Francesco Torraca

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Paolo Giuseppe Torraca (1853 – 1938), storico della letteratura, critico e politico italiano.

Citazioni di Francesco Torraca[modifica]

  • [...] concepire e attuare l'ardito pensiero di versare la cultura classica largamente acquisita in un'opera d'immaginazione scritta in volgare (Il Filocolo). Ardito pensiero, se si considera ch'egli era appena ventenne, e che, eccettuato il suo maestro Dante, tutti avevano usato fino allora, e i suoi contemporanei, compreso il Petrarca, usarono infilzar pedantescamente le sentenze e gli aneddoti cavati dagli antichi solo in trattati e trattatelli didascalici [...] (da Giovanni Boccaccio a Napoli, Napoli, 1915.[1])

Note[modifica]

  1. Citato in I classici italiani nella storia della critica, opera diretta da Walter Binni, vol. II, da Vico a D'Annunzio, La Nuova Italia, Firenze, 1973, p. 219.

Altri progetti[modifica]