Gianni Sassi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Gianni Sassi (1938 – 1993), produttore discografico, imprenditore e fotografo italiano.

Citazioni su Gianni Sassi[modifica]

Ugo Nespolo[modifica]

  • Colpi da maestro Sassi ne ha piazzati molti sin dai primi anni Sessanta, dall'agenzia grafica Al.Sa con Albergoni alla ED.912 che dal 1967 al 1969 dà vita a una pluralità di progetti, fra cui riviste, manifesti, libri, oggetti, concerti, il tutto avvolto da un radicale tentativo di redifinizione della controcultura ereditata da Fluxus e dal Situazionismo debordiano. Saranno celebri le copertine per progetti musicali come Osage Tribe, gli album Fetus e Pollution di Franco Battiato, immagini per l'etichetta discografica Bla Bla e tutte quelle della Cramps.
  • È nel 1972 che Sassi fonda la Cramp Records con Tony Tasinato e Franco Mamone e produce – tra l'altro – Frankstein, il primo album di Franco Battiato, e poi Arbeit macht frei degli Area e di seguito Arti e Mestieri, Venegoni & Co, Finardi, Claudio Rocchi, Demetrio Stratos.
  • Sassi intuisce subito che gli Skiantos sono l'altra faccia del bel canto sanremese, quel cantautorismo melenso, pretenzioso, falsamente poetico, talvolta moralista e persino con velleità pseudo politiche. È Sassi che con Freak Antoni costruisce la compagine del gruppo, definisce nomi dei componenti, Dandi Bestia, Jimmy Bellafronte, Sbarbo, Frankie Grossolani, Andy Bellombrosa, Leo Tormento Pestoduro, insieme rieditano i testi, organizzano concerti in un'intesa scenica e teatrale memore degli happening patrimonio della cultura estetica internazionale.

Altri progetti[modifica]