Link
Rete televisiva NBC
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ellery Queen, serie televisiva statunitense in onda dal 1975 al 1976.

Episodio 1, La notte di San Silvestro[modifica]

  • A quanto vedo da quell'orologio al muro, mancano due ore! Soltanto 120 brevi minuti e prima di dire addio al vecchio 1946 e salutare l'arrivo del bambino prodigio 1947! (Guy Lombardo)
  • Io non penso che faccia molto duchessa frequentare Soho Square. (Marcus Halliday)
  • La dolce sanguisuga ha messo gli occhi sul mio patrimonio. (Marcus Halliday)
  • Come risposta a questo plebiscito di onestà e di fedeltà, ho deciso con l'assistenza del mio legale, per cominciare l'anno degnamente, di eliminare ognuno di voi dal mio testamento. (Marcus Halliday)
  • Buoni o cattivi siamo tutto ciò che ti resta al mondo. Senza di noi con chi ti divertiresti a torturare con i tuoi piccoli giochetti, caro zio? (Paul Quincy)
  • Vedo che nessuno sa giocare a poker. E ora che impariate la differenza tra un bluff e una scala reale (Marcus Halliday)
  • Richard Queen: Terzo: Porta Ellery qui. Dovunque sia e qualunque cosa faccia, portalo qui.
    Sgt. Thomas Velie: Quarto?
    Richard Queen: Togliti quel ridicolo cappello...
  • Tu hai le mani più sporche di un carbonaio. (Paul Quincy)
  • Ellery Queen: Torno subito, subito.
    Tassista: Faccia con comodo è ancora il 1946.

Episodio 2, Orologio da polso[modifica]

  • Con la fortuna che possedeva, sono sicuro che c'è del fuoco sotto al fumo. (Simon Brimmer)

Altri progetti[modifica]