Haile Gerima

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gerima nel 2015

Haile gerima (1946 – vivente), regista etiope.

Dall'intervista su Teza

in contenuti speciali: Teza. Registi: Haile Gerima. A cura di: Giancarlo Mancini. 2008. DVD. RHV, 2008.

  • A Gondar c'è un solo cinema costruito dagli italiani. Il primo film che ho visto fu proiettato nella piazza di Gondar ed era un film documentario sulla visita dell'imperatore Haile Selassie ad Eisenhower. Questa è la prima immagine che ricordo ed è anche quella che fece apparire il nostro imperatore piccolo in confronto ad Eisenhower. Psichologicamente, quello fu l'inizio dell'occupazione americana.
  • Per influenzare la politica, il cinema fine a se stesso non è sufficiente da solo; bisogna anche parlare di cosa dà fastidio, ovvero che l'Europa e l'America sminuiscono gli africani dicendo che siamo selvaggi, che non esistiamo e che non abbiamo storia. Per questo, lo sfruttamento dell'Africa è visto da tutti come una cosa normale. Se qualcuno è privato della sua dignità di essere umano e della sua storia, allora, il risultato è questo dislocamento.
  • Quell'ideologia era ingannevole perché sosteneva: "Se fai la rivoluzione, le cose cambieranno". Ma questa era un'ideologia collettiva che non considerava la complessità umana. Per me sognare una società socialista va bene, ma in realtà, l'irregolarità della coscienza umana rende questo sogno impossibile. Il socialismo è diventato la vittima di quella generazione in tutto il mondo. Il socialismo è stato semplificato e distorto. Sembrava che per diffondere il socialismo nel mondo bastasse diventare socialisti. Ma non si è mai capito che la generazione che voleva il socialismo, che aveva persino l'urgenza di fare la rivoluzione, voleva cambiare gli altri e non se stessa. [...] L'elite degli anni '70 non contemplava il cambiamento al suo interno, mirava solo a cambiare i lavoratori, parlare a loro nome, a nome dei contadini, a cambiare i contadini, ma mai a cambiare se stessa. Molti leader etiopi e africani non hanno mai affrontato una metamorfosi personale. Erano convinti di conoscere la verità e volevano cambiare il mondo. Per me, è stato questo a creare il caos.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]