Francesco De Lorenzo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Francesco De Lorenzo

Francesco De Lorenzo (1938 – vivente), politico e medico italiano.

Citazioni di Francesco De Lorenzo[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Sul bacio dato da Fernando Aiuti a una ragazza sieropositiva] Io spero che la comunità scientifica italiana non sia arrivata al punto che per essere presa in considerazione debba ricorrere a queste scene plateali. Un bacio io lo dò solo a chi mi sento di darlo. Non certo alla prima che incontro e in modo plateale.[1]
  • [Riferendosi al voto di scambio] Anche nell'archivio di Benedetto Croce è stata trovata una lettera di raccomandazione per Giambattista Vico.[2]
  • Il finanziamento illecito c'è sempre stato. Malagodi prendeva soldi da Confindustria, Moro si alzò per difendere Gui. Solo che quelli avevano... gli attributi. Noi ci lasciammo sbranare, portare via l'immunità parlamentare.[3]

Citazioni su Francesco De Lorenzo[modifica]

  • Il povero De Lorenzo. Ne hanno fatto un mostro. Lui ci aveva messo del suo, qualche intervista improvvida, qualche battuta. E poi, a Napoli, aveva un po' più finanziamenti illeciti. Essendo il ministro della Sanità, si prestava a una storia che colpisse la gente. [...] È dimostrato che tutti i partiti di maggioranza e di opposizione stavano in quel meccanismo. Però solo il povero De Lorenzo c'è andato di mezzo. (Gianni De Michelis)
  • Voleva il Premio Nobel [...] Gli hanno dato la galera. Con grande ritardo rispetto alle previsioni. (Vittorio Feltri)

Note[modifica]

  1. Citato in "Il bacio di Aiuti? Pubblicità", La Stampa, 3 dicembre 1991.
  2. Citato in Nello Ajello, Così parlò Tangentopoli, la Repubblica, 24 ottobre 1993.
  3. Dall'intervista di Goffredo Buccini, De Lorenzo e i 5 milioni da risarcire: «Vivrò da francescano per restituire tutto», Corriere della Sera, 14 aprile 2012.

Altri progetti[modifica]