Hitch - Lui sì che capisce le donne

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Hitch - Lui sì che capisce le donne

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Hitch

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2005
Genere commedia romantica
Regia Andy Tennant
Soggetto Kevin Bisch
Sceneggiatura Kevin Bisch
Produttore James Lassiter, Will Smith, Teddy Zee
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Hitch – Lui sì che capisce le donne, film statunitense del 2005 con Will Smith e Eva Mendes, regia di Andy Tennant.

Tagline
Lui sì che capisce le donne.

Incipit[modifica]

Regole fondamentali: nessuna donna si sveglia al mattino dicendo: «Dio, spero tanto di non essere rapita dal principe azzurro oggi». Ecco, potrebbe dire: «Mah, è un gran brutto momento per me». Oppure, qualcosa come: «Ho solo bisogno di spazio». O la battuta che preferisco: «Sono tutta presa dalla mia carriera per ora». Voi ci credete? E neanche lei. E sapete perché? Perché vi sta dicendo una bugia. Ecco perché, ci siamo capiti? Sta mentendo! Non è un brutto momento per lei, e non le serve nessuno spazio. Sarà anche tutta presa dalla sua carriera, ma quello che in realtà dice è: «Levati dai piedi adesso», oppure, forse: «Datti una mossa, stupido!» Ma quale sarà? Il 60 per cento di tutte le comunicazioni umane è non verbale, linguaggio del corpo, il 30 per cento è nel tono. Vale a dire che il 90 per cento di quello che si comunica... non esce dalla nostra bocca. Che lei vi mentirà, è certo: è una cara persona, non vuole ferire i vostri sentimenti... Che altro volete che dica, se nemmeno vi conosce, ancora... Fortunatamente, si dà il caso che come tutti quanti noi, anche una bella donna non sa che cosa vuole, finché non la vede. Ed è qui che entro in scena io. Il mio mestiere è aprirle gli occhi. Regole fondamentali: non importa cosa, non importa quando, non importa chi;[1] ogni uomo ha l'occasione di fare il principe azzurro e rapire una donna, gli serve solo il cavallo giusto. (Hitch)

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Stasera il concetto chiave è la discrezione. Lasciale il massimo dello spazio. Se lei si attarda davanti a una fotografia, tu prosegui. Ma, mantieni il contatto visivo. Stasera dovrebbe fare 18 gradi e cielo sereno, così quando uscite dal locale, fate due passi. Chiedile che cosa ne pensa della mostra, quale foto le è piaciuta di più e perché proprio quella. Quando lei ti risponde, non continuare a guardarle la bocca, e non ti mettere ad immaginarla tutta nuda. Ascolta quello che ti sta dicendo e rispondile. [...] Così quando toccherà a te parlare avrai da dire qualcosa di meglio che: "come mi piace la tua bocca". [...] E tutto ad un tratto siamo arrivati all'incontro numero due. [...] Per chi non è andato al liceo, il cameratismo è il preludio della passione. Ma com'è che succede il grande amore? [...] Nessuno lo sa. [...] L'unica cosa che vi posso dire è che succede in un batter d'occhio. Voi siete lì che vi godete la vita e un momento dopo vi ritrovate a chiedervi come avete fatto a sopravvivere senza di loro. Tre appuntamenti, non chiedo altro. Tre appuntamenti e vi faccio arrivare qui, alla vigilia della finalissima. In cui 8 donne su 10 sono convinte che il primo bacio dirà loro tutto ciò che serve di sapere su un determinato rapporto.[2] Dopo di che tocca a voi. Ma ricordatevi sempre che il numero di respiri che fate in vita vostra è irrilevante, quello che conta... sono i momenti che il respiro ve lo tolgono. (Hitch)
  • E poi le relazioni sono solo per le persone che aspettano sempre che succeda qualcosa di meglio. (Sara Melas)
  • Io non sono cinica. Sono realista. (Sara Melas)
  • Nella vita c'è qualche cosa di più che guardare gli altri viverla. (Max)
  • Lo sai qual è il tuo problema Hitch? Che tu sei il tipo che va per le spicce, becchi le cose sulla base di quello che vedi prima e la prima cosa non è sempre la migliore, alla lunga. (Ben)
  • Tu non sei malata. Sei solo single. (Sara Melas)
  • Ci sono uomini che per natura si sentono a loro agio con l'altro sesso, amano le donne e le donne amano loro e tutto scorre in modo naturale. Ma all'università io non ero affatto uno di quelli. Era come se mi mancasse quella certa qual comprensione fondamentale che ai miei colleghi veniva intuitivamente. Ma come tutti i ritardatari ero ansioso di recuperare il tempo perduto. (Hitch)
  • E quindi ora mi sento obbligato a trasmettere questo bagaglio di esperienza al mio prossimo. Perché zero tattica più zero fascino uguale zero donne. E se mai c'è stato un uomo privo di fascino dalla nascita, quello era Albert Brennaman. (Hitch)
  • Il mio business è totalmente fondato sul passaparola e fino ad ora è stato irrintracciabile. E se c'è una cosa che ho imparato è che se ti metti ad orchestrare, coordinare o comunque patteggiare con il fato, ti conviene sempre volare al di fuori dei radar. (Hitch)
  • Lei sa che vuol dire alzarsi ogni mattina sentendosi disperati, sapendo che il tuo amore si sta svegliando con l'uomo sbagliato, ma allo stesso tempo sperando che lei trovi la felicità anche se non la troverà con te? (Albert)
  • I sogni ad occhi aperti si fanno in privato. Quando sei in pubblico devi essere in pubblico: concentrati, metti a fuoco. Le donne reagiscono quando tu interagisci con loro. (Hitch)
  • Perché chi può credere che esiste un uomo in grado di sedersi accanto a una donna che non conosce e seriamente interessarsi a che è, a cosa fa, senza nessuno secondo fine? (Hitch)
  • Ha mai incontrato una donna capendo all'istante che sarebbe stata importante per lei? Non solo per via dell'aspetto, ma sarà quel non so che... (Vance Munson)
  • Non si sceglie il luogo dell'incontro. (Vance Munson)
  • Non lo so cosa ha di speciale. Non riesco a levarmela dalla mente. Cioè, il cibo non ha alcun gusto, i colori sono tutti uguali e le cose che erano importanti adesso non lo sono più. Credo che niente sarà più come prima se non... riesco a farmela. (Vance Munson)
  • Non puoi sapere davvero dove vai finché non sai da dove vieni. (Hitch)
  • Guarda che le donne se ne accorgono sempre quando non sei sincero con loro. Il peggio che puoi fare è tentare di fingere, perché tu sei un tipo in gamba e di sicuro hai da offrire ad Allegra una cosa che nessun altro uomo ha. (Hitch)
  • La migliore amica di una donna deve siglare tutti i rapporti importanti della stessa, quindi non ti puoi permettere di toppare. (Hitch)
  • Le donne associano la danza al sesso, chiaro? Anche un ballerino eccezionale può fregarsi con una roba del genere. [fa una piroetta] (Hitch)
  • Un ballo, uno sguardo, un bacio sono occasioni uniche e basta una sola sciocchezza per fare la differenza tra un: "E vissero felici e contenti" e "Oh, è solo un tale che ho visto non so dove una volta." Chiaro? (Hitch)
  • Albert, 8 donne su 10 sono convinte che il primo bacio dirà loro tutto ciò che devono sapere su una relazione. E credi a me, lei ce lo ha gia fatto un pensierino. (Hitch)
  • Ehi! Vedi che sto facendo? Eh? Questo è un segnale! È chiaro? Giocherello con le chiavi. Ok? Una donna che non vuole un bacio, tira fuori la chiave, la infila nella toppa ed entra in casa. Una donna che vuole un bacio, giocherella. (Hitch)
  • Io dico sempre ai miei clienti: comincia la giornata come se avesse uno scopo. (Hitch)
  • Sai, Luise ha fatto un'affermazione interessante mentre tornavamo a casa l'altra sera. Ha detto che le persone che sono riservate, hanno paura che... uno riesca a vederli dentro. È per questo che si nascondono dietro cortine di segretezza o di umorismo. (Hitch)
  • Dunque... Mai cedere, rubare, ingannare o bere... Ma se devi cedere fallo fra le braccia della persona che ami; se devi rubare ruba il tempo che vuoi per te; se devi ingannare, inganna la morte... E se devi bere inebriati dei momenti che ti tolgono il respiro. (Hitch)
  • Casey, tu sei la prova evidente del trionfo della speranza sull'esperienza. (Sara Melas)
  • Sara, io sono un uomo. Da quando in qua noi ci azzecchiamo alla prima? (Hitch)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Hitch: Non ti puoi servire di ciò che non hai, quindi se sei timido, sii timido; se sei estroverso, sii estroverso.
    Pete: Io non sono estroverso!
    Hitch: Non fa niente! Cioè: lei magari non vuole tutta la verità, però vuole l'uomo autentico... magari non vuole vederlo tutto insieme, ma è certo che lo vuole vedere. E stasera, quando ti domanderai che cosa dire, come presentarti o se le piaci oppure no, non dimenticare che lei è già lì, è uscita con te! Il che vuol dire che ti ha detto un sì, quando poteva dire un no. Vuol dire che si è fatta un programma, quando poteva mandarti a quel paese; il che vuol dire che tu non hai più il compito di cercare di piacerle! Adesso hai l'obbligo di non mandare tutto a puttane. Scarpe grandiose! Le hai prese dove t'ho detto io, vero?
    Neil: S-s-s-sì, ma... ehm... non credo che riflettano me.
    Hitch: Ehi, te, come concetto, è molto evanescente adesso. Tu hai comprato le scarpe, tu sei grande con quelle scarpe... ecco il te di cui sto parlando!
  • Hitch: Ripassiamo tutto un'altra volta. Qual è l'obbiettivo?
    Albert: Shockare. Colpire.
    Hitch: Sei shockamente colpevole. Qual è l'obbiettivo?
    Albert: Shockare. Colpire.
    Hitch: Ti ho chiesto qual è l'obbiettivo!
  • Sara Melas: Tu dici che io mi aspetto sempre che gli uomini mi deludano, giusto?
    Casey: Già.
    Sara Melas: Che do per scontato che falliscano.
    Casey: E così che è andata.
    Sara Melas: Sì... ma con che stile l'ha fatto? Ti giuro Casey, ha toppato alla grande.
    Casey: E così questo ne fa un eroe?
    Sara Melas: Già... Buffo, eh?
  • Hitch: Tutti quanti si precipitano a prendersi il bacio. Ma tu non sei tutti quanti. Ecco, il segreto del bacio è arrivare al 90% e trattenersi.
    Albert: Per quanto tempo?
    Hitch: Il tempo che lei ci mette... per fare l'altro 10.
  • Hitch: No, non è vero. Ti puoi adattare, puoi cambiare. Puoi fare in modo di non doverti mai più sentire così, mai più, ok?
    Albert: Mio dio, proprio non ci arrivi.
    Hitch: Oh, altro che.
    Albert: D'accordo, fammi essere chiaro: tu vendi questa merce però non sei convinto del tuo prodotto.
    Hitch: L'amore è la mia vita.
    Albert: No, l'amore è il tuo lavoro.
  • Sara Melas: Forse è come hai detto tu, dobbiamo continuare a vivere le nostre vite e ce la caveremo benissimo.
    Hitch: E se benissimo non fosse abbastanza. Se io preferissi straordinario?
    Sara Melas: Non esiste.
  • Hitch: Perché le persone fanno così: saltano... sperando che Dio li faccia volare... Perché altrimenti... cadiamo giù come sassi e mentre precipitiamo ci chiediamo "Ma perché diavolo sono saltato giù?" Ma eccomi qua Sara, precipito. E c'è una sola persona che mi fa sentire in grado di volare... E sei tu...
    Sara Melas: Cioè... ti sto simpatica?
    Hitch: No, ti amo.. Ti amo e l' ho saputo fin dal primo mom... [si baciano]

Explicit[modifica]

Regole fondamentali: non esistono. (Hitch)

Note[modifica]

  1. La frase viene ripetuta anche successivamente nel corso del film, ma in un diverso ordine: «Regole fondamentali: non importa cosa, non importa chi, non importa quando.»
  2. La frase viene ripetuta in seguito leggermente modificata: "Albert, 8 donne su 10 sono convinte che il primo bacio dirà loro tutto ciò che devono sapere su una relazione."

Altri progetti[modifica]