Libertà di pensiero

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Libertà di parola)

Citazioni sulla libertà di pensiero, d'espressione e di parola.

  • Battersi per difendere la libertà di pensiero (o tout court la libertà) del nostro prossimo, è il cardine di ogni etica individuale o di un gruppo, la conditio sine qua non di una società che aspiri a differenziarsi da quella degli sparvieri. Ma vorrei vedere la risposta di qualcuno che dichiarasse «di non essere disposto». (Maria Luisa Spaziani)
  • Chi si batte per la libertà di pensiero, proprio perché combatte una battaglia che ha già vinto in se stesso, lo fa per difendere o affermare anche e soprattutto la libertà del pensiero altrui. (Alberto Giovannini)
  • Da questa corrottissima sorgente dell'indifferentismo scaturisce quell'assurda ed erronea sentenza, o piuttosto delirio, che si debba ammettere e garantire a ciascuno la libertà di coscienza: errore velenossisimo, a cui apre il sentiero quella piena e smodata libertà di opinione che va sempre aumentando a danno della Chiesa e dello Stato. (Papa Gregorio XVI)
  • È la libertà di pensare quel che si vuole e di esprimere tutto ciò che si pensa, entro i limiti della verità e della moralità: senza questi potrebbe divenire ingiuria, calunnia, pervertimento. (Igino Giordani)
  • Il diritto alla libertà di parola significa che un uomo ha il diritto a esprimere le proprie idee senza temere il pericolo della soppressione, dell'interferenza o di azioni punitive da parte dello Stato, ma non significa che altri debbano fornirgli una sala per conferenze, una stazione radiofonica o una tipografia per esprimere tali idee. (Ayn Rand)
  • Il diritto di dire e di scrivere quello che penso e il diritto di ascoltare e di leggere quello che pensano gli altri. (Roberto Gervaso)
  • L'esercizio della libertà di pensiero, di parola, di stampa è di per se stesso un rischio; ma, direi, che è proprio il rischio a dare alla libertà il suo fascino eterno e irresistibile: una libertà senza rischi, infatti, dopo poco tempo diventerebbe abitudine. (Alberto Giovannini)
  • La libertà di parola senza la libertà di diffusione è solo un pesce dorato in una vaschetta sferica. (Ezra Pound)
  • La libertà di pensiero, come di ogni attività dello spirito, vale se rispetta la libertà di pensiero degli altri: essa perciò non deve offendere il pensiero altrui. Anche questo non è un limite, è una difesa della libertà stessa. (Igino Giordani)
  • La sola libertà di pensiero per la quale è essenziale battersi è quella degli altri, anche se eretici. La libertà del pensiero di chi la pensa come me (o, in altri paesi, di chi la pensa come il governo), va da sé. Non c'è problema. (Luigi Barzini junior)
  • Libertà di pensiero è la certezza che, comunque pensi, ho il diritto di farlo e nessuno mi oppone divieti. Di più: che i divieti non esistono, e i soli divieti che esistono sono di carattere accidentale, provvisorio. [...] Al negativo, è giusto proibire soltanto la sconfessione della libertà di pensiero. (Ferruccio Ulivi)
  • Libertà di pensiero è per me la libertà assoluta della autodeterminazione, perché l'uomo nasce libero, anzi l'uomo è libertà. (Massimo Grillandi)
  • Nessuna costituzione politica, che io sappa, consacra sic et simpliciter la libertà di pensiero, perché sarebbe ovvio da diventare persino inutile; il precetto riguarda, invece, la libera manifestazione del pensiero. (Luca Di Schiena)
  • Nuoce similmente la libertà di parlare a chi ha grado principale nella Corte, e pretende di camminare a dignità Ecclesiastica; ed io conosco due valentuomini tornati a dietro per la sola libertà di lingua. (Filiberto Gherardo Scaglia)
  • Per libertà di pensiero intendo libertà di pensiero. (Luigi Barzini junior)
  • Per libertà di pensiero non intendo libertinaggio. (Corrado Sofia)
  • Tutti i pensieri concernenti una verità o la ricerca di una verità, dovrebbero essere espressi senza rischio. (Anna Maria Ortese)

Rodolfo Arata[modifica]

  • La civiltà si misura dal grado in cui il pensiero può esprimersi liberamente; il che naturalmente suppone in chi se ne fa iniziatore o portatore maturità e senso di responsabilità.
  • La libertà di pensiero è il fondamento dell'uomo razionale. La capacità di elaborare, di meditare, di approfondire e di manifestare il pensiero costituisce la caratteristica saliente dell'essere umano.
  • La libertà è di tutti o di nessuno. Non si può frazionare o razionare. Nel dibattito e nel contrasto delle idee, ogni interlocutore sostenendo le proprie afferma implicitamente la libertà dei suoi contradditori. In questo senso la lotta è sempre impegnata in favore degli stessi avversari.

John Stuart Mill[modifica]

  • Se si vietasse di dubitare della filosofia di Newton, gli uomini non potrebbero sentirsi cosí certi della sua verità come lo sono. Le nostre convinzioni piú giustificate non riposano su altra salvaguardia che un invito permanente a tutto il mondo a dimostrarle infondate.
  • In ogni campo in cui è possibile una differenza di opinioni, la verità dipende dall'individuazione dell'equilibrio tra due gruppi di ragioni contrastanti. Anche nella filosofia naturale, è sempre possibile fornire un'altra spiegazione degli stessi fatti; una teoria geocentrica invece di quella eliocentrica; il flogisto invece dell'ossigeno [...].
  • [...] fatale la tendenza degli uomini a smettere di pensare a una questione quando non è piú dubbia [...] è la causa di metà dei loro errori. Un autore contemporaneo ha giustamente parlato del "profondo sonno dogmatico indotto da un'opinione definitiva". [...] se vi sono persone che negano un'opinione generalmente accettata, o che lo farebbero se la legge o il pubblico glielo permettessero, ringraziamole.

Raoul Vaneigem[modifica]

  • La libertà illimitata d'espressione non è un dato di fatto ma una continua conquista, che l'obbligo dell'obbedienza non ha molto favorito fino a oggi. Non esiste un uso buono o cattivo della libertà d'espressione, esiste soltanto un uso insufficiente di essa. (cap. 1, p. 15)
  • Non si combattono e non si scoraggiano l'ottusità e l'ignominia vietando loro di esprimersi: la miglior critica di uno stato di fatto deplorevole consiste nel creare la situazione che vi pone rimedio.
  • Una verità imposta si vieta umanamente d'esser vera. Ogni preconcetto dato per eterno e incorruttibile esala l'odore fetido di Dio e della tirannia.

Proverbi italiani[modifica]

  • Anche in prigione è libero il pensiero e possibile la fermezza d'animo.
  • Ben si può togliere ad uno la testa, ma non i suoi pensieri.
  • Dieci sgherri non trarrebbero un pensiero fuor dalla testa.
  • I pensieri e le colombe quando volano via, non tornano mai soli.
  • I pensieri non soffrono violenza.
  • Il pensare è libero, ma il parlare vuol prudenza.
  • Il pensiero ha buone gambe e la penna ha una buona lingua.
  • Le mura per quanto forti, non possono impedire il volo del pensiero.
  • Nessuno per quanto accorto, può mettere le mani addosso ai pensieri.
  • Nessuno può trovare il legame che avvicina i pensieri.
  • Non è meno impossibile impedir l'ingresso ai pensieri, che agli uccelli di volar sopra il tuo capo.
  • Per il pensare non s'impicca nessuno.
  • Se si potessero giudicare i pensieri, quante teste ruzzolerebbero!
  • Si può pensar quel che si vuole, ma non dirlo.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]