Giudizio universale

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Il giudizio universale (Jacob de Backer, 1580 ca.)

Citazioni sul giudizio universale.

  • Allora non si sarà giudicati, se saremo divenuti immagine del vero giudice che non giudica. (Simone Weil)
  • Dobbiamo essere pronti per il Giudizio Universale, attenderlo con gioia [...] in quanto ci libererà dai peccati, dalla morte e dall'inferno. (Martin Lutero)
  • Il giorno del giudizio, chissà quanti morti si daranno malati. (Roberto Gervaso)
  • L'argomento del giudizio universale, l'argomento del contendere cosmico con Dio, non sarà il male ma il bene. Dio non ci chiederà conto di quanto male abbiamo commesso, ma di quanto bene abbiamo compiuto. (Ermes Ronchi)
  • Ma io vi dico che di ogni parola infondata gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio; poiché in base alle tue parole sarai giustificato e in base alle tue parole sarai condannato. (Vangelo secondo Matteo)
  • Nel giorno dell'ultimo Giudizio, le bestie che avranno ricevuto le vostre cure verranno a testimoniare a vostro favore. (Tommaso Maria Zigliara)
  • Nel momento del giudizio la cortina viene tirata da lato: tutto ciò che era nascosto si svela ora in una trasparenza perfetta, in una visibilità ultima e definitiva. (Adrienne von Speyr)
  • Ogni giorno è il Giorno del Giudizio. Ad ogni batter d'occhio i conti di ciascuna creatura vengono regolati. Niente viene tralasciato. Nulla rimane imponderato. Non esistono pensieri, azioni o desideri che non vengano registrati in chi pensa, agisce o desidera. Nessun pensiero azione o desiderio risulta sterile nel mondo; ognuno di essi procrea secondo il proprio genere e la propria natura. (Mikha'il Nu'ayma)
  • Perché il giudizio universale | non passa per le case | in casa non si sentono le trombe | in casa ti allontani dalla vita | dalla lotta, dal dolore, dalle bombe. (Giorgio Gaber)
  • Tra i salmi dell'Uffizio | c'è anco il Dies irae: | o che non ha a venire | il giorno del giudizio? (Giuseppe Giusti)
  • Una volta era la religione a terrorizzarci con il Giudizio universale alla fine dei tempi. Oggi è il nostro torturato pianeta a predirci l'approssimarsi di quel giorno senza alcun intervento divino. (Hans Jonas)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]