Gianfranco Baldazzi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gianfranco Baldazzi

Gianfranco Baldazzi (1943 – 2013), paroliere, pubblicista, storico della canzone italiana, conduttore televisivo e radiofonico italiano.

Citazioni di Gianfranco Baldazzi[modifica]

  • [Su Gian Franco Reverberi] Attorno a lui hanno ruotato gli artisti più importanti della canzone italiana del periodo: dopo avere inaugurato il rock'n'roll in Italia e avere dato il «la» al lancio dei «cantautori» genovesi in molti modi, (ma soprattutto con la sua attività frenetica di talent-scout e di produttore-musicista, coadiuvato spesso dal fratello Giampiero), ha contribuito a svecchiare l'ambiente discografico e i gusti degli italiani, mettendo in circuito alcuni dei più bei nomi della canzone di tutti i tempi.[1]
  • [Sugli album di Lucio Dalla realizzati in collaborazione con il poeta Roberto Roversi] C’è McCartney e Bach, c’è Puccini e i Pink Floyd, c’è Gino Paoli e Harry Nilsson. Ma l’amalgama è talmente bello che ogni riferimento è irrintracciabile o, se mai, suona come una citazione.[2]
  • Musicista per certi versi innovativo, ma soprattutto produttore di grande fiuto, Gianfranco Reverberi è stato una figura centrale del mondo discografico italiano degli anni Sessanta e Settanta. Entrato nell'industria discografica in un'epoca pioneristica, ne è stato protagonista, testimone e propagandista assieme.[1]

Note[modifica]

  1. a b Dalla voce Reverberi, Gianfranco, in Gino Castaldo (a cura di), Dizionario della canzone italiana, Armando Curcio Editore, Roma, 1990, p. 1456.
  2. Citato in Antonella Beccaria, L’irresistibile vita di Lucio Dalla, talento prestato alla musica. E non solo, ilfattoquotidiano.it, 15 marzo 2012.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]