Francesco Salvi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Francesco Salvi

Francesco Salvi (1953 – vivente), attore, comico, cantante, scrittore, doppiatore, regista e sceneggiatore italiano.

Citazioni di Francesco Salvi[modifica]

  • Il mio rapporto con la bicicletta è sempre stato di parità: non uno sopra e l'altro sotto, ma tutti e due sopra o tutti e due sotto, dipende da chi cadeva per primo.[1]
  • (Titolo di un giornale): "Drogata, stuprata e costretta a tenere all'Inter".[2]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

MegaSalvi[modifica]

Etichetta: Five Record, 1989.

  • [Parlato] Questo disco è dedicato a tutti tranne che a illo, perché illo ha fatto appelloso... e basta! (dall'introduzione a Esatto, n.° 1)
  • [Parlato] Ciao! Faccio parte di un gruppo rock molto volgaaare... facciamo solo rock duro, duro, duro... ci chiamiamo "I Budini Molli"! (da Son contento, n.° 6)
  • C'è un casino di gente che ci segue e che una volta ci ha raggiunto e ci ha picchiato. (da Son contento, n.º 6)
  • [Parlato] E adesso che hai comprato il disco... ascoltalo tutto, che è pagato! Capito?! (da Maionese, n.° 7)
  • [Parlato] C'è da spostare una macchina targata... targata! E basta! (dall'appendice a Le solite promesse, n.° 8)

Limitiamo i danni[modifica]

Etichetta: Five Record, 1990.

  • Sulla spiaggia aspetterò U-Ulisse | la mia tela scioglierò U-Ulisse | lui mi ha detto "tornerò" U-Mentisse. (da Colpa mia (Ulisse cha cha cha), n.° 5)
  • [Parlato] Scusa, non ero mica in giro a divertirmi, io: ho avuto da fare, ho lavorato! Sono andato in giro per il mondo, ho inventato i viaggi organizzati, ho esportato la moda nel mondo, ho importato valuta pregiata, ho inventato la ruota, ho vinto la Coppa dei Campioni, ho scalato l'Everest, ho disceso le rapide tomultuose dei torrenti canadesi giù giù giù fino alle propaggini di Bergamo... Scusa! (da Colpa mia (Ulisse cha cha cha), n.° 5)

Note[modifica]

  1. Citato in Gino & Michele, Matteo Molinari, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano, volume quarto (a gratis), Editore Zelig, Milano, 1994. ISBN 88-864-7102-5
  2. Citato in Gino & Michele, Matteo Molinari, Le formiche e le cicale: anno 2004, Kowalski editore, Milano, 2003, § 29. ISBN 88-7496-603-2

Film[modifica]

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]