Julian Assange

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Julian Assange

Julian Paul Assange (1971 – vivente), giornalista, programmatore e attivista australiano, fondatore di Wikileaks

Internet è il nemico[modifica]

  • […] ho imparato tante cose da Vince Cerf, il signore che ha inventato almeno una parte del protocollo TCP/IP, il fondamentale protocollo per comunicare in Internet. Diceva sempre: "Sai, una cosa positiva dei governi è che non sono mai al singolare, sono sempre al plurale". Così anche nei governi ci sono quelli che preferiscono avere una propria sfera decentrata di potere, e perfino lì ci sono diverse fazioni in lotta tra di loro. Sarà questo che alla fine ci salverà dal Grande Fratello, perché saranno in troppi a voler essere il Grande Fratello e a combattersi.
  • Una delle cose più offensive dei salvataggi bancari negli Stati Uniti, che sono stati un insulto a tante persone per un'intera serie di motivi, è che hanno dimostrato che la ricchezza è solo una serie di bit in un sistema informatico.

Citazioni su Julian Assange[modifica]

  • Non avevo mai conosciuto una personalità forte come quella di Julian Assange. Così priva di pregiudizi. Così energica. Così geniale. Così paranoica. Così assetata di potere. Così megalomane. (Daniel Domscheit-Berg)
  • Oggi chi crede nella trasparenza, nei diritti dei cittadini e nel diritto di poter pubblicare anche documenti sui crimini dei nostri governi ha il dovere morale di difenderlo. (Yanis Varoufakis)
  • Julian ci ha fatto un grande regalo: ci ha informato sui crimini del nostro mondo occidentale che si definisce bastione della democrazia e dei diritti umani. E noi invece di dargli una medaglia, lo mettiamo in prigione. (Yanis Varoufakis)

Bibliografia[modifica]

  • Julian Assange, Internet è il nemico, traduzione di Giancarlo Carlotti, Feltrinelli, Milano, 2013. ISBN 978-88-07-17258-8

Altri progetti[modifica]