Giovanni Malagodi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Malagodi

Giovanni Francesco Malagodi (1904 – 1991), politico italiano.

Citazioni di Giovanni Malagodi[modifica]

  • [Sul congresso del suo partito a Braunau, paese natale di Hitler] Signor Haider, se in Italia un partito decidesse di convocare il proprio congresso a Predappio [luogo natale di Benito Mussolini], gli sarebbe poi impossibile pretendere di essere una forza politica antifascista.[1]
  • Vi sono delle situazioni nelle quali una minoranza veramente sicura in cuor suo del suo buon diritto finisce, combattendo, col turbare ed alla lunga col convertire anche la maggioranza.[2]

Citazioni su Giovanni Malagodi[modifica]

  • Il finanziamento illecito c'è sempre stato. Malagodi prendeva soldi da Confindustria, Moro si alzò per difendere Gui. Solo che quelli avevano... gli attributi. Noi ci lasciammo sbranare, portare via l'immunità parlamentare. (Francesco De Lorenzo)

Note[modifica]

  1. Citato in «E Malagodi a Firenze lo mise alla porta», Corriere della Sera, 1º marzo 2000, p. 2.
  2. Da una lettera al direttore, L'on. Malagodi illustra e difende le tesi dei liberali sulle Regioni, La Stampa, 27 ottobre 1967.

Altri progetti[modifica]