Federico Buffa

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Flavio Tranquillo e Federico Buffa

Federico Buffa (1959 – vivente), giornalista e telecronista sportivo italiano.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Federico Buffa racconta Storie Mondiali.

Citazioni di Federico Buffa[modifica]

  • Allora ti racconterò una storia, la più bella storia della mia vita è a Singapore. C'è un albergo a quattro piani, in relazione al piano si varia il livello di trasgressione: cioè, cambiano le mignotte, sostanzialmente... (dalla presentazione di Black Jesus the Anthology)  Fonte ulteriore? Fonte ulteriore?
  • [Su Rasheed Wallace] C'è una regalità, una bellezza, una forza in quell'uomo fuori dal comune. Certo, ci sono due problemini psichici... e chi non ne ha? (dalla presentazione di Black Jesus Anthology, Travagliato, 30 giugno 2011)  Fonte ulteriore? Fonte ulteriore?
  • [Su Open di Andre Agassi][...] è la cosa più bella di sport scritta negli ultimi vent'anni, basket escluso per mia deformazione professionale. Non è nemmeno questione di essere appassionati di tennis perché è un libro di vita. Lui è eccezionale nel capire che cosa deve dire di sé che possa essere compreso o esplorato da altri. Non è la solita autobiografia del campione alcolizzato che alla fine spiega come ne è uscito. È molto più sottile, ha dei rivoli di pensiero che ti obbligano a leggerlo.[1]
  • [Sul tennis] È nettamente il più difficile di tutti, perché è il più complesso a livello mentale, [...], non c'è un altro sport con un simile dispendio psichico. Il dover capire chi hai davanti, come una partita può cambiare in un istante. [...] Il pendolo oscilla in modo molto più rapido rispetto a tutti gli altri sport.[1]
  • In uno sport di squadra ci sono dei momenti della stagione dove si può rallentare in attesa delle partite importanti perché i tuoi compagni ti possono aiutare. Nel tennis questo lusso non c'è anche perché il sistema del ranking basato sui risultati dell'anno precedente è particolarmente perverso in termini di aspettative. Questi campioni del tennis hanno una longevità, in relazione a quello che spendono sia in termini mentali che fisici, davvero mostruosa.[1]
  • L'estetica di Federer è stata per un periodo una delle vette dello sport mondiale, ancora prima dei numeri che già facevano il loro. La sua eleganza era proprio da vedere. È stato per un periodo il "principe" dello sport mondiale. Certo che mantenere quell'efficacia insieme all'estetica per un periodo così lungo in un sport singolo è veramente faticoso.[1]

Citazioni tratte da telecronache[modifica]

  • [NBA Finals 2011, Gara #6, su Lebron James] C'è differenza tra essere il migliore di tutti e essere sul punto di diventare il migliore di tutti, se quel punto dura da tre anni.
  • [Durante San Antonio vs L.A. Lakers del 9 febbraio 2010] Austin aspetta una franchigia NFL, cosa possibile in un universo parallelo dove i Clippers vincono il titolo NBA e il Milan non vende i palloni d'oro...
  • [Finale di gara-2 tra Cavs-Magic, dopo il tiro da tre di LeBron James che decide la partita] L'onnipotenza logora chi non ce l'ha...
  • [NBA Finals 2010, Gara #5, canestro e fallo subito da Derek Fisher] Fish dà l'ultimo colpo di pennello ai suoi girasoli...
  • [NBA Finals 2010, Gara #5] La verità ha un nome e un numero, il 34. E fa veramente male...
  • [Sulle valutazioni della dirigenza degli Spurs, alla luce della partita-monstre di Scola in gara 6 contro i Lakers] Tranquillo: ...del resto, quei due (Scola e Duncan), non possono giocare insieme...
    Buffa: ...sì, ma è come dire che quest'anno il Milan ha perso lo scudetto per gli infortuni [gara 6 Rockets-Lakers 15 maggio 2009]
  • [Dopo un assist di Rajon Rondo] Non so quanto intenzionale fosse, però le cose accadono intorno a lui. [gara#2 Bulls-Celtics first round 2009]
  • [Su un alley-oop tra Jason Kidd e Vince Carter] Le parole che state cercando sono: "No, non è possibile!" Vince and Jason! (da NBA action, gennaio 2006)
  • Tra le cose imprevedibili della vita ci sono i liberi di Shaq... Alterna tocchi dolcissimi a palle da bowling buttate in zona-ferro... (dalla partita Detroit Pistons-Miami Heat, Gennaio 2006)
  • Allen Iverson è la cosa più veloce mai vista su due gambe. [dal sito ufficiale [2]]
  • [Su Kobe Bryant e LeBron James] Niente da dire. Quattro mani coltivate dalla letteratura del gioco (dal sito ufficiale) [2]
  • [Su Michael Jordan] Qui ne mette due di una certa rilevanza, diciamo così... [Chicago Bulls-Utah Jazz, NBA Finals 1998]
  • Flavio Tranquillo: Con buona pace di quelli a cui non piace quest'espressione... Come giudichi il "linguaggio del corpo" di Radmanovic?
    Federico Buffa: Sembra un'anfora! (dalla partita Indiana Pacers-Seattle Supersonics, Gennaio 2006)
  • [Su Tracy McGrady] Il suo meglio probabilmente l'ha dato nel primo tempo contro Utah poi... sfiga! È nato il figlio. Ma anche tu, giovane McGrady, ma non lo sai che senza il tuo papà son 0-10? Dovevi nascere proprio nell'intervallo? (dalla partita Houston Rockets-Clevaland Cavaliers, Gennaio 2006)
  • [Su Dalembert]: Quindici anni lavandoti con l'acqua piovana, e poi stai un pochino più attento al dollaro che guadagni nell'NBA... (dalla partita Seattle Supersonics-Philadelphia Sixers, Gennaio 2006)
  • Non puoi difendere su Rasheed Wallace quando tira così! Non è un problema di Radmanovic, non è un problema dei Sonics... è un problema del mondo! (dalla partita Seattle Supersonics-Detroit Pistons, Gennaio 2006)
  • [Riguardo ad una schiacciata rovesciata su raddoppio di Kobe Bryant]... canestro che probabilmente è possibile ad un solo altro bipede sulla faccia della terra e s'è ritirato! (dalla partita Los Angeles Lakers-Cleveland Cavaliers, gennaio 2006)
  • Io lo trovo semplicemente ammorbante... Tramonto in barca a vela? Gol di Tardelli al Bernabéu? No, Leebroon Jamees! (da Phoenix vs Cleveland del 26 gennaio 2008)
  • [Sugli Indiana Pacers] La franchigia è maledetta da quella notte del novembre 2004, da quando Ron Artest, che stava facendo la Maya Desnuda a bordo campo, è stato coperto da una birra di uno spettatore......e ormai è la solita dicotomia tra good guys e bad guys....Ecco, questo peraltro del bene e del male, è la dicotomia che accompagna gli Stati Uniti da quando era una comunità silvopastorale e come forse avete intuito dalla storia del paese, tendono ad automettersi dalla parte del bene... Hollywood c'azzuppa da 80 anni... (da Pacers vs Spurs del 07 marzo 200?)
  • [Commentando una schiacciata di Rasheed Wallace] Wallace gli è andato via non solo fisicamente, ma anche verbalmente a Garnett! (da Boston vs Detroit del 20 maggio 2008)
  • [Su Kobe Bryant quando, a 12 anni, giocava nelle Cantine Riunite di coach Cantarella]
    F. Buffa: Non sembrava in linea di massima sarebbe diventato questo...
    F. Tranquillo: Beh, ma anche perché faceva il portatore d'acqua per la prima opzione della squadra... eh, con Morani in squadra non puoi certo dare la palla a Kobe Bryant, dai!
    F. Buffa: Esatto... tra l'altro c'era anche un altro americano ritenuto più forte di Kobe Bryant...
    F. Tranquillo: E adesso dove gioca? Su Marte? (da Kings vs Lakers del 18 maggio 2002)
  • Se i Clippers avessero un giornale del tipo "Hurrà Clippers" o "Forza Clippers" il titolo sarebbe "ohè, son tempi duri" e sottotitolo "quando mai non lo sono stati?" (da Spurs vs Clippers del 09 gennaio 2009)
  • Do you believe in miracles? [3]
  • [Sulla regola del "semicerchio" difensivo] [...] e quel fruscìo che sentite, è James Naismith, che 'sto gioco l'ha inventato, che si rivolta nella tomba. [Cleveland Cavs vs Boston Celtics, gara 1, 2008]
  • [Su una schiacciata di LeBron James] Diario dell'uomo che volle farsi re, dicembre 2005. [da NBA Action, 2005]
  • [Su una schiacciata di Kobe Bryant] O Signore, il morso del Mamba. [LA Lakers vs Utah Jazz, gara #6, 2008]
  • [Su Sheed] Il suo commento ai primi 9 minuti della partita? Un omaggio alle feci del bovino maschio... [Detroit Pistons vs Boston Celtics, gara #1, 2008]
  • Baroni si nasce; e lui, modestamente, lo nacque. Tre quarti di nobiltà cestistica, Baron Davis. [da NBA Action]
  • Nel romanzo di Philip Dick che ha dato origine a Blade Runner a un certo punto uno chiede: "Ditemelo se sono un androide, eh." Ditemelo se è un androide… Sei un androide Shaq!. [da NBA Action]
  • [Accenno di lite fra DeAndre Jordan e Metta World Peace] Sono buddhista ma le mani levamele dal collo, grazie! [LA Lakers vs LA Clippers, NBA Regular Season 2011/12]
  • Nel confessionale, a turno da Brown i giocatori. Bryant: "Potremmo mettere delle cose che facevamo anche l'anno scorso?". Gasol: "Mi rimandi in post basso un attimo?". World Metta Peace: "Scusa coach, che ore sono?" [LA Lakers vs LA Clippers, NBA Regular Season 2011/12]
  • [Su Jack Nicholson] Non lo vedevo così incazzato da Shining. [Orlando Magic vs LA Lakers, Nba Finals 2009]
  • [Su Rajon Rondo] Tutti da te, hai sempre rajone. [SA Spurs vs Boston Celtics, Nba Regular season 2010/11]
  • [Su Rajon Rondo] Un padrone, un padrone! [SA Spurs vs Boston Celtics, Nba Regular season 2010/11]
  • [Su Rajon Rondo] Testardo, impaziente, egoista, totalmente indispensabile ed essenziale per questa squadra. [Boston Celtics vs Philadelphia 76ers, NBA Playoffs 2012 - Gara #3]
  • [Su Rajon Rondo] Le partite in cui piglia 13, 14, 15 rimbalzi all'interno della tripla doppia, veramente, mi sbiellano! [Boston Celtics vs Philadelphia 76ers, Nba Playoffs 2012 - Gara #3]
  • [Su Kobe Bryant] D'altra parte, come diceva Hopper, se avessi avuto le parole non avrei dipinto. [LA Lakers vs Boston Celtics, Nba Finals 2010]
  • [Su Ray Allen] La storia in verde ha un numero, un nome ed un rumore, quello della retina. [Boston Celtics vs Los Angeles Lakers, Nba Playoffs 2010, Game 2]
  • [Su Ray Allen] Commovente... il suo tiro è più pulito della Casa Bianca. Guardate cosa esce da quella mano... un sonetto! [Los Angeles Lakers vs Boston Celtics, Nba Playoffs 2011]
  • [Su Ray Allen] Se non siete in piedi vi invitiamo caldamente a farlo.. obiettivamente davanti alla grandezza c'è poco da fare, si osserva! [Los Angeles Lakers vs Boston Celtics, 10.02.2011, In occasione della tripla n. 2561 segnata da Ray Allen, con la quale supera Miller nella particolare classifica.]
  • [Sulla prima schiacciata di Gerald Green, suggerita dal fratello Garlon] Magata di Garlon! Già titolare di "la butto contro l'orologio sopra il tabellone e la riprendo" mai vista prima, contro l'esterno del tabellone, bisogna metterla anche bene... Eh! Geraldo sale ragazzi, questo è uno schiacciatore come non ne circolano più, la testa è sopra il ferro e come vedete è molto coreografico, cinetico, tersicoreo e poi potente nell'ultima parte. No, no, proprio... stiamo un paio di spanne sopra tutti. [Slam Dunk Contest 2007]
  • [Sul tiro di Kobe Bryant, marcato da Grant Hill, che di fatto dà la vittoria ai Lakers] Il tredicesimo apostolo! No... Hill si ritira quest'estate... [Los Angeles Lakers vs Phoenix Suns, Nba Conference Finals 2010 - Gara #6]
  • [Su James Harden] Se vivessi ad Oklahoma City andrei anch'io alla partita con la barba. "Ma avvocato?!?". Lasci stare, barba, barba! [Oklahoma City Thunder vs San Antonio Spurs, NBA Playoffs 2012 - Gara #5]
  • [Su James Harden] The writing is on the wall: Barbaaa! [Oklahoma City Thunder vs San Antonio Spurs, NBA Playoffs 2012 - Gara #5]
  • [Su James Harden] Dalla al Barba... dalla al Barba. [Oklahoma City Thunder vs San Antonio Spurs, NBA Playoffs 2012 - Gara #5]
  • [Sulla prestazione di Kevin Durant, in Gara #4 delle Nba Conference Finals 2012, indossando una barba alla James Harden] Io non so cosa volesse realmente dire Phil Jackson quando ha inventato la vera massima zen della pallacanestro NBA, "lascia che la partita arrivi a te". Ho capito che Jordan giocava due quarti così così, poi ne giocava due finali dove vinceva la partita, Bryant magari su questo argomento aveva qualcosa da aggiungere. Ho capito cosa voleva dire ieri sera, Durant ha fatto il facilitatore e ha poi deciso la gara.
  • [Su JaVale McGee] Hai sempre l'impressione che debba spaccare il mondo, ma il mondo resta intatto con una certa continuità. [Denver Nuggets vs Los Angeles Lakers, NBA Playoffs 2012 - Gara #2]
  • [Su Chris "Birdman" Andersen] Se lo vedete questa sera per la prima volta perché siete spettatori occasionali dell'Nba e avete bisogno di spiegazioni... non ne abbiamo [...] Persino Artest, o World Metta, lo guarda con sospetto. [Denver Nuggets vs Los Angeles Lakers, Nba Regular season 2011/12]
  • Federico Buffa: Vuoi un commento?
    Alessandro Mamoli: Eh... Sei pagato!
    Federico Buffa: No, ok, li ridò indietro! [dalla partita Atlanta Hawks - Cleveland Cavs, semifinali di Eastern Conference 2009, su un canestro da 10 metri di LeBron James]
  • [NBA Backstage #1, sulla nuova squadra di LeBron James nel 2010] Io penso che Chicago sarebbe la destinazione più logica, la destinazione più affascinante la sapete già, (ndr: New York Knicks) ma, se avesse un minimo di coscienza andrebbe ai Clippers, cazzo...
  • [NBA Backstage #1, su LeBron James nel 2010] Ha un personalità devastante, ma non è così impossibile: è che si deve fare come dice lui, però lui non è uno che ti umilia. Mentre Kobe...
  • [NBA Backstage #2, su Gilbert Arenas] M'hanno detto che un colpo che ha è, quando è in trasferta, ciula le chiavi della macchina a un suo compagno di squadra e, gente che prezzola lui, le fa duplicare e poi le manda Federal Express a un altro suo complice che è a Washington, quando sono in un viaggio lungo, e quindi questo gli porta via la macchina al suo compagno di squadra perché è nel garage dei Wizards. Questi arriva e fa: "Porca troia, il Cayenne! Ma chi cazzo me l'ha ciulato qua dentro?". E lui: "Ma guarda che è incredibile... è uno scandalo!".
  • [NBA Backstage #4, su Wilt Chamberlain] A casa di Chamberlain c'era un semaforo, che Chamberlain azionava quando portava le sue discrete conquiste, ovviamente più di una alla volta, rosso giallo verde. Rosso: te ne devi andare. Giallo: vediamo. Verde: go. Chissà perché diceva sempre "go"...
  • [NBA Backstage #4, riguardo all'ASG di Cleveland '97 e alla proclamazione della lista dei 50 migliori giocatori del cinquantenario] E i giocatori si presentavano tra di loro, finché uno va da Chamberlain e dice: "Buonasera signor Chamberlain, io sono Karl Malone...". Ma Chamberlain era talmente superiore che gli diceva "Sì, sì, bravo, bravo...". "Mi autograferebbe...". "Sì, sì, volentieri. Come hai detto che ti chiami?".
  • [All Star Game 2009 Phoenix Slam Dunk Contest - Dopo la prima schiacciata in finale di Nate Robinson] Santa Greta senza Garbo!

Introduzioni[modifica]

  • [NBA All-Star Game 2012] A vent'anni dal leggendario All-Star Game di Orlando '92, quello dove un sieropositivo Magic Johnson chiarì chi fossero i ragazzi e chi fossero gli uomini... [...] State con noi, it's gonna be fun!!!
  • [NBA Finals 2011 Gara #1] Dopo la più cocente sconfitta della sua carriera [nelle NBA Finals 2006 contro i Miami Heat], Dirk Nowitzki, bisognoso di purificazione, su consiglio del solito Geschwindner prese in prestito un rito iniziatico degli aborigeni australiani: vagare attorno alla roccia. Uluṟu per gli aborigeni, Ayers Rock per noi. Completato il viaggio profetizzò: tornerò, e più forte che mai. Fatto. LBJ per fortuna non c'è andato a Uluṟu, e per fortuna sennò andava anche la ESPN, ma dopo la cocente sconfitta del 2007 disse: tornerò e sarò più forte. Fatto. Benvenuti, come diceva Flavio alle più elettrizzanti finali forse dell'era post Jordan; un solo neo, Flavio: uno dei due la perde...
  • [NBA Finals 2011 Gara #3] Ve l'hanno detto troppe volte che quella che state per vedere è la gara della verità: eh, ma dopo una decomposizione, o Jet & Dirk show se la vedete dal punto di vista dei Mavericks come in Gara #2, e i Miami Heat in fondo alla miniera cilena, questa è la partita della verità, c'è poco da dire. Ma come dice Spoelstra: "Siamo usciti tante volte, usciamo anche stavolta": ma un conto è uscire a Novembre e Febbraio, un conto è uscire durante le finali...

Black Jesus[modifica]

  • [Sui New York Knicks] [...] i giornali del posto però sono a loro volta fatti alla loro maniera, del tipo:
    2 partite vinte consecutive nella Eastern Conference e siamo a:
    "Meglio i Lakers o gli Spurs in finale? No, dai, gli Spurs, che ci accoppiamo meglio"
    2 sconfitte ed è:
    Fiasco Knicks, inferno al Madison Square Garden
    Un minimo di equilibrio, poi ci sono 82 partite: si va su e giù con un minimo di frequenza... (p. 296)
  • [Su New York] La Grande Mela, dove anche la Statua della Libertà, com'è noto, ha già il braccio alzato per ricevere in post basso, non perdona, anch'essa in tutti i sensi.  Controllare Controllare
  • [Su Lebron James, free agent nel 2007] Se soltanto a New York glielo fanno annusare state pronti a titoli tipo "Inchiniamoci a Re Giacomo", "il Re è nella Capitale", "New York vale bene una Messa" e cose di questo tipo. Se però va via da Cleveland è finita. Tutti nel lago. (p. 282)

Citazioni su Federico Buffa[modifica]

  • Buffa è un formidabile storyteller, una narratore di storie che si diramano per mille rivoli. (Aldo Grasso)

Note[modifica]

  1. a b c d Dall'Intervista a Federico Buffa: "Adoravo Nastase, Open di Agassi è un capolavoro", Ubitennis.com, 25 luglio 2014.
  2. a b Sito ufficiale  Precisare meglio Precisare meglio
  3. Riferita ai 13 punti in 35 secondi messi a segno da Tracy McGrady in Rockets-Spurs 9 dicembre 2004

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]