Giuseppe Conte

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Conte

Giuseppe Conte (1964 – vivente), politico e giurista italiano.

Citazioni di Giuseppe Conte[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Dopo aver ricevuto l'incarico di formare il Governo.] Sono professore e avvocato, nel corso della mia vita ho perorato le cause di tante persone e mi accingo ora a difendere gli interessi di tutti gli italiani, in tutte le sedi, europee e internazionali, dialogando con le istituzioni europee e con i rappresentanti di altri Paesi. Mi propongo di essere l'avvocato difensore del popolo italiano, sono disponibile a farlo senza risparmiarmi, con il massimo impegno e la massima responsabilità.[1]
  • [Dopo aver ricevuto la fiducia al Senato per formare il Governo.] Un mese fa non ci avrei mai creduto.[2]
  • Le forze della maggioranza hanno sottoscritto un contratto che costituisce un rafforzamento dell'autonomia del presidente del Consiglio. Mi assumo la responsabilità di indirizzare la politica di questo esecutivo.[3]
  • [Sulla riforma delle regole di Dublino] Pensiamo a un approccio con i paesi di transito in primis che consenta alle persone di evitare di prendere rischi sconsiderati.[4]
  • [Dopo che il Ministro dell'interno Matteo Salvini ha dichiarato di voler procedere con un censimento della popolazione rom residente in Italia, aggiungendo che "i rom italiani purtroppo te li devi tenere a casa".] Qui nessuno ha in mente di fare schedature o censimenti su base etnica, che sarebbero peraltro incostituzionali in quanto palesemente discriminatori. Il nostro obiettivo [del Governo Conte] è individuare e contrastare tutte le situazioni di illegalità e di degrado ovunque si verifichino, in modo da tutelare la sicurezza di tutti i cittadini.[5]

Citazioni su Giuseppe Conte[modifica]

  • È doveroso dare un'apertura di credito a un presidente del Consiglio e nel caso, a Giuseppe Conte. (Valter Mainetti)
  • [Nel 2018] Il professore si è fatto aiutare dalle citazioni, l'avvocato ha fatto la relazione sul contratto, il politico ha guadagnato qualche punto nella replica. Ma è evidente che con Giuseppe Conte, il 65° governo della Repubblica cambia registro rispetto alle stagioni dei presidenti del consiglio leader unti dal popolo. (Norma Rangeri)

Note[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]